Linea Verde – Decima puntata del 18 novembre 2018 – Temi e anticipazioni.

Una nuova puntata, precisamente la decima, con la nuova stagione 2018-2019, in onda come ogni domenica alle 12:20, di Linea Verde, il programma di Raiuno dedicato all’agricoltura, all’ambiente e a tutto ciò che lo circonda. Alla conduzione ritroviamo sempre Daniela Ferolla con, direttamente dalla versione estiva, le new entry Federico Quaranta e Peppone.

Linea Verde Domenica

La Domenica il programma conferma la sua vocazione di programma itinerante nei territori nazionali attraverso il racconto della moderna agricoltura italiana. Una trasmissione che, partendo dal campo attraversa tutte le fasi della filiera fino al mercato, riuscendo a focalizzarsi sui temi di maggior attualità del settore.

Linea Verde | Decima puntata 18 novembre 2018

La decima puntata di oggi è un viaggio tra le più belle cime del mondo: le Dolomiti. Un omaggio a queste montagne – ferite poche settimane fa dalla furia del vento e dell’acqua – che si mostrano in tutta la loro maestosità. Il Bellunese è già pronto per ripartire con la stagione invernale e si lavora per riportare alla normalità le vallate più colpite. Nel centenario della Grande Guerra Linea Verde va sul fronte alpino per raccontare una storia unica e poco conosciuta: quella della guerra verticale.

Quel teatro di battaglia oggi è una delle località turistiche più famose, Cortina d’Ampezzo, che si prepara per i Mondiali di sci ed è candidata alle Olimpiadi 2026: lo racconta Federico Quaranta assieme a un  grande campione, Kristian Ghedina. In mezzo alle meravigliose case del paese, Peppone scova degli autentici resistenti, gli allevatori, pronti per la grande festa della Desmonteà.

Assieme scendono in Cadore fino ad arrivare a Vinigo, dove è quasi arrivato il momento della raccolta dei cavoli. Daniela Ferolla segue le orme di Dino Buzzati dalla sua villa alle porte di Belluno fino alla vetta delle Marmarole, raccontando di montagne, foreste, erbe da mangiare  e creature misteriose. Avete mai pensato di poter indossare il vostro albero del cuore? Ebbene, addentrandosi nei boschi del Cadore,  Daniela scopre come questi alberi ricchi di storia possono dar vita a filiere inaspettate come quella degli occhiali in puro legno.