La prova del cuoco – Puntata del 30 maggio 2018 – Le ricette di oggi.

Mercoledì 30 maggio 2018, come ogni giorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quasi diciotto anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La gara | Primo round

Dopo la breve anteprima in cui Tinto era in esterna a Padula, in Campania, alla scoperta dello stracotto e pappaccella si parte, entra Antonella, i saluti inziali e al via con il 1° round della gara. I cuochi in gara oggi sono per il pomodoro Roberto Valbuzzi e per il peperone Ambra Romani.

In 10 minuti, sul tema della insalata di mare, Roberto propone l’ insalata di calamaretti spillo su carpaccio di tonno, mentre Ambra propone l’ insalata di polipo con pomodorini secchi, melone e bufala affumicata.

A giudicare poi la stessa Antonella, che assaggia e decreta un vincitore. Chi perde ha una penalità nella gara finale, scelta dallo sfidante vincitore tra cinque opzioni di scelta. E per Antonella, vince Roberto. Premesso non adora il polipo ma stavolta era molto morbido e ben fatto, Roby ha fatto un’insalata tutta di pesce, mentre Ambra ha messo anche tante altre cose che esulano dalla sola insalata a base di pesce. Qui non viene data la ricetta, con gli ingredienti precisi, ma si seguono solo le gesta dei cuochi.

Sfoglia al gusto pizza | Andrea Mainardi

Ad aprire il menu di oggi è Andrea Mainardi, che propone un piatto veloce, da preparare con la base di sfoglia già pronta, ed estremamente goloso. Ecco la sfoglia al gusto pizza.

  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare, 1 uovo
  • Margherita: 200 ml passata di pomodoro, 30 g fiocchi di patate, 200 g mozzarella per pizza, basilico, sale e pepe
  • Capricciosa: 200 ml besciamella densa, 200 g carciofini sott’olio, 200 g funghetti sott’olio, 100 g prosciutto cotto a fette, curcuma
  • 4 formaggi: 100 g taleggio, 100 g emmenthal, 100 g gorgonzola dolce, 100 g provolone piccante

Prepariamo un sugo di pomodoro. Facciamo soffriggere la cipolla tritata, quindi aggiungiamo la passata di pomodoro e facciamo cuocere fino ad ottenere la consistenza desiderata. Quando i lsugo è freddo, aggiungiamo i fiocchi di patate (il preparato per purè) e mescoliamo per bene, in modo da eliminare eventuali grumi. Aggiungiamo anche la mozzarella per pizza tritata ed il basilico fresco spezzettato con le mani. Mescoliamo e teniamo da parte.

Per il gusto ‘capricciosa‘, prepariamo una besciamella soda. Aggiungiamo a quest’ultima ormai fredda il prosciutto cotto affettato e tritato, il carciofini a pezzetti ed i funghetti sott’olio. Se vogliamo colorare un po’ il tutto, aggiungiamo un po’ di curcuma. Mescoliamo. Infine, la sfoglia ai 4 formaggi: in una ciotola mettiamo i 4 formaggi a pezzetti. E’ consigliabile fare ammorbidire il taleggio a temperatura ambiente.

Prendiamo i rotoli di pasta sfoglia rettangolare già pronta. Li stendiamo. Con ciascuna sfoglia realizziamo 2 rotoli: sul lato corto, mettiamo un ripieno a scelta e lo avvolgiamo con la sfoglia, in modo da ottenere un rotolo. Proseguiamo così. Su una teglia, disponiamo i rotolini preparati, alternandoli e distanziandoli di pochi millimetri.

Spennelliamo con l’uovo sbattuto e inforniamo fino a doratura (180° per 30 minuti circa). Lasciamo intiepidire un po’, quindi tagliamo per il lungo, in modo da vedere tutti i ripieni.

 

Tortellini fritti alla greca | Daniele Persegani

Ultima volta del folle duo Persegani – Mainardi. Il cuoco emiliano, per dissimulare la nostalgia degli ultimi giorni, oltre all’immancabile barzelletta, prepara un piatto ricco ed estivo. Ecco i tortellini fritti alla greca.

  • Pasta: 300 g farina 00, 3 uova, 1 cucchiaio di olio di semi
  • Ripieno: 80 g mortadella, 80 g lonza, 80 g prosciutto crudo, 150 g formaggio grattugiato, 1 uovo, salvia, rosmarino, noce moscata, sale e pepe
  • Salsa: 150 g feta, 50 g olive nere, 2 pomodori costoluti, 1 cetriolo, 1 cipolla rossa, origano secco, sale e pepe, olio per friggere

Prepariamo la pasta all’uovo e, dopo il riposo di mezz’ora, la stendiamo sottile. Ripassiamo la lonza a cubettoni in padella, con salvia, rosmarino ed olio. Una volta cotta, la passiamo al tritacarne con il salume (crudo e mortadella). Trasferiamo in una ciotola ed uniamo l’uovo, la noce moscata ed il formaggio grattugiato. Lavoriamo fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formiamo delle noci di ripieno sui quadratini di sfoglia, quindi chiudiamo i tortellini. Sbollentiamo i tortellini in acqua salata e, quando vengono a galla, li scoliamo per bene. Li immergiamo subito in olio ben caldo e lasciamo friggere per pochi minuti. Diventeranno croccanti, ma rimarranno chiari. Lasciamo sgocciolare su carta assorbente.

In una ciotola mettiamo i cetrioli a cubettini piccoli, la cipolla tritata e fatta spurgare in acqua e sale. le olive nere denocciolate, i pomodori a cubettini e la feta a cubetti. Condiamo con olio. Condiamo i tortellini fritti con l’insalatina preparata. Spolveriamo con l’origano. Meglio farlo 1 ora prima di servirli.

Ciambellone soffice all’acqua | Anna Moroni

Ancora due puntate per Annina Moroni, ancora due ricette del suo storico e ricchissimo ricettario. Oggi, in particolare, un dolce ormai classico e leggero, senza latticini. Ecco il ciambellone soffice all’acqua.

  • 250 g farina 00, 250 g zucchero, 3 uova intere, 130 ml olio di semi di girasole, 130 ml acqua, 1 bustina di lievito per dolci, sale, zucchero a velo

In una ciotola mettiamo le uova intere con lo zucchero (va bene anche di canna) ed un pizzico di sale. Montiamo con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. A questo punto, aggiungiamo l’olio di mais o d’oliva delicato. Continuiamo a frullare con le fruste.

Aggiungiamo l’acqua a temperatura ambiente (possiamo sostituirla con succo di arancia o limone al naturale). A parte, mescoliamo la farina con il lievito per dolci (meglio setacciare le polveri). Uniamo al composto liquido e mescoliamo per pochi istanti con le fruste.Ottenuto un composto liscio e senza grumi, lo versiamo in una teglia a ciambella ben imburrata ed infarinata. Inforniamo a 180°, forno statico e preriscaldato, per 42 minuti.

Gara dei cuochi

  • Pomodoro: Roberto Valbuzzi/ Salvatore Pellino
  • Peperone: Ambra Romani/ Sara Romani
  • Giurato Cristina Bowerman. Giudizi – Tecnica: 78 Gusto: 77 Impiattamento: 86 Per 22 a 21 vince il pomodoro.