SuperQuark – Quarta puntata del 25 luglio 2018 – Anticipazioni, temi e servizi.

Esate= SuperQuark. Quarta puntata, in prima serata su Raiuno, con Piero Angela e il suo programma di divulgazione scientifica, tecnologica e storica, che torna con un nuovo ciclo di nove puntate e una novità: un altro programma in seconda serata, subito al termine della versione classica, intitolato SuperQuark Musica.

SuperQuark |Quarta puntata | 25 luglio 2018

La puntata si apre con un documentario della serie “Blu Planet” della BBC che porterà i telespettatori nel punto in cui gli oceani e le coste si incontrano. E dove gli animali di terra vengono a contatto con quelli marini.

Temi | Vaccini | Resti umani

Il mondo senza vaccini: un viaggio tra passato e presente, per scoprire la sorte a cui siamo scampati. Barbara Gallavotti e Rossella Li Vigni, sono andate a intervistare uno fra i 30 scienziati under 30 più influenti in Europa, all’Università di Zurigo e con lui hanno fatto il calcolo delle persone che hanno perso la vita per malattie prevenibili con vaccini, è impressionante, così come è impressionante il numero di persone che i vaccini hanno salvato, circa 20 milioni di vite e un risparmio di 350 miliardi di spese sanitarie solo negli ultimi 20 anni.

Spazio all’archeologia, con gli inviati del programma al seguito di un’equipe di bio-archeologi del prof. Fornaciari nelle missioni, per studiare antichi resti umani. Con l’evoluzione delle tecnologie medico-diagnostiche, questi resti possono oggi raccontare moltissime cose sui legittimi proprietari di un tempo e sulla loro vita.

Temi | Isole Eolie | Bitcoin

Scienza e biologia. Senz’acqua un uomo può vivere per 3-4 giorni, ma ci sono delle creature microscopiche che sono in grado di sopravvivere per decenni. Sono i Tardigradi, paffuti animaletti che assomigliano a un orso a otto zampe. Questi organismi, in condizioni di siccità entrano in uno stato di quiescenza, che gli permette di resistere a temperature che vanno da -180° a +150° C, e perfino di sopportare le massicce dosi di radiazioni presenti nel vuoto dello spazio. I Tardigradi infatti sono gli unici esseri viventi conosciuti in grado di sopravvivere nello spazio interstellare. Marco Visalberghi è andato a vederli all’Università di Modena.

A “Superquark” anche un servizio sul Tirreno Meridionale al largo delle isole Eolie. Cosa si nasconde sotto la sua superficie? Oggi con speciali sonar è possibile togliere virtualmente l’acqua e il volto nascosto del Tirreno ha riservato molte sorprese, come la scoperta di 7 nuovi vulcani sottomarini. A seguire in studio Piero Angela e Paco Lanciano per approfondire con un esperimento.

Infine spazio alla tecnologia. Investire in bitcoin, la criptovaluta su Internet, sarà l’affare della nostra vita, o la bolla finanziaria del secolo? Giovanni Carrada e Andrea Pasquini sono entrati nel caveaux della Banca d’Italia per sentire gli esperti. I robot sempre più nelle nostre vite. Presto potrebbero affacciarsi anche a scuola, per dare una mano agli insegnanti. Si vedrà come nel servizio di Paolo Magliocco e Giulia De Francovich.

Rubriche:

  • Questione di ormoni” il professor Emmanuele Jannini parlerà della violenza sulle donne, cosa la scatena e quali sono gli sconcertanti dati di questa triste piaga;
  • Dietro le quinte della storia” con il professor Alessandro Barbero, e la sconfitta di Caporetto;
  • Psicologia delle bufale”, con Massimo Polidoro, segretario del CICAP, si indagherà sulle scie chimiche,
  • con la dottoressa Elisabetta Bernardi, in “La scienza in cucina
     per scoprire se è vero che i carboidrati fanno ingrassare e quali sono le diete migliori da seguire.

SuperQuark Musica | In seconda serata

A partire dalle 23:45, terminata la classica puntata, ecco la nuova parte in …musica, attraverso gli strumenti e le loro potenzialità. La puntata di stasera è dedicata alle ance. L’ancia è quella sottile lamella che vibra quando un suonatore soffia nel suo strumento, e può produrre suoni diversissimi. È proprio questo il segreto di un gran numero di strumenti: clarinetti, sassofoni, oboi, fagotti, controfagotti. È una lamella che si deve sostituire periodicamente. La si deve umettare e fissare con molta cura nell’imboccatura dello strumento. E poi può produrre note magiche.

In studio gli ospiti fissi Giovanni Bietti e Adriano Mazzoletti per la musica classica e per il jazz, con loro Piero Angela mostrerà filmati curiosi, per esempio porterà i telespettatori in Camargue, dove si coltivano le canne dalle quali si ricavano le ance più pregiate. E poi faranno vedere registrazioni di grandi solisti come Sidney Bechet, Benny Goodman e altri ancora. Piero Angela duetterà al pianoforte con il flautista Andrea Griminelli e poi con il sassofonista Francesco Cafiso.