#CiaoDarwin 8 – Terre desolate: la nuova edizione del varietà “evoluzionistico” con Paolo Bonolis.

Nella prima serata di Canale 5 sta per tornare l’appuntamento con la Westpoint Catodica di Ciao Darwin, il varietà ideato e condotto da Paolo Bonolis con la complicità del fido Luca Laurenti che ironizza sulle teorie evoluzionistiche mettendo in scena un’eterna contrapposizione fra categorie antitetiche.

vent’anni e qualche mese dalla primissima edizione (datata 3 ottobre 1998) e a tre anni dall’ultima fortunatissima stagione, la trasmissione ritorna a contrapporre le tante categorie di cui si compone la nostra esistenza, fra stereotipi, convinzioni date per assolute, prove ormai diventate cult e tanto delirio organizzato, fino a determinare il genotipo che potrà proseguire il suo percorso evolutivo, nonostante si sia da tempo persa l’idea di cercare l’uomo e la donna del Nuovo Millennio.

Il sottotitolo di quest’edizione, Terre desolate, è un omaggio all’omonimo libro di Stephen King, per descrivere gli scenari apocalittici a cui sembra andare incontro il nostro mondo.

CIAO DARWIN 8 | Il programma

Nel programma si affrontano due squadre composte da cinquanta elementi e contrapposte circa la loro visione del mondo o le loro caratteristiche fisiche e intellettuali. Tante sono le prove nelle quali si cimenteranno le due squadre. Quelle in cui si contrapporranno nettamente le idee e le ideologie delle due squadre, come la prova di canto e il dibattito. Quelle in cui si dovrà dimostrare la propria forza e le proprie caratteristiche fisiche, come la prova di coraggio, il genodrome e il défilè. Quelle in cui dimostrare la propria conoscenza e cultura generale (talora con esiti comici) come A spasso nel tempo.

In tutte queste prove, sarà la sorte, guidata dalla bellezza primigenia di Madre Natura, a decidere chi dovrà partecipare, mentre sarà un pubblico composto da duecento elementi a determinare il risultato di ciascuna manche (ad eccezione di A spasso nel tempo).

Infine, le due squadre giungeranno al confronto finale: i Cilindroni. Due rappresentanti di ciascuna categoria dovranno rispondere a domande di cultura generale. In caso di risposta esatta, daranno una tacca d’acqua agli avversari. In caso di errore, la daranno a se stessi. La squadra che non raggiungerà le sei tacche sarà decretata vincitrice, mentre l’altra sarà considerata uno scarto evolutivo.

Puntata del 15/03/2019

Nel primo appuntamento dell’ottava edizione si sfideranno la squadra degli Chic (capitanata da Enzo Miccio) e la squadra degli Shock (capitanata da Lisa Fusco). Da un lato l’eleganza e le buone maniere, dall’altro la stravaganza e la follia.

A vincere è stata la squadra degli Shock. La prima Madre Natura della nuova edizione è stata la modella croata Ema Kovac.

Puntata del 22/03/2019

Nel secondo appuntamento dell’ottava edizione si sfideranno la squadra del Gay Pride (capitanata da Vladimir Luxuria) e la squadra del Family Day (capitanata da Povia). Da un lato la tolleranza e il riconoscimento dei diritti, dall’altro il conservatorismo.

Puntata del 29/03/2019

Nel terzo appuntamento dell’ottava edizione si sfideranno la squadra delle Cime (capitanata da Umberto Broccoli) e la squadra delle Rape (capitanata da Carmen di Pietro). Da un lato la conoscenza e la cultura scolastica, dall’altro la cultura pratica e della strada. Un tradizionale remake dell’eterna sfida tra Acuti contro Ottusi.

Puntata del 05/04/2019

Nel quarto appuntamento dell’ottava edizione si sfideranno due compagini interamente al femminile: la squadra delle Giuliette (capitanata da Giorgia Palmas) e la squadra delle Messaline (capitanata da Taylor Mega). Da un lato la fedeltà al proprio uomo e dall’altra la libertà di avere più relazioni.

Puntata del 12/04/2019

Nel quinto appuntamento dell’ottava edizione tornerà un altro grandissimo classico della trasmissione, che si ripeterà per la quinta volta in vent’anni: la squadra dei Belli (capitanata da Youma Diakité) e la squadra dei Brutti (capitanata da Enzo Salvi). Da un lato la risposta esatta ai migliori canoni estetici della nostra società e dall’altra una risposta più laterale.

Puntata del 19/04/2019

Nel sesto appuntamento dell’ottava edizione sarà ancora il momento di una sfida classica della trasmissione, in quanto si affronteranno i Davide (capitanati da Fabio Basile) e i Golia (capitanati da Gigi Mastrangelo). Una riedizione della sfida tra Bassi Alti. Da un lato la botte piccola col vino buono dentro, dall’altra l’altezza mezza bellezza.

Puntata del 03/05/2019

La scorsa settimana, Ciao Darwin ha osservato un turno di riposo, giustificato dalla rete con la volontà di preservarlo da un eventuale calo di ascolti dovuto al Ponte del 25 Aprile. Altre fonti, invece, fanno pensare che sia stata una pausa di riflessione dovuta ad un incidente durante la prova del Genodrome, durante la registrazione del 17 aprile scorso. In questo incidente, uno sfortunato concorrente ha riportato una lesione per la quale rischia di rimanere paralizzato.

Nel settimo appuntamento dell’ottava edizione ci sarà una sfida inedita fra due distinte scuole di pensiero del XXI Secolo: i Nati Vecchi (capitanati da Raffaello Tonon) contro i Finti Giovani (capitanati da Sossio Aruta).

Puntata del 10/05/2019

Nell’ottavo appuntamento dell’ottava edizione ci sarà una sfida inedita a base calcistica, fra le due tifoserie maggiormente distinte nel nostro Paese: da un lato i Tifosi della Juventus (capitanati da Giampiero Mughini), dall’altro i Tifosi delle Altre Squadre (capitanati da Raffaele Auriemma).

In origine, questo avrebbe dovuto essere il settimo appuntamento, spostato probabilmente per evitare la contrapposizione col Derby di Torino.

Puntata del 17/05/2019

Nel nono appuntamento dell’ottava edizione ci sarà un’altra sfida inedita che vede contrapporsi i due mondi paralleli del piccolo schermo, nettamente contrapposti per modalità di fruizione e contenuti: la TV, capitanata da Paola Perego, contro il Web, capitanato da Il Pancio ed Enzuccio.

L’appuntamento con Ciao Darwin è per questa sera, in prima serata, su Canale 5.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter