Che Dio ci aiuti 5 – Ottava puntata di giovedì 7 marzo 2019 – Anticipazioni e trama.

Quinta stagione per Che Dio ci aiuti, la serie comedy che dal 2011 appassiona il pubblico di Rai1. Dieci nuove puntate ambientate nel convento più bizzarro del piccolo schermo, allegro e familiare, dove un gruppo di brillanti ragazze e una suora speciale affrontano le scelte più importanti della loro vita. Un convento “che non ti aspetti” per come è varia l’umanità che lo abita, per le storie che lo attraversano e che strappano lacrime e sorrisi, coinvolgendo sempre di più un pubblico giovane ed esigente.

Dopo gli ottimi ascolti delle puntate sinora andate in onda, stasera va in onda la ottava puntata. Vediamone la trama.

Che Dio ci aiuti | Ottava puntata giovedì 7 marzo 2019

Episodio 15: “Attenti al lupo” – Suor Angela è preoccupata per Ginevra: il padre è uscito dal carcere ed è tornato a cercarla. La novizia rischia tutto pur di vendicarsi dell’uomo che ha ucciso sua madre, e Nico verrà

in suo aiuto. I due non sono mai stati così vicini, così come agli occhi di Valentina sono troppo vicini Gabriele e Teodora. Azzurra intanto cerca delle soluzioni bizzarre per recuperare i soldi di Athos, coinvolgendo tutto il convento…

Episodio 16: “Il linguaggio dei segni” – Suor Angela, cercando insieme a Pietro di riunire una famiglia distrutta, scoprirà che dietro la dedizione del dottore si nasconde un dolore. Intanto Nico prende una decisione importante per la sua relazione con Maria, ma è solo Ginevra a sapere la verità. Azzurra intanto fa i conti con l’imminente partenza di Athos…

Che Dio ci aiuti 5 | Trama generale

Alla fine della quarta stagione abbiamo lasciato Azzurra sposata con Guido, dopo essersi ricongiunta a sua figlia Emma, e Monica tra le braccia del marito, che sembrava disperso in mare. Valentina ha lasciato Gabriele per partire con uno dei suoi tanti amanti. E chi è rimasto in convento? Due cuori spezzati, quelli di Nico e Gabriele.
Al convento degli Angeli Custodi c’è grande fermento per l’arrivo di una novizia. Basta accogliere ragazze problematiche. Da adesso in poi solo preghiere e raccoglimento o almeno questo è quello che spera Suor Costanza. Ed eccola la postulante, Ginevra, appena arrivata in città. Si guarda intorno incuriosita fino a che non si avvicina ad uno sconosciuto e lo bacia!
Quello sconosciuto che pensava di non rivedere mai più però è una nostra vecchia conoscenza: i due si ritroveranno nel chiostro a confidarsi l’un l’altra, in un divertente rapporto di amicizia e forse qualcosa di più. Ginevra sembra venire da un altro mondo, forse perché troppo impaurita per affrontare quello vero. Desidera prendere i voti più di ogni cosa, ma dovrà comprendere cosa significa essere una suora e quale è la sua vera vocazione. Grazie a Suor Angela capirà qual è il vero amore che l’aspetta…
Intanto Azzurra torna in convento e annuncia di essere diventata la nuova proprietaria: il padre le ha lasciato quelle mura e per questo ha dato il via ai lavori temporanei di ristrutturazione, in attesa di capire cosa fare di quel posto. È tornata la vecchia Azzurra, shopping, alcol e distrazioni. Distrazioni dal dolore che porta dentro. Azzurra dovrà fare i conti anche con un bellissimo amore adolescenziale e con un grande segreto che l’ha accompagnata per tutta la vita, Emma.
Nico invece l’amore lo rifiuta. Ci ha provato con Monica e ora vuole solo divertirsi. Ma sarà costretto a confrontarsi con Ginevra che è il suo opposto e lo spingerà a cercare la parte migliore di sé. A spingerlo oltre i suoi limiti sarà anche Suor Angela che lo aiuterà ad affrontare una paternità inaspettata.