Linea Bianca – Tredicesima puntata del 9 marzo 2019 – Valle d’Aosta , Cervinia.

Nei sabati pomeriggio invernali di Raiuno è protagonista la montagna con Linea Bianca, giunta alla quinta edizione. Tredicesimo appuntamento oggi, e ogni sabato dalle 14 alle 15, con il programma, condotto da Massimiliano Ossini con la partecipazione di Giulia Capocchi e Lino Zani.

Tremilaseicento piste da discesa per un totale di seimilasettecento chilometri, soffici distese bianche, imponenti vette innevate che fanno da sfondo a una natura incontaminata: si va alla scoperta delle montagne più belle ed affascinanti d’Italia.

Linea Bianca | Tredicesima puntata | 9 marzo 2019

Siamo a quasi 4000 metri di altezza, nel comprensorio sciistico del “Matterhorn Ski Paradise”, il più alto d’Italia, nel cuore della Valle d’Aosta: 350 km di piste che si snodano tra stupende montagne e che collegano le località italiane di Cervinia e Valtournenche con la svizzera Zermatt.

Quota 3492 metri sul livello del mare: sulla vetta del Furggen, al confine tra Italia e Svizzera, in una straordinaria cornice naturalistica dominata dal monte Cervino, ci sarà un’emozionante apertura del nostro conduttore con Lino Zani ed una guida alpina “molto speciale”. Sci ai piedi, da Plan Maison a Plateau Rosa con un ospite d’eccezione: il giornalista del Tgr Valle d’Aosta Renato Willien.

Linea Bianca | Valle d’Aosta

 A Chamois, affacciata su una spettacolare vallata, si visiterà la casa di paglia, mirabile esempio di bioarchitettura ad alta efficienza energetica. Una casa passiva, priva di impianti di riscaldamento tradizionali, per una abitazione ad una quota di 1816 metri sul livello del mare, tetto, pareti e solai realizzati in telai prefabbricati in legno e paglia di riso. Infine, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso, alla scoperta delle bellezze della valle di Rhemes: i cani anti bracconaggio, il ritorno del gipeto e i 70 anni dei guarda parco.