Amore Criminale – Seconda puntata del 10 marzo 2019 – Veronica Pivetti racconta la tragica vicenda di Federica.

La battaglia contro la violenza sulle donne continua, anche in televisione. E’ dal 2007, infatti, che Amore criminale racconta storie di donne brutalmente uccise da compagni o familiari.

Amore Criminale, a cui dalla prima messa in onda è associata una Campagna di denuncia contro la violenza sulle donne, è giunto al decimo anno di programmazione e si avvale come sempre della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato. Sette nuove puntate in prima serata, sempre con Veronica Pivetti. Stasera va in onda la seconda puntata.

Amore Criminale | Seconda puntata, 10 marzo 2019

La seconda puntata della stagione è dedicata alla storia  di Federica, uccisa a 16 anni vicino Roma. Federica è stata annegata nel lago di Bracciano. Il suo ragazzo, Marco Di Muro, nei tre gradi di giudizio è stato condannato per omicidio, ma ancora oggi si dichiara innocente.  La relazione fra lui e Federica, seppure di breve durata, solo 11 mesi, è stata un susseguirsi di liti, rotture, riappacificazioni, un avvicendarsi di “ti amo” e “ti odio”.

È il 31 ottobre 2012, la notte di Halloween, quando Federica muore. Insieme al fidanzato era andata a una festa. Quella che doveva essere un’occasione di divertimento nella notte per la ragazza si trasformerà in un incubo. Solo dopo un’indagine lunga e complessa, grazie al grande lavoro dei carabinieri e alla determinazione della famiglia di Federica, si arriverà all’accertamento della verità.

Amore Criminale 2019

Nell’anteprima della puntata, Veronica Pivetti reciterà un testo scritto dallo scrittore Francesco Abate proprio sull’omicidio di Federica.