La prova del cuoco – Puntata del 18 maggio 2018 – Le ricette di oggi.

antoVenerdì 18 maggio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

124E4AE7-D71B-42EF-989D-7BA24ED4F45D

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna  a Maratea alla scoperta della zuppa di verdure e pesce si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Ivano Ricchebono  e per il peperone Cristian Bertol.

E44EB8B8-0D01-4FB3-8525-7A22AF82BA98In 10 minuti, sul tema della insalata di pasta, Ivano propone le ruote con olive taggiasche, mozzarelline, pinoli, pomodori, capperi e acciughe, mentre Cristian  propone i maccheroncini con petto di pollo, zucchine fritte, pomodorini e ricotta salata.

CFE1C173-19F1-4134-B1C2-5ECF3B75A32CA giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Cristian. La differenza l’ha fatta il pomodoro, Ivano lo ha usato crudo a pezzetti e si sentiva troppo la buccia. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

E3D62CFA-5CAA-4146-8340-49648A70F3D6Lezione di crudi | Gianfranco Pascucci

Venerdì pesce…venerdì torna Gianfranco Pascucci. Chissà che sontuoso piatto prepara oggi… nulla di tutto ciò, qualsiasi aspettativa delusa. Oggi solo una inutile lezione sui tipi di pesce, da consumare crudi. Dall’ostrica, al gambero rosso, alla mazzancolla. Le solite cose: pesce fresco, pulito, sfilettato e abbattuto. Condito semplicemente con olio, sale e aceto. Beh, vabbè…

03C3656F-C036-46E6-8A83-0B8E53CA0436

Campanile italiano

Proseguono le fasi finali del campanile. Due sfide dirette in cui ogni volta si confrontano due località campioni. Chi vince va alla sfida finale. Oggi abbiamo un derby Veneto, le due località distano tra di loro solo di 30km. Abbiamo il Veneto con Pove del Grappa, rappresentato da Enrico e Andrea che propongono il petto d’oca scaloppato con riduzione di ciliegie, contro i campioni della scorsa sfida, sempre il Veneto, Castelfranco veneto, Treviso, rappresentata da Alex e Michael che invece preparano le uova e asparagi rivisitati. Le votazioni su facebook decretano che passa a sorpresa con il 51%, Pove del Grappa.

Empanadillas | David Povedilla

La ricetta di puntata, dopo rubriche e gare varie, la propone la simpatia e l’allegria di David Povedilla. Il cuoco spagnolo propone un piatto tipicamente estivo, da portare tranquillamente in spiaggia e non solo. Prepariamo le empanadillas.

C8596E96-F4D5-4837-BABB-4BCF8AD187C5

  • per l’impasto: 500 g di farina, 200 ml di olio evo, 200 ml di vino bianco, 15 g di sale, 1 uovo 
  • per il ripieno: 100 g di cipolla bianca, 80 g di peperone rosso, 80 g di peperone verde, 100 g di polpa di pomodoro, 20 ml di vino bianco, zucchero qb, 2 uova sode, 150 g di tonno sott’olio, 50 g di olio extravergine di oliva, sale e pepe qb

Partiamo dall’impasto: amalgamiamo la farina con l’olio extravergine di oliva, il vino bianco, un uovo e un pizzico di sale. Impastiamo il tutto. Questo composto non ha bisogno di riposare, quindi si può stendere subito. Lo stendiamo col mattarello, sottile ma non troppo, e con un coppapasta ne ricaviamo dei dischetti.

Facciamo il ripieno mettendo in una pentola una cipolla tagliata grossolanamente con un pochino di olio evo. Uniamo peperoni verdi e rossi tagliati a pezzetti, la salsa di pomodoro, un goccio di vino, salimo e pepiamo. Facciamo rosolare e poi cuocere il tutto per circa 20 minuti. Lasciamo raffreddare, quindi uniamo le uova sode tagliate a pezzetti, il tonno sott’olio sminuzzato. Amalgamiamo tutto.

Mettiamo al centro di ogni dischetto un po’ di ripieno fatto, chiudiamo a mezzaluna sigillando i bordi con i rebbi della forchetta. Spennelliamo con un uovo sbattuto e inforniamo a 200° dai 15 ai 30 minuti a seconda del forno (devono essere belle dorate).  Possiamo farne tante varianti, perchè per il ripieno possiamo mettere quello che vogliamo.

A95D2BE9-5267-4B86-8DDF-999236FC3343

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Ivano Ricchebono/ Adelina Cascone
  • Peperone: Cristian Bertol/ Salvatore Pellino
  • Giurato Paolo Vizzari.  Giudizi – avendo al venerdì 5 punti a disposizione da distribuire tra le due squadre, vengono assegnati 2 punti al pomodoro e 3 al peperone. Il totale della settimana è 4-5 per il peperone. Salavatore è quindi il primo finalista.

50FEA7FE-04F5-49A1-A5CB-4D3F1ADB275B