Archivi categoria: Fiction

Questo nostro amore – Quarta puntata del 28/07/2014 – Anticipazioni, trama.

Questo nostro amore – La quarta puntata della prima serie ritrasmessa su Raiuno – Le anticipazioni e la trama.

questo1

Andata in onda con ascolti discreti, ma non eclatanti, nell’autunno del 2012, in attesa della nuova serie ambientata negli anni settanta e in onda a settembre, Raiuno sta riproponendo, senza però grande successo, la prima stagione di Questo nostro amore,  serie in sei puntate ambientata a Torino, nel 1967. Prodotta da Raifiction e Paypermoon, sviluppata su un soggetto di Stefano Bises ed Elena Bucaccio, che firmano la sceneggiatura insieme a Francesco Cioce e Fidel Signorile, e diretta da Luca Ribuoli, la fiction narra le vicissitudini di un amore “irregolare”, quello tra un uomo già sposato, Vittorio, e la sua compagna Anna. Un amore bello, coronato dalla nascita di tre figlie, ma difficile e condannato a nascondersi agli occhi del mondo a causa dei pregiudizi e delle arretratezze culturali dell’epoca. Vediamo la trama della quarta puntata in onda stasera.

questo2

Primo episodio -  Vittorio è profondamente angosciato; nasconde la valigetta con i documenti compromettenti dell’Italiavox in casa e spesso deve uscire, nel cuore della notte, per portarli in ufficio all’efficiente Mirna che così può eludere la presenza della Finanza che, durante il giorno, continua a presidiare l’Italiavox. Anna equivocando gli strani spostamenti e l’atteggiamento sfuggente di Vittorio, teme che abbia un’amante. Quando finalmente il mistero viene chiarito, Continua a Leggere


Lascia un commento | Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento
Pubblicità

Il restauratore – Prima puntata del 27/07/2014 – Anticipazioni, cast e trama.

In attesa della seconda serie Raiuno ripropone la prima stagione de Il Restauratore, la fiction con Lando Buzzanca. La prima puntata in onda questa sera.

rest2

In attesa della seconda stagione che andrà in onda in prima visione a partire da settembre, Raiuno da questa sera ripropone la prima serie, andata in onda nei primi mesi del 2012, della serie che vede protagonista l’attore siciliano, interprete di ruoli memorabili, Lando Buzzanca. Si tratta de’Il Restauratore‘, una coproduzione Rai Fiction – Albatross Entertainment, composta da sei puntate, per un totale di dodici episodi, per la regia di Giorgio Capitani e Salvatore Basile. Così Buzzanca all’epoca presentò la serie:

“Una fiction-manifesto contro l’indifferenza e non una fiction sul paranormale. Quando il produttore Alessandro Jacchia mi ha proposto questa storia mi sono preoccupato perche’ io non credo nel paranormale. Quindi ho cercato di dare credibilita’ al mio personaggio dandogli una fede laica, attraverso il suo dolore per la perdita della famiglia, la sua abnegazione per aiutare il prossimo ma soprattutto la sua lotta contro l’indifferenza. Mi sono ricordato degli scritti sugli indifferenti di Antonio Gramsci che avevo letto in gioventu’. Anch’io penso che voltare la faccia dall’altra parte sia criminale. Insomma se ho accettato questo ruolo e’ per i valori di cui e’ portatore . Ho sempre scelto con cura i copioni anche – quando non ero nessuno”.

Interpreti e personaggi principali: Lando Buzzanca (Basilio Corsi), Martina Colombari (Maddalena Fabbri), Paolo Calabresi (Arturo), Beatrice Fazi (Dora), Marco Falaguasta (Sandro Maccari), Claudio Castrogiovanni (Flavio Mangano), Caterina Guzzanti (Patrizia Vannini), Misha Beric (Riccardo), Giacomo Piperno (Ernesto), Emanuele Aiello (Giulio), Pamela Saino (Camilla), Bojan Peric (Nico) e Katarina Nikolic (Sofia).

 rest3

La trama generaleBasilio è appena uscito di galera dopo aver scontato vent’anni per l’omicidio di due uomini, due rapinatori, due assassini. Basilio li ha uccisi per vendetta: quei due uomini, con un solo colpo di pistola, avevano tolto la vita alla sua giovane moglie e alla piccola bimba che portava in grembo, distruggendo per sempre la sua famiglia e la sua serenità. Nonostante gli anni siano passati, la ferita è ancora fresca. La sua è una perdita che non può essere colmata. Anche la pena per il suo reato è stata espiata, ma il passato non è facile da dimenticare. Basilio ha una sensibilità fuori dal comune. E il destino gli ha riservato un dono. Un dono comunque difficile da gestire: Continua a Leggere


Lascia un commento | Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento
Pubblicità

Questo nostro amore – Terza puntata del 21/07/2014 – Anticipazioni, trama.

