La prova del cuoco – Puntata del 9 maggio 2018 – Le ricette di oggi.

antonellaMercoledì 9 maggio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

D8A48C7B-CCF6-45D4-A003-5FF639ED508C

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna  a Scalea in Calabria alla scoperta degli spaghetti con le alici si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Renato Salvatori  e per il peperone Cristian Bertol.

6BAAB532-46D9-44A8-8779-6C1201AFBF05In 10 minuti, sul tema dei fagiolini o cornette, Renato propone gli involtini di carne di prosciutto con fagiolini e provola affumicata, mentre Cristian  propone i fagottini di pasta fillo con ricotta, fagiolini e salsa al pomodoro.

B63C32CA-20AF-430B-9C3B-20F6A74F5B4AA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Renato. Buone idee, peccato che gli involtini di Cristian siano completamente sciapi. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

BF2D141E-642A-4825-9D82-D868C22373F8

Fettuccine alla Paracucchi | Anna Moroni

Dovrebbe essere rilassata, dopo la lunga crociera negli Stati Uniti, invece è più petulante che mai! Annina Moroni torna in cucina per preparare un piatto estivo, con pomodoro, basilico e… Prepariamo le fettuccine alla Paracucchi, maestro del grandissimo Gualtiero Marchesi, quindi della cucina italiana moderna.

  • Pasta: 500 g farina 00, 50 g basilico, 50 g pecorino toscano, 2 cucchiai d’olio, 2 uova intere, 2 tuorli, sale
  • Condimento: 1 Kg pomodori rossi da sugo, 50 g burro, 50 g formaggio grattugiato, 30 g cipolla, olio evo, basilico

fettuccinePrepariamo la pasta all’uovo, in un mixer mettiamo i rossi d’uovo, le uova intere, il basilico fresco, il perorino grattugiato, 2 cucchiai di olio e frulliamo il tutto, fino ad ottenere una miscela omogenea. Uniamo la farina e frulliamo ancora, finchè si forma l’impasto. Se serve, aggiungiamo un goccino d’acqua. Avvolgiamo il panetto nella pellicola e lasciamo riposare almeno mezz’ora. Tiriamo la sfoglia con la nonna papera e tagliamo le fettuccine o tagliatelle. Lessiamo in acqua bollente e salata.

pdc1Per il sugo di pomodoro, in un tegame scaldiamo un dito d’olio con mezza cipolla intera. Aggiungiamo i pomodori freschi e pelati a pezzettoni, insieme alla passata di pomodoro. Saliamo e lasciamo cuocere per almeno 15 minuti. Passiamo il sughetto ottenuto con il passaverdure. Trasferiamo il sugo in una padella con il burro ed il formaggio grattugiato, scaldiamo ancora. Scoliamo le fettuccine e le saltiamo in padella con il sugo.

pdc2

Polpettone freddo in crosta di zucchine | Luisanna Messeri

Al mercoledì, riapre la cucina del casale, con Luisanna Messeri. La cuoca toscana propone uno dei suoi piatto golosi e rustici. Oggi, un’idea fresca e da proporre nei prossimi mesi o ad una festa. Ecco il polpettone freddo in crosta di zucchine.

  • 4 zucchine scure grandi, 350 g polpa di maiale macinata, 350 g polpa di tacchino macinata, 200 g mortadella tritata, 4 fette di pancarrè, 1 bicchiere di latte, 50 g pistacchi sgusciati, 50 g formaggio grattugiato, 4 uova, 2 cipolle, coriandolo in polvere, basilico tritato, noce moscata, sale e pepe
  • Gelatina al basilico: 1 bustina di gelatina in polvere, 500 ml brodo vegetale, 1 mazzo di basilico, tabasco
  • Carote baby, rape bianche

Tagliamo le zucchine finemente, meglio se con una mandoline. Le posizioniamo in una ciotola con olio, sale e pepe. Lasciamo macerare per 15 minuti circa, quindi le asciughiamo su carta assorbente e le disponiamo, sovrapponendole, su un foglio di carta forno.

In padella, facciamo rosolare una cipolla tritata con un filo d’olio. Teniamo da parte. In un mixer, mettiamo i macinati di carne, di tacchino e manzo, le uova intere, il pane ammollato nel latte e strizzato, mortadella, noce moscata ed il formaggio grattugiato. Frulliamo il tutto, quindi aggiungiamo la cipolla stufata in padella. Frulliamo ancora. Ottenuto un composto omogeneo, aggiungiamo i pistacchi tritati grossolanamente e, se vogliamo, del coriandolo.

pdc3Su un foglio di carta forno, disponiamo 3 o 4 fette di mortadella, sovrapponendole leggermente. Spalmiamo sopra 1/3 del composto preparato ed arrotoliamo stretto. Sulle zucchine disposte sulla carta forno, spalmiamo il composto rimasto. Posizioniamo al centro il rotolino di mortadella preparato in precedenza. Arrotoliamo, aiutandoci con la carta forno. A questo punto, cuociamo in vaporiera per 40 minuti.

Mettiamo del basilico fresco a bagno nel brodo vegetale, con un po’ di tabasco. Lasciamo macerare qualche tempo. Filtriamo il liquido in un pentolino e scaldiamo insieme alla gelatina. Quando è sciolta, spennelliamo il nostro polpettone e mettiamo in frigorifero. Ripetiamo ciò per 2-3 volte. E’ da consumare freddo con un contorno di verdure al vapore.

polpettone3

Il benessere | Evelina Flachi

Oggi la Dottoressa Evelina Flachi parla degli alimenti che possono favorire una buona memoria. Memoria che può iniziare a diminuire dopo i 45 anni. Gli zuccheri non sempre sono utili alla memoria perchè vanno evitati gli eccessi; i latticini aiutano la memoria perchè contengono vitamina B12. Le uova vanno bene, ricche di colina e di fosfolifidi; la dieta mediterranea è la migliore possibile per la memoria. Un utile estratto può essere fatto con spinaci, carota, mela, fragole e zenzero.

pdc4

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Renato Salvatori/ Gilda De Benedictis
  • Peperone: Cristian Bertol/ Sara Romani
  • Giurato Moreno Cedroni.  Giudizi – Tecnica: 78  Gusto: 78  Impiattamento: 7 Per 24 a 21 vince il peperone.

pdc5