La prova del cuoco – Puntata del 28 maggio 2018 – Le ricette di oggi.

La prova del cuocoLunedì 28 maggio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a San Benedetto del Tronto nelle Marche, alla scoperta della insalata rossa si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Francesca Marsetti e per il peperone GianPiero Fava.

In 10 minuti, sul tema del carpaccio di carne, Francesca propone il rolle di carne con formaggio cremoso e rucola, mentre GianPiero propone il carpaccio di carne con insalata di asparagi crudi, cetrioli, uova e capperi.

A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince GianPiero. Ha premiato il sapore straordinario in una ricette più gourmet rispetto a quella più veloce, fresca e dinamica di Francesca, anch’essa molto buona. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

Tagliatelle di acciuga con pomodori e olive | Alessandra Spisni

L’ultima settimana de La prova del cuoco, l’ultima di Antonella alla conduzione, si apre con la solarità di Alessandra Spisni. La cuoca emiliana ci saluta con uno dei suoi piatti più amati, le tagliatelle. Ecco le tagliatelle di acciuga con pomodoro e olive.

  • 300 g farina da sfoglia, 3 uova, 1 cucchiaio di pasta d’acciuga, 300 g pomodori perino, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di cipolla tritata fine, qualche foglia di basilico, 150 g olive taggiasche, olio evo, sale e pepe

Prepariamo la pasta all’uovo, impastando la farina con le uova e la pasta d’acciuga. Lavoriamo per dieci minuti circa. Avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare. Tiriamo la sfoglia non troppo sottile e tagliamo le tagliatelle.

Passiamo al condimento. In una padella, facciamo soffriggere la cipolla tritata con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio. Tagliamo i pomodorini a metà e li uniamo al soffritto, insieme alle olive denocciolate ed il basilico spezzettato. Saliamo e pepiamo e lasciamo cuocere 10 minuti circa.

Lessiamo le tagliatelle in acqua bollente e salata. La scoliamo e la ripassiamo in padella con il sugo di pomodori e olive.

Insalata di riso viola, rosso e bianco | Sergio Barzetti

Come ogni lunedì, Sergio Barzetti ci prepara uno dei suoi piatti a base di riso. Oggi, in particolare, un piatto estivo, da preparare in anticipo e in grandi quantità e da consumare freddo. Ecco l’insalata di riso viola rosso e bianco.

  • 150 g riso violet, 150 g riso artemide, 150 g riso rosso rosetta, 150 g riso apollo, alloro, 4 uova fresche, 250 g zucchine, 100 g piselli freschi, 1 mela golden o fuji, 100 g mirtilli, 2 pesche noci, 100 g pomodorini, foglie di basilico, foglie di erba amara, finocchietto, 2 cucchiai di semi di canapa, mezzo bicchiere di latte, 50 g formaggio grattugiato, sale e olio

Scaldiamo una pentola d’acqua con odori e sale. Mettiamo a cuocere il riso apollo (una sorta di Basmati, ma italiano) per 11 minuti circa. Cuociamo anche il riso nero Artemide, partendo da acqua fredda e profumata (ma senza sale), per 25, 30 minuti. Spegniamo, saliamo e lasciamo riposare 10 minuti, quindi lo scoliamo. Cuociamo anche il riso Ermes, un riso sardo.

In una ciotolina, sbattiamo le uova intere con il parmigiano grattugiato, il latte, i semi di canapa, delle erbe aromatiche (finocchietto e menta) tritate e delle zucchine a cubetti cotte in padella con un filo d’olio. Mescoliamo e cuociamo: otterremo una frittatina di zucchine.

In una ciotola, uniamo i ‘risi’ cotti in precedenza e raffreddati. Aggiungiamo dei piselli freschi, crudi o sbollentati, della mela e della pesca noce a cubetti piccoli, i mirtilli a pezzetti, i pomodorini a pezzetti, basilico, la frittata di zucchine a cubetti. Condiamo con un filo d’olio e serviamo.

Torta foresta nera in padella, con frutti di bosco | Natalia Cattelani

Natalia Cattelani ci regala l’ultimo dolce di questa fortunata stagione. La cuoca emiliana, che possiamo ritrovare in libreria con I dolci di casa, propone uno dei suoi dolci in padella, che ci permetterà di non accendere il forno nei prossimi mesi. Ecco la torta in padella foresta nera con frutti di bosco.

  • 4 uova, 140 g zucchero, 110 g farina 00, 30 g cacao amaro, 40 g burro, 2 cucchiaini di lievito per dolci, noce di burro per imburrare
  • Farcitura: 700 g panna fresca, 150 g mascarpone, 40 g zucchero a velo, frutti di bosco, mezzo bicchiere di sciroppo ai frutti di bosco
  • riccioli o scaglie di cioccolato

Montiamo le uova intere con lo zucchero utilizzando le fruste elettriche, per circa 10 minuti. Continuando a montare, aggiungiamo il burro fuso. Pochi istanti e spegniamo le fruste. Setacciamo la farina, il cacao ed il lievito insieme, quindi incorporiamo alle uova montate, mescolando delicatamente con la spatola.

Imburriamo abbondantemente la padella e versiamo all’interno l’impasto. Copriamo e facciamo cuocere a fiamma medio-bassa, a 4-5 per i fuochi ad induzione, per circa 35 minuti. Quando in superficie compaiono le bolle e la superficie si rassoda, è pronta. Lasciamo raffreddare e tagliamo a metà.

Per la farcitura, montiamo la panna fresca insieme al mascarpone e lo zucchero a velo, utilizzando le fruste elettriche. Spalmiamo la panna montata con il mascarpone sul primo strato di pan di Spagna inzuppato con dello sciroppo di amarene o frutti di bosco diluito con acqua.

Disponiamo sopra un po’ di frutti di bosco (o solamente fragoline) a pezzetti. Sovrapponiamo un altro strato di pan di Spagna, lo bagniamo e finiamo con della panna e tanti frutti di bosco. Possiamo preparare due pan di Spagna e tagliare ciascuno a metà, in modo da ottenere 4 strati ed avere una torta alta come quella di Natalia.

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Francesca Marsetti/ Salvatore Pellino
  • Peperone: GianPiero Fava/ Sara Romani
  • Giurato Cristina Bowerman. Giudizi – Tecnica: 79 Gusto: 57 Impiattamento: 68 Per 18 a 24 vince il peperone.