Questo nostro amore – La terza puntata della prima serie ritrasmessa su Raiuno – Le anticipazioni e la trama.

questo1

Andata in onda con ascolti discreti, ma non eclatanti, nell’autunno del 2012, in attesa della nuova serie ambientata negli anni settanta e in onda a settembre, Raiuno sta riproponendo, senza però grande successo, la prima stagione di Questo nostro amore,  serie in sei puntate ambientata a Torino, nel 1967. Prodotta da Raifiction e Paypermoon, sviluppata su un soggetto di Stefano Bises ed Elena Bucaccio, che firmano la sceneggiatura insieme a Francesco Cioce e Fidel Signorile, e diretta da Luca Ribuoli, la fiction narra le vicissitudini di un amore “irregolare”, quello tra un uomo già sposato, Vittorio, e la sua compagna Anna. Un amore bello, coronato dalla nascita di tre figlie, ma difficile e condannato a nascondersi agli occhi del mondo a causa dei pregiudizi e delle arretratezze culturali dell’epoca. Vediamo la trama della terza puntata in onda stasera.

questo2

Primo episodio -  I Costa, dopo questa scoperta, sono messi alla gogna dai vicini di casa. Anche Bernardo sembra schivare lo sguardo di Benedetta. La ragazza ne soffre perché, suo malgrado, sta cominciando a subire il fascino ombroso del giovane, ma è vittima di un equivoco.Bernardo la sfugge perché è attratto da lei, ma pensa che il suo amore sia senza speranza. Maurizio, spirito libero, si schiera invece subito dalla parte di Vittorio, che stavolta non può che apprezzare la solidarietà del giovane. I Costa decidono di non scappare, di non cambiare casa un’altra volta, vogliono affrontare la realtà. Non sono giorni facili, anche le piccole, a scuola, devono subire Continua a Leggere

questo1questo2

Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento
Pubblicità

Questo nostro amore – Seconda puntata del 14/07/2014 – Anticipazioni, trama.

Questo nostro amore – La seconda puntata della prima serie ritrasmessa su Raiuno – Le anticipazioni e la trama.

amore4

Andata in onda con ascolti discreti, ma non eclatanti, nell’autunno del 2012, in attesa della nuova serie ambientata negli anni settanta e in onda a settembre, dallo scorso lunedì, Raiuno, senza però grande successo, ripropone la prima stagione di Questo nostro amore,  serie in sei puntate ambientata a Torino, nel 1967. Prodotta da Raifiction e Paypermoon, sviluppata su un soggetto di Stefano Bises ed Elena Bucaccio, che firmano la sceneggiatura insieme a Francesco Cioce e Fidel Signorile, e diretta da Luca Ribuoli, la fiction narra le vicissitudini di un amore “irregolare”, quello tra un uomo già sposato, Vittorio, e la sua compagna Anna. Un amore bello, coronato dalla nascita di tre figlie, ma difficile e condannato a nascondersi agli occhi del mondo a causa dei pregiudizi e delle arretratezze culturali dell’epoca. Vediamo la trama della seconda puntata in onda stasera.

Primo episodio: Vittorio accetta, sia pure a malincuore, che Anna partecipi al concorso magistrale; sembra che i suoi orizzonti si allarghino, ma, quando sorprende Benedetta a baciare Maurizio, la sua reazione è quella di un vero padre all’antica. Criticato da Anna per la sua intransigenza, chiede di conoscere quello che ritiene ormai essere il fidanzato della figlia. Intanto il figlio maggiore degli Strano, Bernardo (Dario Aita), che ha iniziato al fianco del padre la dura vita dell’operaio alla catena di montaggio, conosce Benedetta, e ne è palesemente affascinato.  Francesca, la prima moglie di Vittorio arriva a Torino. Si installa in un prestigioso albergo. Torino è una grande città, ma lei non lascia nulla d’intentato per ritrovare quello che figura essere ancora suo marito. Vittorio, ignaro del fatto che Francesca sia più vicina Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Questo nostro amore – Prima puntata del 07/07/2014 – Anticipazioni, trama.

Questo nostro amore – La prima puntata della prima serie ritrasmessa su Raiuno – Le anticipazioni e la trama.

amore4

Andata in onda con ascolti discreti, ma non eclatanti, nell’autunno del 2012, in attesa della nuova serie ambientata negli anni settanta e in onda a settembre, da questa sera, Raiuno ripropone la prima stagione di Questo nostro amore,  serie in sei puntate ambientata a Torino, nel 1967. Prodotta da Raifiction e Paypermoon, sviluppata su un soggetto di Stefano Bises ed Elena Bucaccio, che firmano la sceneggiatura insieme a Francesco Cioce e Fidel Signorile, e diretta da Luca Ribuoli, la fiction narra le vicissitudini di un amore “irregolare”, quello tra un uomo già sposato, Vittorio, e la sua compagna Anna. Un amore bello, coronato dalla nascita di tre figlie, ma difficile e condannato a nascondersi agli occhi del mondo a causa dei pregiudizi e delle arretratezze culturali dell’epoca. Vediamo la trama della prima puntata in onda stasera.

