“Sanremo Young” – Quinta puntata di venerdì 15 marzo 2019 – Finalissima. Vince Tecla Insolia.

Cambiamogli il nome ma il contenuto è sempre quello: la musica e i protagonisti i ragazzi. Antonella Clerici è tornata in prima serata su Raiuno con l’ennesimo talent canoro, stavolta si tratta di Sanremo Young, in onda per l’appunto dal palco dell’Ariston di Sanremo. Si cerca così di sfruttare l’onda lasciata dal Festival appena concluso per il programma che per l’appunto ricorda molto “Ti lascio una canzone” o più recentemente “Standing Ovation“.

Per il programma è la seconda edizione: il debutto è stato tiepido, solo poco più del 16%, le successive due puntate sono crollata al 14,44%. La scorsa al 15%.

Sanremo Young | Quinta e ultima puntata 15 marzo 2019

La serata conclusiva promette davvero scintille, e a fare da cornice a queste nuove promesse della musica italiana tante gradite sorprese: prima fra tutte un ospite amatissimo dal pubblico femminile, ma non solo. Attore, regista ed ex nuotatore Raoul Bova, è uno dei personaggi italiani più apprezzati dal cinema internazionale.

Ma a SanremoYoung per la finale la musica sceglie di attraversare i confini e di regalarci uno degli show più seguiti degli ultimi anni: We Will Rock You, lo spettacolo con i più grandi successi dei Queen e tra i musical più rappresentati al mondo, per una serata di grande spettacolo.

Gli ospiti musicali della serata sono: Arisa, Anna Tatangelo, Paola Turci, Shade, Riccardo Cocciante.

A vincere la seconda edizione di Sanremo Young e quindi ad accedere a Sanremo Giovani 2020 è Tecla Insolia.

Sanremo Young | La giuria o academy

La giuria, l’academy, è composta da 10 giurati: Enrico Ruggeri, Noemi, Rita Pavone, Belen Rodriguez, Rocco Hunt, Shel Shapiro + Maurizio Vandelli, Amanda Lear, Baby K, Angelo Baiguini, e Giovanni Vernia. In caso di parità, nella votazione dell’Academy sarà determinante il voto del Direttore d’Orchestra, Maestro Diego Basso.