“La prima volta” – Le storie della trentunesima e ultima puntata di domenica 19 maggio 2019.

Cristina Parodi quest’anno televisivo è in onda alla domenica pomeriggio, al termine di Domenica In, con un nuovo programma, La prima volta, andando ad occupare la fascia oraria che va dalle 17:35 alle 18:45 che lo scorso anno era rimasta scoperta e occupata da film. Il programma, però, ad ora non è propriamente un successo: ascolti in calo nel corso delle varie puntate e nettamente inferiori al traino lasciato da Mara Venier.

Oggi va in onda l’ultima puntata di questo programma che, stando a quanto trapela dai vari rumors, NON sarà confermato la prossima stagione a causa degli ascolti bassi registrati, con appena l’11,5% di share.

La prima volta | Trentunesima e ultima puntata domenica 19 maggio 2019

Ad aprire la puntata un personaggio famoso per la sua naturale comicità. Artista, attore, conduttore radiofonico e, cosa che pochissimi sanno, cintura nera di karate: Sergio Friscia. Per la Prima Volta, il comico andrà a conoscere i nonnini di una casa di cura di Savona, animando il loro pomeriggio, un’esperienza che lo toccherà nel profondo. Di seguito, confiderà le sue prime volte a Cristina Parodi, che lo sorprenderà mostrandogli la sua primissima apparizione in tv e alcune perfomarce indimenticabili.

Tornerà a raccontare i suoi nuovi progetti il campione di

motocross Vanni Oddera. A sorpresa, dopo tutti questi mesi, riceverà un’importante notizia da parte di Aurora, la giovane pugliese di Leverano colpita da un tumore alla colonna vertebrale, che per la prima volta ad ottobre riuscì a salire sulla moto di Vanni.

A completare la sua prima volta, Nicola Bossini, il giovane modello rimasto vittima tre anni fa di un terribile incidente stradale. Nella seconda puntata de la Prima Volta, terminata con la promessa da parte di Tomaso Trussardi di farlo tornare modello ancora una volta, aveva raccontato la sua nuova vita. Adesso quel giorno è finalmente arrivato.
Ultimo ospite di questa stagione ricca di colpi di scena, una giovane donna che ha commosso l’Italia con la sua voce angelica: la catanese Alfina Fresta. La soprano, affetta sin da piccola da tetraparesi spastica, torna da Cristina Parodi per raccontare in prima persona la sua esperienza e per regalare al pubblico un’altra esibizione straordinaria, con un meraviglioso inno alla vita.