Gennaio 1967. I Costa: il padre Vittorio (Neri Marcorè), la madre Anna (Anna Valle) e le loro tre figlie, la diciottenne Benedetta (Aurora Ruffino), Marina (Karen Ciaurro) di dieci anni e la piccola Clara (Noemi Abbrescia), sei anni sono costretti ad andarsene dal paesino piemontese in cui vivono, cacciati dal   padrone di casa,  che ha scoperto  che Anna e Vittorio non sono sposati. Vittorio in giovanissima età si era infatti già sposato, un matrimonio brevissimo, e non ha ancora Continua a Leggere


Lascia un commento | Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Furore – Il vento della speranza – Ultima puntata del 18/06/2014 – Anticipazioni

Le anticipazioni dell’ultima puntata de “Furore – Il vento della speranza”, in onda questa sera, su Canale5.

furore6

Dopo una fugace apparizione al giovedì sera, Furore – Il vento della speranza sceglie la prima serata del mercoledì per congedarsi dal pubblico di Canale5, che nelle scorse settimane ne ha decretato il successo. In tempi di vacche magre, anzi magrissime, la fiction Ares ha saputo garantire all’ammiraglia Mediaset percentuali d’ascolto ragguardevoli, toccando, nell’ultima puntata, trasmessa mercoledì scorso, il 19,77% di share. Questa sera, con la messa in onda del gran finale, Furore potrebbe finalmente sfondare il muro del 20%, consentendo alla premiata ditta Tarallo – Leosito (produttore e sceneggiatore di Ares Film) di pensare ad una seconda serie della saga sugli emigranti siciliani ed a nuovi progetti per Mediaset, che da Il bello delle donne in poi, ha sempre confidato nelle capacità affabulatorie della coppia.

Fine Anni ’50. In una Sicilia oppressa dalla carestia, Crocifissa Licata (Angela Molina) e i suoi figli vivono in uno piccolo paese in una situazione di estrema povertà dalla quale non riescono a riprendersi. Dopo la perdita del fratellino malato, che non hanno potuto curare per mancanza di soldi, il primogenito Vito (Francesco Testi) – che ha assunto il ruolo di capofamiglia – decide di emigrare al Nord con la madre e i suoi due fratelli, Saruzzo (Massimiliano Morra) e Rosa (Aurora Giovinazzo), per cercare fortuna e avere una vita più dignitosa. La loro meta è una ricca cittadina della Liguria, dove Vito spera con l’aiuto dello zio Mario (Giuseppe De Rosa), fratello di Crocifissa, trasferitosi già da tempo, di trovare un lavoro per sé e per Saruzzo e un futuro migliore per la piccola Rosa. La serie racconta la storia di questa famiglia, che si muove principalmente lungo una strada stretta e lunga, soprannominata il “budello“, nel quartiere più fatiscente della periferia della città, dove i Licata andranno a vivere assieme alle centinaia di emigranti che lo affollano. In quei vicoli malsani e rumorosi, brulicanti di un’umanità calda e disperata, nasceranno passioni, gelosie e vendette implacabili. Il “budello” è un vero e proprio ghetto che la borghesia classista della cittadina ligure mal sopporta e da cui si tiene alla larga: i “terroni” vengono tollerati solo perché offrono mano d’opera a buon mercato. A sfruttarli è soprattutto il più importante costruttore della città, il commendator Schivo (Stefano Dionisi), un uomo ambizioso e privo di scrupoli. Sarà lui ad offrire lavoro ai fratelli Licata, un lavoro duro e sottopagato al quale Vito si sottometterà in silenzio, pronto a tutto pur di assicurare il pane alla sua famiglia, ma al quale invece si ribellerà l’orgoglioso Saruzzo, arrivando a sobillare gli operai per convincerli a scioperare, entrando così in conflitto con il fratello.

Anche l’Amore costituirà un capitolo importante nei destini dei due fratelli Licata che verranno sconvolti da relazioni contrastate. Come quella di Vito con Concetta (Cosima Coppola), un’ex prostituta che tenta di sfuggire ad un oscuro passato e cerca di rifarsi una vita sposando un uomo che non ama. Saruzzo proverà invece un sentimento profondo e una passione travolgente per Irma (Giuliana De Sio), un’ardente e indomita sindacalista, più adulta di lui, che si batte con coraggio per migliorare le condizioni di lavoro degli operai. In un mondo ostile, carico di pregiudizi e pulsioni razziste, i Licata cercheranno di raggiungere il ruolo tanto agognato. La loro sarà una dura lotta che coinvolgerà anche altri abitanti della cittadina. Tra questi la bella e impetuosa Sofia (Elena Russo), moglie di Schivo. Napoletana di estrazione popolare, non è riuscita ad integrarsi nella ricca e snob società ligure che l’ha sempre rifiutata. Il suo struggente desiderio di riscatto sociale la porterà ad entrare in un aspro conflitto con il marito e ad unire il suo destino a quello dei Licata.

