“Danza con me” – Roberto Bolle su Raiuno stasera 1° gennaio 2019.

Dopo il grande successo dello scorso anno, anche stavolta ad inaugurare il 2019 di Raiuno è Roberto Bolle con Danza con me. Dopo il successo di critica e pubblico dell’edizione dello scorso anno e dopo aver vinto il Rose D’Or come miglior programma di entertainment a livello europeo, l’“Étoile dei due mondi” porta nuovamente la danza in prima serata con uno show  che torna ad unire ballo e contemporaneità, classicità e innovazione, arte e ironia.

Danza con me | Roberto Bolle

Centrale in questa edizione l’elemento narrativo che arricchisce la danza con storie e racconti: una ‘danza parlata’ che si avvale della collaborazione ai testi dello scrittore Stefano Massini ed è affidata allo stesso Roberto Bolle e ai suoi amici e ospiti ‘narratori’. A tenere le fila del programma Pif – Pierfrancesco Diliberto.

Ad affiancarlo, Valeria Solarino e un ricco parterre di ospiti: Stefano Accorsi, Fabio De Luigi nelle insolite vesti di esperto di danza, Luca e Paolo, Ilenia Pastorelli, e poi i “Moschettieri del Re” Pierfrancesco Favino, Valerio Mastandrea, Sergio Rubini e Rocco Papaleo. E Cesare Cremonini, con il quale Roberto Bolle duetterà in modi inaspettati.

Fulcro di tutto, anche quest’anno, la grande danza di Roberto Bolle e dei suoi Friends – star internazionali del balletto – che si misurano con le coreografie contemporanee di grandi nomi come John Neumeier, Christopher Wheeldon, Wayne Mc Gregor, Christian Spuck e Mauro Bigonzetti. Non mancano le incursioni nel classico, con – tra tutti – Lo Schiaccianoci, nella versione pensata per le giovani dell’Accademia della Scala di Milano di Frédéric Olivieri.

Danza con me | 1 gennaio 2019

Tra le grandi partner di Bolle in questa nuova avventura Alessandra Ferri, con la quale si esibirà per la prima volta in tv in uno struggente passo a due. E poi Polina Semionova (Prima Ballerina del Teatro di Berlino e interprete del sensuale “Passage”), Melissa Hamilton (Prima Solista al Royal Ballet di Londra), Elisa Badenes (Prima Ballerina del Balletto di Stoccarda), Nicoletta Manni e Virna Toppi (entrambe Prime Ballerine del Teatro alla Scala di Milano) e Alexander Riabko (Primo Ballerino del Balletto di Amburgo).

Roberto Bolle si dedicherà poi alla sua “OnDance”, la grande festa della danza che ha istituito nell’estate del 2018 a Milano. Protagonisti delle ‘altre danze’ saranno anche Neguin, campione mondiale di street dance della Red Bull Bc One e Vincenzo Fesi & Remy Kouakou Kouame, acclamati danzatori di swing.

Tra i pezzi inediti un tributo a Niccolò Paganini, che diventa omaggio ad una città intera, Genova. Qui Bolle, coreografato da Mauro Bigonzetti, interpreta le 11 variazioni del Capriccio 24: una successione serrata di note ed emozioni che si rifà direttamente all’installazione della Mostra “Paganini Rockstar”, ideata e organizzata da Palazzo Ducale di Genova. Come sempre attento alla contemporaneità e all’innovazione, anche in questo appuntamento Roberto Bolle giocherà con la tecnologia con un pezzo inedito per la tv italiana: un passo a due con una macchina – un braccio meccanico di oltre una tonnellata e mezza normalmente utilizzato nell’industria – che nell’interazione con l’Étoile rivela un animo antropomorfo, a tratti tenero. Tanti anche i contenuti extra per i social, con un “Libretto di Sala virtuale” nel quale trovare curiosità e informazioni sulla danza rappresentata.