La prova del cuoco – Puntata del 2 maggio 2018 – Le ricette di oggi.

La prova del cuocoMercoledì 2 maggio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

pdc1

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna  a Sant’Antonio Abate alla scoperta dei carciofi arrosto si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Mauro Improta  e per il peperone Riccardo Facchini.

pdc2In 10 minuti, sul tema della pasta con le zucchine, Mauro propone la pasta alla Nerana, mentre Riccardo  propone gli strozzapreti con zucchine e gamberetti.

pdc2A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Mauro. Ottimi entrambi, Anto è indecisa, alla fine opta per la tradizione. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

pdc4

Gnocchi di carote con burro salato e mandorle | Daniele Persegani

Dopo il successo delle deliziose proposte di ieri, tornano in cucina i ‘terribili’ Daniele Persegani e Mainardi. Il cuoco emiliano, in particolare, ci propone un primo piatto goloso e semplice, da preparare con pochi ingredienti. Ecco gli gnocchi di carote con burro salato e mandorle.

  • 400 g carote lessate, 250 g robiola, 150 g formaggio grattugiato, 2 tuorli, 1 uovo intero, farina, sale e pepe
  • Condimento: 70 g burro salato, 50 g formaggio grattugiato, 40 g mandorle a lamelle

gnocchiLaviamo le carote, senza pelarle. Le tagliamo a tocchetti e le cuociamo in un tegame con poca acqua ed il sale. Le facciamo cuocere per 1 ora circa, finchè l’acqua non si è asciugata. Una volta cotte, le trasferiamo in un mixer con la robiola, il formaggio grattugiato, i tuorli e l’uovo intero. Saliamo e pepiamo e frulliamo fino ad ottenere un composto omogeneo.

pdc5Aggiungiamo la farina, continuando a frullare, un cucchiaio per volta. Il mixer deve cambiare rumore e la consistenza dev’essere simile a quella di una crema alquanto soda. Spegniamo e lasciamo riposare 1 ora e mezza in frigorifero. Trascorso il periodo di riposo, trasferiamo il composto in una sacca da pasticciere.

gnocchi2Portiamo a bollore una pentola d’acqua (deve sobbollire). Spremiamo gli gnocchi direttamente nell’acqua bollente, ‘tagliandoli’ con uno spago che leghiamo da un manico all’altro della pentola. Quando vengono a galla, li scoliamo e li passiamo in padella, dove abbiamo fatto dorare le mandorle a lamelle con il burro. Allunghiamo con un mestolo di acqua di cottura e saltiamo qualche istante. Completiamo con il formaggio grattugiato.

Si possono fare il giorno prima: una volta lessati, li raffreddiamo e li mescoliamo con un filo d’olio. Li conserviamo in frigorifero e, il giorno dopo, li ripassiamo in padella con il condimento.

gnocchi3

Torta di provola affumicata | Andrea Mainardi

Dopo Persegani, arriva il ‘fratellone’ Andrea Mainardi. Andrea prepara una torta salata estiva, senza però usare il forno. Ecco la torta di provola affumicata.

  • 300 g provola affumicata a fette, 750 g ricotta vaccina, 1 mazzetto di rucola, 100 g gambuccio (prosciutto crudo), 50 g olive nere denocciolate, 20 g semi di zucca, olio evo, sale e pepe

torta2Prendiamo uno stampo a ciambella antiaderente, che è meglio coprire con la pellicola alimentare. Rivestiamo l’intero stampo con la provola affumicata affettata, sovrapponendo le fettine con cura. Meglio non tenere la provola in frigo: in questo modo sarà più morbida ed aderirà meglio allo stampo.

In una ciotola, lavoriamo la ricotta con un filo d’olio, sale e pepe. Aggiungiamo i semi di zucca, le olive denocciolate a pezzetti, il prosciutto crudo a cubetti piccoli e la rucola fresca tritata finemente. Mescoliamo il tutto per bene.

tortaTrasferiamo la farcitura di ricotta all’interno dello stampo rivestito con la provola. Pressiamo con un cucchiaio, in modo da far aderire per bene la provola allo stampo. Copriamo con altre fettine di provola affumicata. A questo punto, se vogliamo, possiamo metterla un paio di minuti in forno a 160°, in modo che la provola aderisca ancora meglio allo stampo.

pdc6Poi facciamo riposare in frigorifero qualche ora, prima di servirla. Sformiamo e serviamo a fette con una salsa e delle bruschette. Per la salsa di accompagnamento, in un mixer, mettiamo un pomodoro maturo a pezzettoni, il peperone giallo arrostito e pelato, un filo d’olio, sale, pepe e basilico fresco. Frulliamo, fino ad ottenere un composto liscio.

torta3

Il benessere | Evelina Flachi

La Dottoressa Evelina Flachi oggi parla della salute dei denti. Alcuni consigli alimentari: gli zuccheri come ormai noto non sono tutti dannosi per la salute dei denti, non è vero che va evitato il latte. E poi: caffè e tè scuriscono i denti, il limone può causare fastidio ai denti. Possiamo fare un estratto con mela, menta, fragole e finocchio.

pdc7

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Mauro Improta/ Claudia Bevilacqua
  • Peperone: Riccardo Facchini/ Attilio Cucci
  • Giurato Antonella Ricci.  Giudizi – Tecnica: 99  Gusto: 99  Impiattamento: 9 Per 25 a 27 vince il pomodoro.

pdc8