Nell’ultima puntata, in onda questa sera, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Furore - Il vento della speranza, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Furore – Il vento della speranza – Quinta puntata del 11/06/2014 – Anticipazioni

Le anticipazioni della penultima puntata de “Furore – Il vento della speranza”, in onda questa sera, su Canale5.

furore2

L’arrivo dell’estate e l’incombere dei Mondiali di calcio hanno imposto una revisione dei palinsesti televisivi. A risentirne, la scorsa settimana, sono stati gli aficionados di Furore Il vento della speranza, la fiction Ares che da 5 settimane appassionato il pubblico di Canale5. Se le prime tre puntate della serie sono state trasmesse al mercoledì, con un buon riscontro di pubblico, la quarta è andata in onda di giovedì. Ora, però, che il ciclone Fifa attende ancora di spazzare le coste brasiliane e con queste i palinsesti televisivi, Furore si avvia a concludere il suo percorso nella collocazione originaria del mercoledì sera, con la messa in onda delle ultime due puntate. Il crescendo di consensi ottenuti dalla fiction, tuttavia, fa ben sperare sul suo futuro: potrebbe infatti diventare uno dei titoli di punta dei palinsesti delle prossime stagioni. Per dirlo con certezza, però, bisognerà aspettare il verdetto Auditel riguardante la messa in onda delle rimanenti puntate (in tutto, 6).

Fine Anni ’50. In una Sicilia oppressa dalla carestia, Crocifissa Licata (Angela Molina) e i suoi figli vivono in uno piccolo paese in una situazione di estrema povertà dalla quale non riescono a riprendersi. Dopo la perdita del fratellino malato, che non hanno potuto curare per mancanza di soldi, il primogenito Vito (Francesco Testi) – che ha assunto il ruolo di capofamiglia – decide di emigrare al Nord con la madre e i suoi due fratelli, Saruzzo (Massimiliano Morra) e Rosa (Aurora Giovinazzo), per cercare fortuna e avere una vita più dignitosa. La loro meta è una ricca cittadina della Liguria, dove Vito spera con l’aiuto dello zio Mario (Giuseppe De Rosa), fratello di Crocifissa, trasferitosi già da tempo, di trovare un lavoro per sé e per Saruzzo e un futuro migliore per la piccola Rosa. La serie racconta la storia di questa famiglia, che si muove principalmente lungo una strada stretta e lunga, soprannominata il “budello“, nel quartiere più fatiscente della periferia della città, dove i Licata andranno a vivere assieme alle centinaia di emigranti che lo affollano. In quei vicoli malsani e rumorosi, brulicanti di un’umanità calda e disperata, nasceranno passioni, gelosie e vendette implacabili. Il “budello” è un vero e proprio ghetto che la borghesia classista della cittadina ligure mal sopporta e da cui si tiene alla larga: i “terroni” vengono tollerati solo perché offrono mano d’opera a buon mercato. A sfruttarli è soprattutto il più importante costruttore della città, il commendator Schivo (Stefano Dionisi), un uomo ambizioso e privo di scrupoli. Sarà lui ad offrire lavoro ai fratelli Licata, un lavoro duro e sottopagato al quale Vito si sottometterà in silenzio, pronto a tutto pur di assicurare il pane alla sua famiglia, ma al quale invece si ribellerà l’orgoglioso Saruzzo, arrivando a sobillare gli operai per convincerli a scioperare, entrando così in conflitto con il fratello.

Anche l’Amore costituirà un capitolo importante nei destini dei due fratelli Licata che verranno sconvolti da relazioni contrastate. Come quella di Vito con Concetta (Cosima Coppola), un’ex prostituta che tenta di sfuggire ad un oscuro passato e cerca di rifarsi una vita sposando un uomo che non ama. Saruzzo proverà invece un sentimento profondo e una passione travolgente per Irma (Giuliana De Sio), un’ardente e indomita sindacalista, più adulta di lui, che si batte con coraggio per migliorare le condizioni di lavoro degli operai. In un mondo ostile, carico di pregiudizi e pulsioni razziste, i Licata cercheranno di raggiungere il ruolo tanto agognato. La loro sarà una dura lotta che coinvolgerà anche altri abitanti della cittadina. Tra questi la bella e impetuosa Sofia (Elena Russo), moglie di Schivo. Napoletana di estrazione popolare, non è riuscita ad integrarsi nella ricca e snob società ligure che l’ha sempre rifiutata. Il suo struggente desiderio di riscatto sociale la porterà ad entrare in un aspro conflitto con il marito e ad unire il suo destino a quello dei Licata.

Nella quinta puntata, in onda questa sera, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Furore - Il vento della speranza, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il tempo del coraggio e dell’amore – Ultima puntata del 10 giugno 2014 – Anticipazioni.

Le anticipazioni dell’ultima puntata de “Il tempo del coraggio e dell’amore”, in onda questa sera, 10 giugno 2014, su Canale5.

tempo4

Anche di martedì, su Canale5, è ‘il tempo del coraggio e dell’amore‘. Questa sera, infatti, la rete diretta da Giancarlo Scheri, per l’ultima volta, trasmette la serie spagnola prodotta da Boomerang (la stessa casa di produzione de Il Segreto), giunta oramai all’epilogo (8 puntate in tutto). Quella che, la scorsa settimana, era una novità, ora, a fronte dei buoni risultati d’ascolto ottenuti dalla settima puntata, è divenuta una piacevole abitudine: la messa in onda di martedì, anzichè di venerdì. Un cambio di collocazione dettato dall’arrivo di Segreti e Delitti, il nuovo programma di cronaca nera condotto da Gianluigi Nuzzi (‘quello‘ di Quarto Grado). Dunque, non ci resta che scoprire cosa accadrà nell’ultimo appuntamento della prima stagione di Il tempo del coraggio e dell’amore.

Per quanti si fossero persi la scorsa puntata, ne riassumiamo brevemente la trama. Sira riesce ad entrare in confidenza con Manuel Da Silva e ad accedere a importanti informazioni. Si guadagna anche la fiducia di una delle segretarie, Beatriz, che accetta di collaborare con Sira e, oltre a riferirle dettagli importanti per scoprire quali affari Da Silva sta trattando con i tedeschi, le consegna anche una lista di nomi di persone di nazionalità britannica che a Silva ha intenzione di eliminare per conto dei nazisti, lista in cui figura anche il nome di Marcus. Intenzionata ad avvertirlo per salvargli la vita, Sira rivede Rosalinda e le chiede aiuto.

Questa sera, nell’ultima puntata, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Furore – Il vento della speranza – Quarta puntata del 5/06/2014 – Anticipazioni

Le anticipazioni della quarta puntata de “Furore – Il vento della speranza”, in onda questa sera, su Canale5.

furore5

L’arrivo dell’estate e l’incombere dei Mondiali di calcio hanno imposto una revisione dei palinsesti televisivi. A risentirne, questa settimana, saranno gli aficionados di Furore Il vento della speranza, la fiction Ares che da 4 settimane appassionato il pubblico di Canale5. Se le prime tre puntate della serie sono state trasmesse al mercoledì, con un buon riscontro di pubblico, la quarta andrà in onda questa sera, di giovedì, causa Mondiali. La ‘speranza‘ dei dirigenti di rete rimane però la medesima: mantenere un buon ascolto, che la scorsa settimana è andato oltre i 4milioni e 600mila spettatori, per una share del 17,69%. A 2 puntate dall’epilogo, il crescendo di consensi ottenuti dalla fiction fa ben sperare sul suo futuro: potrebbe infatti diventare uno dei titoli di punta dei palinsesti delle prossime stagioni. Per dirlo con certezza, però, bisognerà aspettare il verdetto Auditel riguardante la messa in onda della quarta e delle rimanenti puntate (in tutto, 6).

Fine Anni ’50. In una Sicilia oppressa dalla carestia, Crocifissa Licata (Angela Molina) e i suoi figli vivono in uno piccolo paese in una situazione di estrema povertà dalla quale non riescono a riprendersi. Dopo la perdita del fratellino malato, che non hanno potuto curare per mancanza di soldi, il primogenito Vito (Francesco Testi) – che ha assunto il ruolo di capofamiglia – decide di emigrare al Nord con la madre e i suoi due fratelli, Saruzzo (Massimiliano Morra) e Rosa (Aurora Giovinazzo), per cercare fortuna e avere una vita più dignitosa. La loro meta è una ricca cittadina della Liguria, dove Vito spera con l’aiuto dello zio Mario (Giuseppe De Rosa), fratello di Crocifissa, trasferitosi già da tempo, di trovare un lavoro per sé e per Saruzzo e un futuro migliore per la piccola Rosa. La serie racconta la storia di questa famiglia, che si muove principalmente lungo una strada stretta e lunga, soprannominata il “budello“, nel quartiere più fatiscente della periferia della città, dove i Licata andranno a vivere assieme alle centinaia di emigranti che lo affollano. In quei vicoli malsani e rumorosi, brulicanti di un’umanità calda e disperata, nasceranno passioni, gelosie e vendette implacabili. Il “budello” è un vero e proprio ghetto che la borghesia classista della cittadina ligure mal sopporta e da cui si tiene alla larga: i “terroni” vengono tollerati solo perché offrono mano d’opera a buon mercato. A sfruttarli è soprattutto il più importante costruttore della città, il commendator Schivo (Stefano Dionisi), un uomo ambizioso e privo di scrupoli. Sarà lui ad offrire lavoro ai fratelli Licata, un lavoro duro e sottopagato al quale Vito si sottometterà in silenzio, pronto a tutto pur di assicurare il pane alla sua famiglia, ma al quale invece si ribellerà l’orgoglioso Saruzzo, arrivando a sobillare gli operai per convincerli a scioperare, entrando così in conflitto con il fratello.

Anche l’Amore costituirà un capitolo importante nei destini dei due fratelli Licata che verranno sconvolti da relazioni contrastate. Come quella di Vito con Concetta (Cosima Coppola), un’ex prostituta che tenta di sfuggire ad un oscuro passato e cerca di rifarsi una vita sposando un uomo che non ama. Saruzzo proverà invece un sentimento profondo e una passione travolgente per Irma (Giuliana De Sio), un’ardente e indomita sindacalista, più adulta di lui, che si batte con coraggio per migliorare le condizioni di lavoro degli operai. In un mondo ostile, carico di pregiudizi e pulsioni razziste, i Licata cercheranno di raggiungere il ruolo tanto agognato. La loro sarà una dura lotta che coinvolgerà anche altri abitanti della cittadina. Tra questi la bella e impetuosa Sofia (Elena Russo), moglie di Schivo. Napoletana di estrazione popolare, non è riuscita ad integrarsi nella ricca e snob società ligure che l’ha sempre rifiutata. Il suo struggente desiderio di riscatto sociale la porterà ad entrare in un aspro conflitto con il marito e ad unire il suo destino a quello dei Licata.

Nella quarta puntata, in onda questa sera, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Furore - Il vento della speranza, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il tempo del coraggio e dell’amore – Penultima puntata del 3 giugno 2014

Le anticipazioni della settima puntata de “Il tempo del coraggio e dell’amore”, in onda questa sera, su Canale5.

tempo4

Anche di martedì, su Canale5, è ‘il tempo del coraggio e dell’amore‘. Anche questa sera, infatti, la rete diretta da Giancarlo Scheri trasmette la serie spagnola prodotta da Boomerang (la stessa casa di produzione de Il Segreto), il cui epilogo è ormai prossimo (sono 8, in tutto, le puntate; quella di stasera è già la settima). La novità, però, questa settimana, sta nel giorno di programmazione: non più il venerdì, ma il martedì. Un cambio di collocazione dettato dal debutto, venerdì 6 giugno, di Segreti e Delitti, il nuovo programma di cronaca nera condotto da Gianluigi Nuzzi (‘quello‘ di Quarto Grado). Forte del buon riscontro ottenuto con la messa in onda delle prime sei puntate, Il tempo del coraggio e dell’amore torna dunque questa sera, con il settimo episodio, che (lo auguriamo al direttore Scheri) certamente bisserà il successo dei precedenti.

Per quanti si fossero persi la scorsa puntata, ne riassumiamo brevemente la trama. Hillgarth chiede a Sira di entrare in contatto con Berta Sterling, moglie di un tedesco e affiliata ai nazisti, per poter arrivare a Manuel Da Silva, un imprenditore portoghese che sembra voler fare il doppio gioco per poter concludere affari sia con i tedeschi che con gli inglesi. Sira ci riesce, grazie a Marita, che in cambio la invita  apartecipare alla festa di capodanno, durante la quale le presenterà il suo futuro marito e il futuro suocero. Sira scopre che il suocero di Marita è suo padre, Gonzalo Alvarado. Quest’ultimo chiede a Sira di passare del tempo insieme; la donna accetta, ma rischia di compromettere la missione. Sira decide di avvicinare Da Silva: lui ne rimane affascinato e la invita a Lisbona. La donna accetta e parte, ma a Lisbona incontra Marcus Logan, che la mette in guardia sul conto di Da Silva.

Questa sera, nella penultima puntata, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

A testa alta – Il filmtv di Raiuno del 02/06/2014 sui Carabinieri. Trama e riassunto.

A testa alta – Il filmtv di Raiuno del 2 giugno 2014 – La trama, il cast e le anticipazioni

testa1

Va in onda stasera, in prima serata su Raiuno, il film in prima visione A testa alta, la storia di cinque giovani Carabinieri che a Fiesole, nell’estate del 1944, si trovarono a fronteggiare le prepotenze dei tedeschi. Tre di loro, per salvare una decina di civili presi in ostaggio dai nazisti, sacrificarono la loro vita. Un atto eroico che diviene, in un’Italia confusa e martoriata dalla guerra, simbolo del ruolo dell’Arma e della fedeltà alla propria missione.

Narra di un episodio di martirio di 3 carabinieri a Fiesole nel ‘44, in mezzo al deserto di istituzioni e di legalità che seguì all’8 Settembre. In una piccola caserma di campagna, cinque Carabinieri, tra cui il più alto in grado era un vicebrigadiere (Giuseppe Amico interpretato da Giorgio Pasotti), si rendono protagonisti di un atto di eroismo che simboleggia in pieno il ruolo svolto dall’Arma dei Carabinieri in quel periodo confuso e sbandato.

testa2

Nel Luglio del ‘44 i tedeschi  – comandati dal tenente Hiesserich (Johannes Brandrup) -  riescono a scoprire il collegamento tra la Caserma dei Carabinieri e la resistenza, tendendo un agguato Continua a Leggere

testa1testa2

2 commenti | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Il tempo del coraggio e dell’amore – Sesta puntata del 30 maggio 2014

Le anticipazioni della sesta puntata de “Il tempo del coraggio e dell’amore”, in onda questa sera, su Canale5.

tempo3

E’ ‘tempo‘, ancora, ‘del coraggio e dell’amore‘, su Canale5. Anche questa sera, infatti, la rete diretta da Giancarlo Scheri trasmette la serie spagnola prodotta da Boomerang (la stessa casa di produzione de Il Segreto), il cui epilogo è ormai prossimo (sono 8, in tutto, le puntate). Nonostante Il tempo del coraggio e dell’amore, alla prima puntata, non avesse certo brillato, registrando una percentuale d’ascolto modesta (solo il 13,24% di share), il direttore di Canale5 ne ha confermato la messa in onda sulla rete ammiraglia, benché ne fosse già stato deciso il trasloco (cross-casting, lo chiamano) su Rete4. I dati delle successive emissioni, hanno dato ragione a Scheri: la seconda puntata, infatti, ha raccolto una platea ancora più ampia, registrando uno share più alto: il 14,92%; le successive hanno confermato il risultato della precedente, a fronte di un calo, piuttosto marcato, del programma concorrente: il Si può fare! di Carlo Conti. Stasera si replica, con il sesto episodio della serie spagnola, che (lo auguriamo al direttore Scheri) certamente bisserà il successo dei precedenti.

Per quanti si fossero persi la prima puntata, riassumiamo brevemente la trama generale della serie. Madrid. La giovane sartina Sira Quiroga (Adriana Ugarte) pochi mesi prima della Guerra Civile abbandona il fidanzato per seguire a Tangeri per un colpo di fulmine con un uomo appena conosciuto. Le cose non funzionano e Sira, incinta, decide di trasferirsi sola e piena di debiti a Tétouan (all’epoca capitale del protettorato spagnolo del Marocco). Nella cittadina, la ragazza trova lavoro in una sartoria e grazie alla sua attività entra in contatto con il capo dei Servizi segreti britannici in Spagna e con il ministro degli Affari Esteri. Da umile sarta, Sira si trasforma in una donna raffinata a capo di un atelier di prestigio che sarà il trampolino di lancio per il suo alias: la spia Arihs Agoriuq, al centro di avventure e intrighi internazionali in giro per il mondo.

Questa sera, nella sesta puntata, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Un medico in famiglia 9 – Ultima puntata del 29 maggio 2014 – Trama e riassunto.

La trama e il riassunto dei due episodi dell’ultima puntata di “Un medico in famiglia 9” in onda stasera su Rai1.

medico3

Questa sera, su Raiuno, va in onda l’ultima puntata della nona serie di Un medico in famiglia, la popolare fiction di Raiuno che sta ottenendo buoni ascolti, seppur lontani dai fasti di un tempo e in calo rispetto all’ultima serie, andata in onda lo scorso anno, con ascolti in costante aumento, di puntata in puntata, ed un alto livello di gradimento. Nel cast, con Lino Banfi nei panni di nonno Libero non troviamo più quest’anno né Giulio Scarpati (Lele) né Francesca Cavallin (Bianca) e neanche Michael Cadeddu (Ciccio), Beatrice Fazi (Melina) e Gabriele Cirilli (Dante).

med1

Nella scorsa puntata, nell’episodio dal titolo Misterioso omicidio a Poggiofiorito e, come è facile intuire, ruoterà attorno a un’indagine. Libero (Lino Banfi) ed Enrica (Milena Vukotic), spaventati dalla possibilità che un pericoloso criminalesi aggiri per il quartiere, decidono di prendere in mano la situazione e dare la caccia al serial killer. Neanche a dirlo, i risultati saranno esilaranti. Lorenzo (Flavio Parenti) è felice per il ritorno a Roma di Sara (Valentina Corti), ma il medico dovrà fare i conti anche con delle notizie piuttosto negative. Nel secondo episodio intitolato I regali di Sara, Anna (Eleonora Cadeddu) è pronta a tutto pur di aiutare Emiliano (Edoardo Purgatori), ma il ragazzo vuole cavarsela da solo e rifiuta l’appoggio economico che la giovane Martini gli sta offrendo. Tra Lorenzo e Sara la tensione è alta, finché la ragazza non sparisce del tutto, senza dir niente a nessuno. Poco dopo, a casa Martini vengono fatti recapitare dei regali, che risultano essere proprio da parte di Sara. Che cosa vorrà dire?

Vediamo ora le trama dei due episodi conclusivi della serie di questa sera. Nel primo episodio dal titolo Operazione a cuore aperto, Lorenzo (Flavio Parenti) viene a scoprire tutto riguardo a Sara (Valentina Corti). Infatti la giovane atleta è gravemente malata ma pur di non farsi operare ha mentito al chirurgo dicendo di preferirgli Stefano (Michele Venitucci). La sorella di Marco va a fare una passeggiata sulla spiaggia e si accascia a terra. Lorenzo per salvarla deve

Continua a Leggere

medico1medico2medico3

Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione, Un medico in famiglia 9
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Furore – Il vento della speranza – Terza puntata del 28/05/2014 – Anticipazioni

Le anticipazioni della terza puntata de “Furore – Il vento della speranza”, in onda questa sera, su Canale5.

furore6

Il vento della speranza‘ soffia su Canale5, anche questa sera, alle 21:10. La ‘speranza‘ dei dirigenti di rete, di toccare un tema che potesse raccogliere, finalmente, un’ampia platea intorno ad una fiction Mediaset, non è stata delusa: oltre 4milioni e 700mila spettatori, per una share del 17,38%, hanno seguito l’esordio della serie Ares. Un risultato ragguardevole, ribadito alla seconda emissione, baciata dal medesimo successo: oltre il 18% di share. A 4 puntate dall’epilogo, il crescendo di consensi sopra raccontato fa ben sperare sul futuro di Furore, che potrebbe così diventare uno dei titoli di punta dei palinsesti delle prossime stagioni. Per dirlo, però, bisognerà aspettare il verdetto Auditel riguardante la messa in onda della terza e delle rimanenti puntate (in tutto, 6).

Fine Anni ’50. In una Sicilia oppressa dalla carestia, Crocifissa Licata (Angela Molina) e i suoi figli vivono in uno piccolo paese in una situazione di estrema povertà dalla quale non riescono a riprendersi. Dopo la perdita del fratellino malato, che non hanno potuto curare per mancanza di soldi, il primogenito Vito (Francesco Testi) – che ha assunto il ruolo di capofamiglia – decide di emigrare al Nord con la madre e i suoi due fratelli, Saruzzo (Massimiliano Morra) e Rosa (Aurora Giovinazzo), per cercare fortuna e avere una vita più dignitosa. La loro meta è una ricca cittadina della Liguria, dove Vito spera con l’aiuto dello zio Mario (Giuseppe De Rosa), fratello di Crocifissa, trasferitosi già da tempo, di trovare un lavoro per sé e per Saruzzo e un futuro migliore per la piccola Rosa. La serie racconta la storia di questa famiglia, che si muove principalmente lungo una strada stretta e lunga, soprannominata il “budello“, nel quartiere più fatiscente della periferia della città, dove i Licata andranno a vivere assieme alle centinaia di emigranti che lo affollano. In quei vicoli malsani e rumorosi, brulicanti di un’umanità calda e disperata, nasceranno passioni, gelosie e vendette implacabili. Il “budello” è un vero e proprio ghetto che la borghesia classista della cittadina ligure mal sopporta e da cui si tiene alla larga: i “terroni” vengono tollerati solo perché offrono mano d’opera a buon mercato. A sfruttarli è soprattutto il più importante costruttore della città, il commendator Schivo (Stefano Dionisi), un uomo ambizioso e privo di scrupoli. Sarà lui ad offrire lavoro ai fratelli Licata, un lavoro duro e sottopagato al quale Vito si sottometterà in silenzio, pronto a tutto pur di assicurare il pane alla sua famiglia, ma al quale invece si ribellerà l’orgoglioso Saruzzo, arrivando a sobillare gli operai per convincerli a scioperare, entrando così in conflitto con il fratello.

Anche l’Amore costituirà un capitolo importante nei destini dei due fratelli Licata che verranno sconvolti da relazioni contrastate. Come quella di Vito con Concetta (Cosima Coppola), un’ex prostituta che tenta di sfuggire ad un oscuro passato e cerca di rifarsi una vita sposando un uomo che non ama. Saruzzo proverà invece un sentimento profondo e una passione travolgente per Irma (Giuliana De Sio), un’ardente e indomita sindacalista, più adulta di lui, che si batte con coraggio per migliorare le condizioni di lavoro degli operai. In un mondo ostile, carico di pregiudizi e pulsioni razziste, i Licata cercheranno di raggiungere il ruolo tanto agognato. La loro sarà una dura lotta che coinvolgerà anche altri abitanti della cittadina. Tra questi la bella e impetuosa Sofia (Elena Russo), moglie di Schivo. Napoletana di estrazione popolare, non è riuscita ad integrarsi nella ricca e snob società ligure che l’ha sempre rifiutata. Il suo struggente desiderio di riscatto sociale la porterà ad entrare in un aspro conflitto con il marito e ad unire il suo destino a quello dei Licata.

Nella terza puntata, in onda questa seraContinua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Furore - Il vento della speranza, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il tempo del coraggio e dell’amore – Quinta puntata del 23 maggio 2014

Le anticipazioni della quinta puntata de “Il tempo del coraggio e dell’amore”, in onda questa sera, su Canale5.

tempo2

Giancarlo Scheri ci ha visto giusto: nonostante Il tempo del coraggio e dell’amore, alla prima puntata, non avesse certo brillato, registrando una percentuale d’ascolto modesta (solo il 13,24% di share), il direttore di Canale5 ne ha confermato la messa in onda sulla rete ammiraglia, benché ne fosse già stato deciso il trasloco (cross-casting, lo chiamano) su Rete4. I dati delle successive emissioni, hanno dato ragione a Scheri: la seconda puntata, infatti, ha raccolto una platea ancora più ampia, registrando uno share più alto: il 14,92%; la terza e la quarta, della scorsa settimana, hanno confermato il risultato della precedente, a fronte di un calo, piuttosto marcato, del programma concorrente, il Si può fare! di Carlo Conti. Stasera si replica, con il quinto episodio della serie spagnola, che (lo auguriamo al direttore Scheri) certamente bisserà il successo dei precedenti.

Per quanti si fossero persi la prima puntata, riassumiamo brevemente la trama generale della serie. Madrid. La giovane sartina Sira Quiroga (Adriana Ugarte) pochi mesi prima della Guerra Civile abbandona il fidanzato per seguire a Tangeri per un colpo di fulmine con un uomo appena conosciuto. Le cose non funzionano e Sira, incinta, decide di trasferirsi sola e piena di debiti a Tétouan (all’epoca capitale del protettorato spagnolo del Marocco). Nella cittadina, la ragazza trova lavoro in una sartoria e grazie alla sua attività entra in contatto con il capo dei Servizi segreti britannici in Spagna e con il ministro degli Affari Esteri. Da umile sarta, Sira si trasforma in una donna raffinata a capo di un atelier di prestigio che sarà il trampolino di lancio per il suo alias: la spia Arihs Agoriuq, al centro di avventure e intrighi internazionali in giro per il mondo.

Questa sera, nella quinta puntata, Continua a Leggere


Lascia un commento | Anticipazioni | News, Fiction, Televisione
Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento