Russia 2018 – Partite e probabili formazioni del 26/06/2018: Tempo di verdetti nei Gironi C (alle 16:00) e D (alle 20:00).

L’attesa lunga quattro anni è finita. Tornano i Mondiali di calcio, dopo ben 12 anni nel territorio europeo. Nel 2006, il cielo fu azzurro, in quel di Berlino. Nel 2018, sarà praticamente impossibile ripetere questa scena, a Mosca, in Russia. L’Italia, infatti, sarà assente per la prima volta dopo 60 anni dalla rassegna iridata e per la terza volta nella storia della competizione.

Un grande evento mediatico che, per la prima volta (forse complice l’assenza degli Azzurri?) sarà trasmesso integralmente dai canali di Mediaset. Non accadeva dal 2002 che la competizione si potesse vedere completamente in chiaro, per tutte le 64 partite. Noi di UnDueTre.com, invece, ve li racconteremo giorno dopo giorno.

RUSSIA 2018 | Danimarca-Francia

Alle 16:00 apre la giornata la sfida valida per il Girone C tra Danimarca Francia.

Curiosamente, il terzo incontro fra queste formazioni, come i due precedenti, è l’ultima partita della fase a gironi di un Mondiale: nel 1998 vinsero i transalpini 2-1, nel 2002 gli scandinavi per 2-0. Nell’ultimo precedente, i Bleus erano già clamorosamente fuori da un Mondiale in cui arrivavano da detentori del titolo. Sedici anni dopo, la formazione allenata da Didier Deschamps ha già conquistato l’accesso agli ottavi con due partite non convincenti dal punto di vista del gioco e del potenziale che i suoi ragazzi potrebbero esprimere. Qualche rammarico per la Danimarca, reduce dal pareggio per 1-1 contro l’Australia che ha in parte complicato i piani di qualificazione, ma i risultati sono discretamente favorevoli per la formazione scandinava.

RUSSIA 2018 | Australia-Perù

Sempre alle 16:00 si giocherà anche l’altra sfida valida per il Girone C tra l’Australia e il Perù.

Si tratta del primo incontro in assoluto fra le due formazioni, giunte fin qui con gli ultimi due pass per la competizione iridata assegnati grazie ai mitologici spareggi interzona. Per l’Australia la qualificazione è una missione quasi impossibile. È, infatti, necessaria una vittoria abbastanza larga e una contemporanea sconfitta della Danimarca per poter ottenere l’accesso a quegli ottavi conquistati solo a Germania 2006. Difficile, per una formazione che ormai sa solo segnare su rigore e che storicamente non ha mai mantenuto la propria porta inviolata. Dall’altra parte, c’è il Perù (già eliminato). I sudamericani detengono il poco invidiabile record di 27 tiri zero gol segnati, che ha reso molto amaro questo ritorno sulla scena iridata dopo ben 32 anni.

RUSSIA 2018 | Nigeria-Argentina

Alle 20:00 sarà la volta del Girone D, con una partita che già si preannuncia sportivamente drammatica: Nigeria-Argentina.

Si tratta, ormai, di un classico dei Mondiali: quattro degli otto precedenti fra le due squadre si sono disputati in una rassegna iridata e sono stati tutti appannaggio dell’AlbicelesteNigeria che arriva a questo incontro con la vittoria per 2-0 sull’Islanda che le ha, sì, regalato l’opportunità di avere due risultati su tre per qualificarsi (allargando a due il numero delle formazioni africane ai quarti), ma dall’altro ha riacceso le speranze dell’Argentina. Una formazione, quella allenata da Jorge Sampaoli, che è una polveriera pronta ad esplodere, lacerata dai contrasti interni e da un allenatore apparentemente delegittimato, anche alla luce del pesante 0-3 patito contro la Croazia nello scorso incontro. La qualificazione agli ottavi (raggiungibili solo in caso di vittoria) potrebbe salvare una situazione così delicata?

RUSSIA 2018 | Islanda-Croazia

Sempre alle 20:00 si disputerà la sfida tra Islanda Croazia, anch’essa valida per il Girone D.

Le due formazioni sono all’ottavo incontro: due di queste partite si sono disputate nelle qualificazioni a questo Mondiale (una vittoria a testa – 2-0 per la Croazia 1-0 per l’Islanda). Gli scandinavi sembrano aver chiuso definitivamente la loro favola con la sconfitta per 2-0 nell’ultima partita contro la Nigeria. Una formazione che, nelle prime due partite, ha regalato poco o nulla a livello di gioco e che, qualche giorno fa, ha anche perso l’occasione di andare in gol su calcio di rigore quando il punteggio era ancora sull’1-0. Decisamente remote, per loro, le possibilità di qualificazione. Dall’altra parte, la Croazia è tornata dopo 20 anni agli ottavi di finale con una prestazione maiuscola contro l’Argentina, dominata con un netto 3-0. Nella scorsa occasione, i balcanici non avevano chiuso il loro girone al primo posto, ma tenteranno di conquistarlo quest’anno per assicurarsi una parte di tabellone meno ricca di insidie.

RUSSIA 2018 | Classifiche

Girone CFrancia già qualificata, con una vittoria contro la Danimarca consoliderebbe il primo posto, mentre gli scandinavi rischierebbero qualora l’Australia dovesse vincere contro il Perù già eliminato. In tal caso si dovrà guardare alla differenza reti.

Girone D: La Croazia si è già qualificata. Nigeria qualificata con una vittoria o un pari (se l’Islanda non vince con più di tre gol di scarto). Islanda qualificata solo con una vittoria (se l’Argentina non vince con molti gol di scarto). Argentina qualificata con una vittoria (con diversi gol di scarto se l’Islanda dovesse vincere).

RUSSIA 2018 | Gli appuntamenti su Mediaset

Grande impegno per Mediaset e il suo primo Mondiale in quasi quarant’anni di storia. Il gruppo di Cologno Monzese dedicherà quasi 1.000 ore di programmazione all’evento, interamente in chiaro sulle reti generaliste tematiche. Questi gli appuntamenti del 15 giugno.

  • 09:00 – 10:45 Buongiorno Mosca con Dario Donato (Mediaset Extra)
  • 11:15 – 12:20 – Casa Russia con Monica Bertini (Italia 1)
  • 13:00 – 13:40 – Sport Mediaset con Mikaela Calcagno (Italia 1)
  • 14:00 – 18:00 – 19:00 – Mondiali Mediaset Live con Giorgia Rossi (Italia 1) – pre e postpartita
  • 16:00 – 18:00 – Danimarca-Francia (Italia 1)
  • 16:00 – 18:00 – Australia-Perù (Venti)
  • 16:00 – 18:00 – Diretta Mondiali Extra (Mediaset Extra)
  • 20:00 – 22:00 – Nigeria-Argentina (Italia 1)
  • 20:00 – 22:00 – Islanda-Croazia (Venti)
  • 20:00 – 22:00 – Mai Dire Mondiali con la Gialappa’s Band (Mediaset Extra)
  • 22:00 – 00:20 Tiki Taka Russia con Pierluigi PardoAndrea PucciCristiano Militello Ria Antoniou

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter