Russia 2018 – Partite e probabili formazioni del 30/06/2018: Ottavi di finale – Francia-Argentina (ore 16) e Uruguay-Portogallo (ore 20).

L’attesa lunga quattro anni è finita. Tornano i Mondiali di calcio, dopo ben 12 anni nel territorio europeo. Nel 2006, il cielo fu azzurro, in quel di Berlino. Nel 2018, sarà praticamente impossibile ripetere questa scena, a Mosca, in Russia. L’Italia, infatti, sarà assente per la prima volta dopo 60 anni dalla rassegna iridata e per la terza volta nella storia della competizione.

Un grande evento mediatico che, per la prima volta (forse complice l’assenza degli Azzurri?) sarà trasmesso integralmente dai canali di Mediaset. Non accadeva dal 2002 che la competizione si potesse vedere completamente in chiaro, per tutte le 64 partite. Noi di UnDueTre.com, invece, ve li racconteremo giorno dopo giorno.

RUSSIA 2018 | Francia-Argentina

Comincia la fase ad eliminazione diretta, oggi alle 16:00, col primo incontro degli ottavi di finale tra Francia Argentina.

Le due formazioni si affrontano per la dodicesima volta nella loro storia, con un bilancio favorevole all’Albiceleste (6 vittorie3 pareggi due vittorie francesi). I due successi per i Bleus, però, sono arrivati entrambi ai Mondiali: il primo risale al 1930 (1-0), l’altro al 1978 (2-1). La Francia arriva a questi ottavi senza convincere, ma vincendo un girone decisamente alla sua portata, concluso con 7 punti e con un comodo pareggio per 0-0 contro la Danimarca che ha accontentato entrambe le squadre. Adesso, però, la giovane formazione di Didier Deschamps deve dimostrare molto di più. Dall’altra parte, l’Argentina, passata dall’inferno al paradiso con la rete di Marcos Rojo all’86′ contro la Nigeria, non ha cambiato di molto la sostanza di una squadra in completa autogestione, con un CT, Jorge Sampaoli, lasciato solo dai suoi. Probabilmente, l’approdo agli ottavi (per la dodicesima volta su 13 partecipazioni) è già il massimo che si potesse ottenere da questa squadra.

RUSSIA 2018 | Uruguay-Portogallo

Alle 20:00, sarà il momento dell’altro ottavo di finale tra Uruguay Portogallo.

Le due squadre si affrontano per la terza volta, la prima dal 1972 (amichevole finita sull’1-1), mentre si tratta della prima volta sul palcoscenico di un Mondiale. L’Uruguay è stata una delle tre formazioni che ha portato a casa il proprio girone con 9 punti, riuscendo a superare i padroni di casa della Russia con un netto 3-0 che ha fatto capire le importanti differenze che corrono tra queste due compagini. Per la Celeste si tratta del terzo approdo consecutivo alla fase ad eliminazione diretta, in questo decennio che l’ha vista tornare prepotentemente fra le grandi del calcio internazionale. Dall’altra parte, il Portogallo è stato trascinato dai gol di Cristiano Ronaldo, ma contro l’Iran ha rischiato una cocente delusione: in un 1-1 che ha visto il primo colpo a vuoto della stella del Real Madrid (ha sbagliato un rigore e ha anche rischiato un’espulsione per una gomitata a palla lontana in un contrasto di gioco), i lusitani hanno rischiato il clamoroso ribaltone nei minuti di recupero.

RUSSIA 2018 | Il tabellone

RUSSIA 2018 | Gli appuntamenti su Mediaset

Grande impegno per Mediaset e il suo primo Mondiale in quasi quarant’anni di storia. Il gruppo di Cologno Monzese dedicherà quasi 1.000 ore di programmazione all’evento, interamente in chiaro sulle reti generaliste tematiche. Questi gli appuntamenti del 15 giugno.

  • 09:00 – 10:45 Buongiorno Mosca con Dario Donato (Mediaset Extra)
  • 11:15 – 12:20 – Casa Russia con Monica Bertini (Italia 1)
  • 13:00 – 13:40 – Sport Mediaset con Mikaela Calcagno (Italia 1)
  • 14:00 – 18:00 – 19:00 – Mondiali Mediaset Live con Giorgia Rossi (Italia 1) – pre e postpartita
  • 16:00 – 18:00 – Francia-Argentina (Canale 5)
  • 16:00 – 18:00 Mai Dire Mondiali con la Gialappa’s Band (Mediaset Extra)
  • 20:00 – 22:00 – Inghilterra-Belgio (Italia 1)
  • 20:00 – 22:00 – Mai Dire Mondiali con la Gialappa’s Band (Mediaset Extra)
  • 22:00 – 00:20 Balalaika – Verso la finale con Nicola SavinoIlary Blasi e la Gialappa’s Band

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter