Centovetrine: le trame dal 7 al 11 novembre 2011 – anticipazioni.

Ecco le trame delle puntate di CentoVetrine delle puntate dal 7 al 11 novembre 2011

Jacopo teme le conseguenze della ricomparsa della madre e e cerca di convincere Viola a fare fronte comune contro la probabile risalita di Ettore in cima alla holding. Valerio convoca Matilda in commissariato per (continua sotto) capire se Sebastian, anni prima, ha plagiato la donna per prendersi il suo patrimonio. Matilda invita Viola a cena per parlare delle lettere che le ha scritto anni prima e che Sebastian non le ha mai fatto avere. Jacopo cerca di convincere Laura a rimaere accanto a Sebastian. Valerio va da Sebastian per portarlo davanti al magistrato, ma lui ha una reazione destinata ad aggravare la sua posizione.

Lo scontro con Erica conferma i sospetti di Cecilia su di lei, ma accresce anche la tensione riguardo una probabile partenza. Adriano si precipita in ospedale dopo aver saputo che sua madre non si è sentita bene, ma quando arriva gli viene detto che Donatella è morta. Adriano ottiene di poter vedere Donatella dietro il vetro dell’obitorio e vede sua madre che è morta. Ma sarà davvero così? Viola propone a Esmeralda di fare una nuova rapina, che avverrà nel centro commerciale.

Sebastian non intende collaborare con gli inquirenti e così tutti i suoi beni vengono congelati. Jacopo è certo di non dover più dividere i soldi dell’eredità con nessuno, ma davanti a lui si presenta Donatella, che quindi è viva. Viola ed Esmeralda rapinano Centovetrine, ma pochi secondi prima che riescano a fuggire la vigilanza dà l’allarme e chiude le porte. Viola si accorge che Zeno è tra la folla del centro commerciale.

In questi giorni CentoVetrine diventa thriller, QUI il post.