Superbrain – Le supermenti – Terza puntata del 25 gennaio 2019 – Con Paola Perego.

Questa sera, in prima serata su Raiuno, terzo appuntamento con la quarta edizione Superbrain – Le Supermenti, il talent dedicato alle abilità della mente umana condotto da Paola Perego. Al suo fianco in questa edizione c’è Francesco Paolantoni. Gli ascolti della prima puntata  sono stati solo del 13,8% di share, calati al 12,8% la scorsa settimana.

SuperBrain | Terza puntata | 25 gennaio 2019

Nella terza puntata di stasera, in giuria ci sono  Melissa Satta, Iva Zanicchi e Massimo Ghini..

Le supermenti di stasera: lo studio  si trasformerà nell’area di controllo bagagli di un aeroporto e la concorrente, in pochissimi minuti, dovrà memorizzare contenuto, destinazione e codice di apertura di 20 valigie e ritrovare poi i tre oggetti scelti da uno dei giudice. L’aeroporto della SuperBrain Airlines si tramuterà poi in una fattoria per la prova di un allevatore che, dopo aver studiato la pezzatura di 100 mucche, dovrà riconoscere, osservando solo una parte della pezzatura, il nome e il numero identificativo di tre mucche portate in studio.

Ci sarà poi un bambino di 11 anni, italo giapponese, rapidissimo nei calcoli grazie allo studio di un’antica tecnica giapponese, e un organizzatore di eventi musicali, che dopo aver ascoltato un brano, è capace di riconoscere e ricordare in sequenza le sezioni di un coro che hanno cantato o meno. A eseguire i brani, in studio, ci sarà il coro “Sunshine Gospel Quaier” di Torino, formato da sei sezioni e diretto da Alex Negro.

E ancora, un concorrente sarà alle prese con un complesso sistema di valvole, da aprire o chiudere a tempo di record, per far scorrere l’acqua attraverso un gigantesco tubo, mentre una concorrente dovrà memorizzare 15 baci che si scambieranno 30 ballerini durante un’acrobatica e sfrenata coreografia all’ultimo bacio.

La sfida internazionale di stasera è tra l’americano Jeff Hollis e l’italiano Federico Gengotti: entrambi dovranno guardare due filmati identici in tutto tranne che per un piccolo dettaglio. Chi riuscirà a trovare la differenza?