Russia 2018 – Partite e probabili formazioni del 28/06/2018: Gli ultimi verdetti, nei Gironi H (alle 16:00) e G (alle 20:00).

L’attesa lunga quattro anni è finita. Tornano i Mondiali di calcio, dopo ben 12 anni nel territorio europeo. Nel 2006, il cielo fu azzurro, in quel di Berlino. Nel 2018, sarà praticamente impossibile ripetere questa scena, a Mosca, in Russia. L’Italia, infatti, sarà assente per la prima volta dopo 60 anni dalla rassegna iridata e per la terza volta nella storia della competizione.

Un grande evento mediatico che, per la prima volta (forse complice l’assenza degli Azzurri?) sarà trasmesso integralmente dai canali di Mediaset. Non accadeva dal 2002 che la competizione si potesse vedere completamente in chiaro, per tutte le 64 partite. Noi di UnDueTre.com, invece, ve li racconteremo giorno dopo giorno.

RUSSIA 2018 | Senegal-Colombia

Si comincia dalla fine, alle 16:00, col Girone H e con l’incontro che vede contrapporsi Senegal Colombia.

Per le due squadre c’è un solo precedente, nel 2014, in gara amichevole terminata sul punteggio di 2-2. Il Senegal con lo stesso punteggio ha archiviato la sfida col Giappone, forse la più vibrante ed incerta di questo Mondiale. Ora si prepara ad affrontare una Colombia rinfrancata dalla netta vittoria per 3-0 contro la Polonia e che, di certo, non sarà un cliente facile da mandare fuori dalla competizione per ottenere la seconda qualificazione agli ottavi (su due partecipazioni complessive). Nulla cambia nelle formazioni che si sfidano in quest’ultimo incontro che, in base alle possibili combinazioni di risultati, potrebbe qualificare entrambe a spese del Giappone.

RUSSIA 2018 | Giappone-Polonia

Sempre alle 16:00 sarà la volta dell’altro incontro del Girone H, fra Giappone Polonia.

Le due formazioni si sono affrontate già altre due volte e in entrambi i casi (nel 1996 e nel 2002) è stato un successo per i Blue Samurai. Il Giappone arriva dal suddetto bel pareggio col Senegal per 2-2 che, attualmente, gli regala il primo posto nel girone per effetto del miglior fair play, essendo tutte le altre statistiche perfettamente uguali contro la formazione africana. La Polonia è, invece, già fuori dal Mondiale e, al pari della Germania eliminata ieri pomeriggio, è sicuramente la delusione più cocente di questa rassegna iridata. Non ha brillato la stella di Robert Lewandowski, a secco dopo una campagna di qualificazione da record, e la squadra ha dimostrato una certa fragilità ed inconsistenza. Solo l’orgoglio può permettere loro di diventare ago della bilancia del gruppo.

RUSSIA 2018 | Inghilterra-Belgio

Alle 20:00 sarà il momento del Girone G, con la sfida per il primo posto tra Inghilterra Belgio.

Si tratta del terzo incontro fra le due formazioni nel corso della rassegna iridata: nei due precedenti, una vittoria inglese (1-0 nel 1990) e un pari (4-4 nel 1954), con ventuno precedenti in totale e un bilancio complessivamente favorevole per i Tre Leoni, con ben quindici successi contro l’unica vittoria belga risalente al 1936. Tutto si gioca, in caso di pareggio, sulla novità rappresentata dalla classifica del fair play che, al momento, premia l’Inghilterra, devastante contro Panama col punteggio di 6-1. Ma anche il Belgio non ha scherzato, battendo nettamente per 5-2 contro la Tunisia. I Diavoli Rossi, oltre a voler chiudere al primo posto, che li inserirebbe in una parte del tabellone più comoda, vogliono in qualche modo ribaltare la storia.

RUSSIA 2018 | Panama-Tunisia

Sempre alle 20:00 sarà la volta dell’ultima sfida della fase a gironi, tra Panama e la Tunisia.

È una sfida che ha assolutamente poco da dire, in quanto entrambe le formazioni sono pervenute anzitempo all’eliminazione. Sia Panama che la Tunisia si sono rivelate due squadre altamente rappresentative, fragili difensivamente e poco consistenti in attacco. Per i centramericani, le aggravanti sono date dalle pesanti disattenzioni difensive, pagate con due rigori evitabili con l’Inghilterra con quel minimo di esperienza in più che altre squadre evidentemente hanno. La Tunisia, priva di vere e proprie stelle e giocatori in grado di essere all’altezza delle due più forti avversarie, proverà questa sera a giustificare una posizione nel ranking che, prima del Mondiale, non la vedeva così distante dall’Italia.

RUSSIA 2018 | Classifiche

RUSSIA 2018 | Gli appuntamenti su Mediaset

Grande impegno per Mediaset e il suo primo Mondiale in quasi quarant’anni di storia. Il gruppo di Cologno Monzese dedicherà quasi 1.000 ore di programmazione all’evento, interamente in chiaro sulle reti generaliste tematiche. Questi gli appuntamenti del 15 giugno.

  • 09:00 – 10:45 Buongiorno Mosca con Dario Donato (Mediaset Extra)
  • 11:15 – 12:20 – Casa Russia con Monica Bertini (Italia 1)
  • 13:00 – 13:40 – Sport Mediaset con Mikaela Calcagno (Italia 1)
  • 14:00 – 18:00 – 19:00 – Mondiali Mediaset Live con Giorgia Rossi (Italia 1) – pre e postpartita
  • 16:00 – 18:00 – Senegal-Colombia (Italia 1)
  • 16:00 – 18:00 – Giappone-Polonia (Venti)
  • 16:00 – 18:00 – Diretta Mondiali Extra (Mediaset Extra)
  • 20:00 – 22:00 – Inghilterra-Belgio (Italia 1)
  • 20:00 – 22:00 – Panama-Tunisia (Venti)
  • 20:00 – 22:00 – Mai Dire Mondiali con la Gialappa’s Band (Mediaset Extra)
  • 22:00 – 00:20 Tiki Taka Russia con Pierluigi PardoAndrea PucciCristiano Militello Ria Antoniou

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter