Linea Verde – Grand Tour – Quarta e quinta e ultima puntata di venerdì 23 agosto 2019 – Sardegna, Veneto.

Linea Verde si è vestita da sera e per cinque venerdì approda in prima serata in versione Grand Tour. Alla conduzione ritroviamo Peppone, con Angelo Mellone e Lorella Cuccarini al rientro in pianta stabile su Raiuno visto che dopo queste puntate sarà alla conduzione de La vita in diretta.

 Stasera vanno in onda le ultime due puntate, accorpate e proposte una in seguito all’altra a causa degli ascolti poco brillanti registrati.

Linea Verde – Grand Tour

Un viaggio alla scoperta delle bellezze italiane, in quei luoghi capaci di incantare, meravigliare e sorprendere: dalla Puglia alla Liguria, dalla Lombardia alla Sardegna e al Veneto. Un viaggio che riprende lo spirito di conoscenza, avventura, scoperta, crescita interiore, ma anche rischio e fatica, che accompagnava i giovani che spesso dal Nord Europa arrivavano in Italia per compiere il loro personale romanzo di formazione.

Linea Verde – Grand Tour | Quarta e quinta puntata venerdì  23 agosto 2019

Quarta puntata: Dalle splendide e selvagge spiagge orientali dell’Ogliastra sino ad Alghero, sulla costa occidentale. Dalla Costa Smeralda all’arcipelago della Maddalena, Lorella Cuccarini racconterà l’isola dal mare, quel favoloso mare di Sardegna, al centro del Mediterraneo, che con i suoi colori e le sue incredibili trasparenze sa stupire e lasciare senza fiato.

Angelo Mellone, invece, nelle zone più interne, attraverserà l’isola a piedi, raccontando il cuore antico della terra, quello dei sentieri delle capre e delle vette delle aquile.

Dal Supramonte al Golgo, dalla Barbagia al Gennargentu, Angelo, lungo il suo percorso, incontrerà Peppone Calabrese ed assieme a lui, ad Oliena, prenderanno parte alla celebrazione di un tipico matrimonio sardo.

Un imponente e spettacolare promontorio di roccia calcarea, che si getta in un mare blu cobalto: il “Grand Tour” si concluderà nella meravigliosa cornice di Capo Caccia. Lì, in prossimità del faro più alto d’Italia.

Quinta puntata: ultimo appuntamento del programma: dalle splendide ville sulla Riviera del Brenta alle maestose vette delle Dolomiti, oltre i 3000 metri di altezza, conclude il suo viaggio in Veneto.

Il tema di questa puntata sarà la sublimazione della bellezza, la celebrazione della natura incontaminata e, soprattutto, il ricordo di quanti combatterono e caddero nel corso della prima Grande Guerra.

A Sant’Elena di Silea, sulle rive del fiume Sile, nell’incantevole villa di Red Canzian. Sulla terrazza di Cima Tofana, un omaggio per i pionieri dell’alpinismo in Italia. A Treviso sulle note di un sensuale tango con Samuel Peron, e sul massiccio della Marmolada, lungo il sentiero della forcella a V, l’eco delle preghiere e delle speranze degli uomini “che furono mandati lassù a fare la guerra”.

Nella Gipsoteca di Possagno, la raccolta delle centinaia di gessi, testimonianza della straordinaria opera del Canova. A Cima Grappa, la magnificenza del monumentale Sacrario, e a Marostica per la celebre partita a scacchi con i personaggi viventi. Passeggiando per le vie del centro, con Bruno Vespa, la “Dolce Vita” a Cortina: volti noti, ma anche storie di vita quotidiana, curiosità, aneddoti e tanto altro nel viaggio che condurrà Lorella e Angelo a Nervesa della Battaglia, lungo le rive del fiume Piave.

Qui è l’atmosfera spirituale ad avvolgere: mentre Peppone rimarrà a Marostica, per Lorella e Angelo sarà il momento di un sorvolo dei luoghi della Grande Guerra, di un doveroso tributo a quanti si sacrificarono per la conquista della libertà e di concludere l’ultima avventura del “Grand Tour”.