The Resident 2 – Prima puntata di martedì 14 luglio 2020 – Anticipazioni e trama.

Nel martedì estivo di Raiuno seconda stagione con la serie medical drama ambientato al Chastain Park Memorial Hospital di Atlanta, The Resident. Ci si inoltra nei meandri del sistema sanitario americano mostrando le mancanze e le contraddizioni di un ospedale d’eccellenza, dove le cure sono fortemente soggette al profitto e dove ogni giorno i protagonisti sono costretti a fare i conti con la propria coscienza e i loro limiti.

The Resident 2 | Seconda stagione 2020

I nuovi episodi sono segnati innanzitutto dalla presenza di Marshall Winthrop, il padre del protagonista Conrad Hawkins, che si insedia alla guida del nosocomio per recuperare il difficile rapporto con il figlio e contrastare il potere del chirurgo Randolph Bell, diventato amministratore sanitario della struttura. Altra presenza importante è quella di Julian, la consulente della QuoVadis, una società di dispositivi elettromedicali all’avanguardia, che sconvolgerà la serenità sentimentale di Devon Pravesh ormai prossimo al matrimonio.

Il cinico e ambizioso Randolph, dopo l’arresto della dottoressa Lane che cercherà di vendicarsi per il suo tradimento, si lascia corrompere da Gordon Page, proprietario senza scrupoli della QuoVadis, stringendo un accordo che prevede l’impegno del Chastain a fornirsi esclusivamente dei dispositivi medicali della sua società e mettendo in grave pericolo la vita di molti pazienti. Tra i nuovi arrivi anche la dottoressa Voss, chirurgo ortopedico molto esperto, che dovrà vedersela con l’egocentrismo del geniale AJ Austin, mentore di Mina Okafor.

The Resident 2 | Prima puntata martedì 14 luglio 2020

1° episodio: La morte prima del disonore –  A causa di un attacco hacker il Chastain Park Memorial Hospital rimane senza energia elettri ca. Mina e Austin sono costretti in condizioni d’emergenza ad operare una bambina di pochi giorni nata prematura.

2° episodio: Il principe e il povero –  Mina e Nic propongono a Bell e al padre di Conrad, entrato come azionista di maggioranza nel consiglio di a mministrazione dell’ospedale, di aprire un ambulatorio per curare gli ammalati meno abbienti e privi di assicurazione sanitaria.

3° episodio:Tre parole –  Il pacemaker malfunzionante di un paziente deve essere sostituito. Austin non è convinto dell’affidabilità di quelli prodotti dall’azienda QuoVadis.