#Sanremo2019 è Sanremo #1 – La prima conferenza stampa, l’ordine d’uscita e gli ospiti della prima serata.

Perché Sanremo è Sanremo, no?. Il brano scritto e cantato da Maurizio Lauzi e divenuto colonna sonora ufficiosa dei Festival della Canzone Italiana dal 1995 ad oggi parte dall’assunto fondamentale per cui noi italiani non sappiamo rinunciare al chiacchiericcio che ronza intorno alla più importante kermesse canora d’Italia. Sulle pagine di UnDueTre.com vi riportiamo i rumors che trapelano dalla cittadina ligure, giorno per giorno, ora per ora, minuto per minuto. Ecco il nostro primo appuntamento con Sanremo è Sanremo.

UN SANREMO DA FYVRY | Prima e seconda puntata

Anche quest’anno torna l’appuntamento con Un Sanremo da Fyvry, l’editoriale che commenta, in modo semplice, talora caustico, ma comunque simpatico, il Festival di Sanremo.

L’ORDINE D’USCITA DELLA PRIMA SERATA

Una piccola curiosità statistica si verificherà questa sera: la ventunesima canzone eseguita, infatti, sarà la n. 2000 nell’ormai settantennale storia del Festival di Sanremo. In conferenza stampa, il vicedirettore di Rai 1Claudio Fasulo, ha annunciato l’ordine d’uscita dei cantanti. La serata si concluderà all’1:15.

GLI OSPITI DELLA PRIMA SERATA

Chiamati superospiti dagli organizzatori (perché cantante italiano in promozione che non se la sente di andare in gara magari risultava troppo lungo), questa sera saliranno sul palco del Teatro Ariston anche Andrea Bocelli (con il figlio Matteo) e Giorgia.

Entrambi festeggiano i 25 anni dal loro debutto, avvenuto per entrambi nella categoria Nuove proposte. Il cantante toscano, ambasciatore della musica italiana nel mondo, vinse con Il mare calmo della sera, mentre la cantante romana si classificò ottava con E poi.

Ci saranno anche gli attori Claudio Santamaria Pierfrancesco Favino (già conduttore nella passata edizione). Il primo omaggerà col resto dei conduttori il Quartetto Cetra, mentre il secondo si esibirà con Virginia Raffaele.

TERESA DE SANTIS (Direttrice di Rai 1) SUL CASO BAGLIONI

Fra Teresa de Santis, neo-direttrice di Rai 1, e Claudio Baglioni sembrava non correre buon sangue dopo che lei aveva preso le distanze da alcune dichiarazioni del cantautore romano durante la conferenza stampa dello scorso gennaio. Circa un mese dopo, però, è proprio la de Santis a mettersi in prima fila per difendere Baglioni dalle accuse di conflitto d’interessi, sollevate nei giorni scorsi da alcuni siti Web e anche da Striscia la notizia (che ieri ha recapitato a Sanremo un gigantesco tapiro d’oro).

La questione verte, infatti, sull’ingente presenza di artisti legati all’agenzia Friends & Partners e alla casa discografica Sony, sia in qualità di ospiti che in qualità di cantanti in gara. Lo stesso Baglioni, infatti, è legato sia al gruppo guidato da Salzano che alla majorTeresa de Santis, però, ha risposto seccamente a chi, ieri in conferenza stampa, ha parlato di questo tema (fonte: Libero).

Per la mia esperienza, la produzione culturale italiana vive di continuità. Come nel Live Aid è molto frequente che ci siano filiere ad occuparsi degli artisti da far partecipare. Per Baglioni sta alla sua coscienza portare avanti il risultato e la certezza di un prodotto, non credo voglia smentirsi. Un’artista che ha 50 anni di carriera non credo voglia buttare alle ortiche questa esperienza per finire in chissà quali oscure macchinazioni.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter