La prova del cuoco – Puntata del 22 maggio 2018 – Le ricette di oggi.

La prova del cuocoMartedì 22 maggio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a Padula, in Campania, alla scoperta della torta tasca padulese farcita si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Katia Maccari e per il peperone Marco Bottega.

In 10 minuti, sul tema del prosciutto e melone, Katia propone la crema di melone con tartarre di prosciutto e mozzarella di bufala, mentre Marco propone le sfere di melone con gamberi e crumble di prosciutto.

A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Marco. Piatto perfetto quello di Katia, fino a quando ha messo le olive nere che lo hanno reso amaro. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

Tronchetti di zucchine ripiene | Daniele Persegani

Penultimo martedì di follia, con il trio Daniele Persegani – Mainardi – Moroni. Ad aprire il menu, oggi, è l’emiliano Persegani, che propone un piatto unico da preparare in estate, ovvero i tronchetti di zucchine ripiene.

  • 4 zucchine verdi
  • 100 g macinato di manzo, 60 g mortadella, 2 uova, 60 g formaggio grattugiato, 2 cucchiai di pane grattato, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, noce moscata, sale e pepe
  • Salsa: 2 barattoli di pomodoro a pezzettoni, 1 cipolla rossa, olio evo, 1 mazzetto di erbe aromatiche, 4 fette grandi di pane casereccio, 1 spicchio d’aglio, sale e pepe

Tagliamo il pane casereccio raffermo a fette e lo bruschettiamo in forno. Prepariamo il ripieno delle zucchine. In un mixer, tritiamo finemente la mortadella. La uniamo al macinato di carne, le uova, il formaggio grattugiato, il pangrattato, una spolverata di noce moscata ed il prezzemolo tritato. Mescoliamo fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

Laviamo le zucchine e le tagliamo a tocchetti. Scaviamo ciascun tocchetto con il leva torsolo, in modo da formare un incavo al centro. Riempiamo gli incavi con il ripieno, pressando per bene.

In una padella, facciamo rosolare la cipolla affettata con un filo d’olio, uno spicchio d’aglio ed un mazzetto di erbe aromatiche. Aggiungiamo la polpa di pomodoro ed il brodo. Disponiamo sopra le zucchine farcite, copriamo e lasciamo cuocere per almeno mezz’ora, mescolando di tanto in tanto. Serviamo con le bruschette.

Timballo goloso di riso | Andrea Mainardi

Dopo Persegani, inevitabilmente, arriva il fratellone Andrea Mainardi, che oggi è controllato a vista dai suoi alunni, presenti tra il pubblico. Oggi, un piatto unico da preparare in anticipo e gustare anche freddo. Ecco il timballo goloso di riso.

  • 200 g riso Carnaroli, mezzo l brodo di pollo, 50 ml vino bianco, 1 cipolla, 50 g formaggio grattugiato, pistilli di zafferano, sale e pepe
  • 200 g salmone affumicato a fette, 300 g mozzarella, 200 g pisellini freschi, 2 uova, 100 g pangrattato, 1 mazzetto di finocchietto selvatico, olio di semi

In un tegame mettiamo, a freddo, il riso (senza olio o burro), il brodo (tutto), sale e pistilli di zafferano. Portiamo a bollore e facciamo cuocere per circa 13-14 minuti. Otterremo un risotto asciutto. A fine cottura, quando l’acqua si è asciugata, mantechiamo con il formaggio grattugiato. Lasciamo raffreddare.

In un pentolino, a parte, mettiamo il vino bianco con la cipolla a pezzettoni. Portiamo a bollore e dopo qualche minuto spegniamo e lasciamo in infusione. Ne versiamo un po’ (qualche goccia) sul riso freddo e mescoliamo. Tagliamo la mozzarella a fette spesse un dito. Le passiamo nell’uovo sbattuto e nel pangrattato, in modo da panarle per bene. Friggiamo in un dito di olio ben caldo per un paio di minuti: dev’essere dorata su entrambi i lati. Lasciamo intiepidire su carta assorbente.

Prendiamo uno stampo da plumcake e lo ungiamo con dell’olio. Foderiamo la base ed i bordi con il riso freddo. Dobbiamo creare uno strato spesso un cm circa. Al centro, disponiamo il salmone affumicato a fette sottili. Copriamo con i piselli freschi già sbollentati, un po’ di formaggio grattugiato, le mozzarelle panate e fritte e richiudiamo con il riso. Inforniamo a 160° per 30 minuti. Sformiamo e tagliamo a fette.

Sorrisi ripieni | Anna Moroni

Di ritorno da una fuga romantica al mare, Annina Moroni propone uno dei suoi piatti forti. In attesa del congedo definitivo dal pubblico de La prova del cuoco, Anna ripropone i sorrisi ripieni, proposti nel 2002.

  • Pasta: 1 tazza di farina 00, 1 tazza di acqua, 1 noce di burro, sale
  • Ripieno: 150 g fior di latte, 150 g pomodorini, basilico, 150 g prosciutto cotto, 150 g formaggio a pasta filata, 150 g besciamella, 150 g funghi champignon

Prepariamo l’impasto. Mettiamo a bollire l’acqua con una noce di burro ed il sale. Quando quest’ultimo di scioglie e l’acqua bolle, aggiungiamo la farina tutta d’un colpo e mescoliamo energicamente. Quando il composto si stacca dalle pareti (2 minuti circa), togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare. Dividiamo in palline di 30-40 g e stendiamo ciascun panetto con il matterello, aiutandoci con la farina. Dobbiamo ottenere dei dischetti.

Per il ripieno, mescoliamo pomodorini a pezzetti con mozzarella a cubetti, sale e basilico. Oppure, possiamo mescolare i funghi già cotti con la besciamella e della scamorza a cubetti; o ancora, prosciutto cotto affettato e tritato con la besciamella e la scamorza a pezzetti. Possiamo utilizzare anche del semplice ragù avanzato o… sbizzarritevi!

Mettiamo un cucchiaio di ripieno su ogni dischetto. Richiudiamo a mezzaluna, sigillandoli per bene con una forchetta. Passiamo nell’albume, nel pangrattato e friggiamo in olio caldo e profondo. In alternativa, possiamo cuocerli in forno. Saliamo solo prima di servire.

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Katia Maccari/ Claudia Bevilacqua
  • Peperone: Marco Bottega/ Sara Romani
  • Giurato Paola Ricas e Franco Martinetti. Giudizi – Tecnica: 99 Gusto: 89 Impiattamento: 89 Per 25 a 27 vince il peperone.