Superbrain – Le supermenti – Prima puntata del 11 gennaio 2019 – Con Paola Perego.

Questa sera, in prima serata su Raiuno, al venerdì sera e nella stessa collocazione di successo dello scorso anno, inizia la quarta edizione Superbrain – Le Supermenti, il talent dedicato alle abilità della mente umana condotto da Paola Perego. Al suo fianco in questa edizione c’è Francesco Paolantoni.

SuperBrain | Prima puntata | 11 gennaio 2019

Nella prima puntata di stasera, in giuria ci sono Enrico Brignano, Elisabetta Canalis e Cesare Bocci.

Il pubblico vedrà lo studio  trasformarsi prima nella magnifica Piazza di Spagna per una prova di memoria fotografica all’ultimo dettaglio e poi in un negozio di giochi per una prova di calcolo, sui prezzi dei giocattoli, a opera di una bambina di 12 anni. Ci sarà poi una prova di straordinaria difficoltà che richiederà al concorrente grandi capacità non solo mentali ma anche fisiche, visto che dovrà memorizzare una sequenza di numeri dopo essere stato immerso in una tonnellata di ghiaccio.

E ancora, una prova di enigmistica particolarmente complicata, una prova di memoria visiva all’insegna del varietà, durante la quale un concorrente dovrà memorizzare il volto e il foulard di 20 ballerine, truccate e vestite da Raffaella Carrà, mentre si esibiscono in un balletto, e, infine, una prova che avrà per protagonista 100 cubi di Rubik, che per l’occasione  rappresenteranno la foto di uno dei giurati che il concorrente dovrà ricomporre.

La sfida internazionale di stasera è tra Italia vs Portogallo: Ilaria Bombelli e la portoghese Tania Domingues si affronteranno in un labirinto di fasci laser che dovrà essere superato a occhi bendati e in una gara di precisione e velocità.

Le “ExtraBrain” della prima puntata saranno un “direttore d’orchestra” davvero particolare, che proverà a riprodurre una melodia senza utilizzare strumenti musicali ma strumenti da cucina, e un uomo capace di trovare il punto di equilibrio di qualsiasi cosa e di realizzare composizioni con oggetti piccolissimi o molto grandi.

SuperBrain 2019

Protagoniste del programma saranno persone con capacità mentali straordinarie che si sfideranno tra loro e si sottoporranno al giudizio del pubblico in studio e della giuria, composta da tre personaggi famosi, che cambierà in ogni puntata.  In ogni puntata si sfideranno sei “supermenti” che, grazie al loro talento (per i numeri, la memoria, o dotate di un senso particolarmente sviluppato), unito allo studio e a un pizzico di follia, daranno vita a momenti di grande spettacolo. Al termine della serata, la giuria sceglierà le tre prove migliori della puntata e sarà poi il voto del pubblico in studio a proclamare, tra i tre prescelti, il vincitore che si aggiudicherà un premio in gettoni d’oro.

Le abilità eccezionali della mente saranno protagoniste anche di altre esibizioni fuori gara. In ogni puntata, infatti, ci sarà una sorta di torneo internazionale che vedrà sfidarsi, sulla stessa specialità, un concorrente delle precedenti edizioni italiane di SuperBrain contro un concorrente di una delle edizioni degli altri paesi (ben quattordici) in cui il programma è andato in onda.

Ci sarà spazio, poi, anche per esibizioni dal sapore più ironico e divertente: talenti eccezionali che si esibiranno in contesti alquanto surreali, supportati da Francesco Paolantoni.