Archivi tag: Ballando con le stelle 2013 anticipazioni

Milly Carlucci: “Ballando 9″ nel 2013, due programmi low cost e il ‘sogno’ “24mila voci”.

Tempi di vacche magre e di interviste “copia – incolla“, i nostri. Dopo aver ascoltato la solita storiella della tv sperimentale targata Sky e del rapporto filiale con mamma Rai, gentilmente offertaci da Simona Ventura, oggi vogliamo leggervi una commediola, intrisa dell’irrefrenabile ironia di cui è capace Milly Carlucci.

C’era una volta un’incredula conduttrice, che nell’apprendere dello stop imposto al suo programma dalla dirigenza Rai, dichiarava al Corriere:

Oggi, con tutte le voci che strillano, non puoi permetterti di stare fuori due anni. La cadenza annuale è quella giusta. Se aspetti di più, gli altri poi si infilano nella tua fetta di mercato, ci hanno già provato. Non voglio credere che Rai voglia rinunciare a Ballando. Il successo non è un opinione.

Oggi, la stessa conduttrice, in un’intervista (una delle tante) a Diva e Donna, vuole farci credere che no, la decisione di sospendere Ballando con le stelle è stata presa di comune accordo con i piani alti:

Abbiamo deciso di sospendere. Non andremo in onda nè a ottobre nè a gennaio. Lo rifaremo forse in primavera o addirittura in autunno. Dobbiamo rigenerare con l’assenza un desiderio forte per il programma.

La conduttrice, dunque, rimasta orfana del suo unico programma di successo, tenta di spostare l’attenzione sui nuovi progetti: uno show teatrale con i rimasugli di Ballando e dei format che dice di aver proposto ai dirigenti (Ho proposto alla Rai due varie­tà meno tradizionali, a dimensione ridotta e piccolo budget”, dichiara a Il Giornale).

In una precedente intervista su Il Caffè, la Carlucci proponeva una delle sue idee rivoluzionarie:

Sono convinta che con i cori potrebbe capitare quello che accadde con il ballo: nessuno ci avrebbe scommesso un copeco. Adesso vorrei occuparmi di canto corale. E’ praticato e seguitissimo in tutto il mondo. Ci sono cori per ogni genere musicale, dal jazz al gospel, dal classico al pop. Sono formazioni dilettanti, ma dove il dilettantismo è vissuto con grande professionalità, mi si passi l’apparente contraddizione. Il coro è una scuola di vita. Tutti devono imparare che ogni voce è fondamentale, ma nessuna è indispensabile. Spero di riuscire, prima o poi, a far passare questa mia idea.

Un’idea, questa, sviluppata nel fallimentare 24mila voci, il programma a cui la conduttrice fa riferimento nell’intervista in edicola oggi:

Un progetto che mi stava a cuore. Una specie di Sister Act, un talent show pescando nella grande comunità di gente che canta in coro gospel, rock, jazz, pop su questa realtà italiana. L’idea era piaciuta ma Continua a Leggere

carluevicarlucci

3 commenti | Ballando con le stelle 8, Reality e Talent Show, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti
Pubblicità