Linea Verde – Trentottesima e ultima puntata del 9 giugno 2019 – Temi e anticipazioni.

Una nuova puntata, precisamente la trentottesima, l’ultima stagionale, con la nuova stagione 2018-2019, in onda come ogni domenica alle 12:20, di Linea Verde, il programma di Raiuno dedicato all’agricoltura, all’ambiente e a tutto ciò che lo circonda. Alla conduzione ritroviamo sempre Daniela Ferolla con, direttamente dalla versione estiva, le new entry Federico Quaranta e Peppone.

Linea Verde Domenica

La Domenica il programma conferma la sua vocazione di programma itinerante nei territori nazionali attraverso il racconto della moderna agricoltura italiana. Una trasmissione che, partendo dal campo attraversa tutte le fasi della filiera fino al mercato, riuscendo a focalizzarsi sui temi di maggior attualità del settore.

Ultima puntata stagionale oggi, da domenica prossima spazio all’edizione estiva con Federica De Denaro che prende il posto di Daniela Ferolla accanto agli altri due conduttori.

Linea Verde | Trentottesima e ultima puntata 9 giugno 2019

Federico Quaranta aprirà le porte della sua Liguria, che da Genova arriva sino al promontorio di Portofino, accompagnando i propri compagni di viaggio Daniela Ferolla e Peppone lungo il magnifico itinerario del Golfo del Paradiso.

Il tragitto, dalla darsena di Nervi fino a San Rocco, passando per Sori, Recco e Camogli, si snoderà attraverso tre percorsi: via mare, con Daniela e lo chef genovese Ivano Ricchebono, alla scoperta delle grandi tradizioni gastronomiche liguri; via lungomare, dove Peppone verrà seguito dal dott. Ciro Vestita in una sorta di “percorso salute”; via entroterra, con Federico che guiderà gli spettatori sulle creuze, i terrazzamenti ed i sentieri impervi dell’entroterra di levante.

Un viaggio magico lungo un percorso di bellezza assoluta e selvaggia, impreziosito dalla partecipazione di Eraldo Pizzo, il più grande giocatore di pallanuoto di tutti i tempi, artefice dei trionfi della Pro Recco, e da Alberto Marcomini, il massimo esperto italiano di formaggi.