Linea Blu – Ventiseiesima puntata del 6 ottobre 2018 – Le sorprese dell’Adriatico.

Linea Blu, il programma di Raiuno dedicato al mare, al suo ambiente e a tutto ciò che lo circonda, è tornato con la 24° edizione, sempre con Donatella Bianchi e Fabio Gallo. L’appuntamento è per tutti i sabati dalle 14 alle 15:30 fino alla fine del mese di novembre. Oggi va in onda la ventiseiesima puntata.

Linea Blu 2018 | Ventiseiesima puntata |6 ottobre 2018 | Temi e mete

La puntata di oggi va alla scoperta di un sorprendente Mar Adriatico. Si parte dai luoghi che tutti conoscono e che sono parte integrante della memoria collettiva – l’Adriatico delle lunghe spiagge e degli stabilimenti balneari – per scoprire tra le rocce delle Tremiti angoli di natura selvaggia e più a nord, in Abruzzo, tecniche di pesca tanto antiche quanto affascinanti.

Nel rapporto sempre mutevole della costa adriatica con il mare si sono sviluppate nel tempo tecniche di sfruttamento delle risorse naturali originalissime: le attività di pesca spesso sopravvivono con piccole imbarcazioni speciali, con attrezzi superspecializzati o con l’allevamento degli organismi che vivono tipicamente nei fondi sabbiosi. Ogni pescatore ha i suoi segreti, a Cervia come a Senigallia.

Linea Blu | Le sorprese dell’Adriatico

Si scoprirà come, ancora oggi, si celebri a Cervia la festa del sale, che un tempo era l’unico mezzo per la conservazione dei prodotti del pescato e come in Slovenia si trovi la più settentrionale tra le saline del Mediterraneo, un piccolo gioiello di tecnologia naturale.

L’Adriatico è anche il mare dove scaricano le loro acque la gran parte dei maggiori fiumi italiani, è il mare delle grandi lagune e delle grandi opere dell’uomo per imbrigliare le acque, recuperare terre e rendere navigabili le ragnatele di canali che caratterizzano le zone costiere. Ogni città sul mare ha il suo canale o i suoi canali che diventano porti, strade d’acqua, circuito pulsante della vita quotidiana. Chi non associa i canali a Venezia? a Chioggia? a Cervia?

Si tornerà all’Adriatico delle spiagge e degli ombrelloni per scoprire con Fabio Gallo cosa accade nella giornata di un bagnino, figura ormai mitica per milioni di bagnanti che affollano le riviere adriatiche. Per comprendere infine, come risponde l’economia dei bagni alla sfida del turismo internazionale e alle regolamentazioni che incalzano.