Linea Verde Life – Trentaquattreesima puntata del 18 maggio 2019 – Anticipazioni e temi.

Al sabato ecco Linea Verde Life. Terzo anno per il programma nella collocazione anche del sabato e nuovo titolo. Se al primo anno era semplicemente sabato, lo scorso anno andava in città, mentre adesso è diventata life. Alla conduzione Chiara Giallonardo, Marcello Masi e Federica De Denaro.

Linea Verde Life

La puntata del sabato cambia veste e diventa “Life”, mettendo al centro il tema della sostenibilità urbana. In ogni puntata, territorio per territorio, si andrà alla ricerca di tutto ciò che, realizzato o progettato, consente di trarre spunti, suggestioni, temi, sfide per la domanda: come vivremo tra trent’anni? Come sarà la qualità della vita nel 2050?

Linea verde Life | 18 maggio 2019 | 34° puntata | I temi e le mete

Il viaggio di oggi ci porta in Campania, a Avellino. Partendo dal corso principale della città, centro di aggregazione di tutti gli avellinesi, passando dai comuni di cintura, ormai urbanisticamente legati anche fisicamente al capoluogo Irpino, la puntata racconterà le più interessanti attività e innovazioni presenti nella provincia. Proprio nei dintorni di Avellino è sorta la prima università dei videogiochi, un corso superiore che consente di imparare le tecniche di ingegnerizzazione e creazione in un campo, quello dei videogames, che ha raggiunto e superato da molti anni il budget del cinema.

E sempre nel “territorio” dell’innovazione, un gruppo di giovani under 30 ha intrapreso un’attività che sta ricevendo premi e riconoscimenti in tutto il mondo: quello della stampa 3D di componentistica per automobili, prodotta quasi interamente in materiali biodegradabili. Nella rubrica “Giardiniere fai da te” si mostrerà come progettare e salvaguardare dalla mancanza di acqua, un balcone fiorito, mentre le materie prime della ricetta di questa settimana saranno le erbe spontanee raccolte nella verde Irpinia, che arricchiranno di sapore i “cicatielli”, pasta fresca tipica della zona.

Nell’immancabile giro del gusto il programma si occuperà di dolci per celiaci, di zuppe di verdure take away e della tipica pizza irpina, ripiena di salumi e formaggi locali.