La prova del cuoco – Puntata del 2/05/2012 – Torneo delle casalinghe, ricette d’Italia e i segreti dello chef con Andrea Ribaldone.

La sigla introduce Antonella, che oggi sembra un pochino più solare e meno cupa dei giorni scorsi, dopo il flop della puntata di sabato sera di ‘E’ stato solo un flirt?‘. La conduttrice ricorda già l’appuntamento per sabato, annunciando anche una sorpresa, che non vuole rivelare. Parla un po’ con Andrea e del fatto che ieri, dopo la puntata, tutti eran contenti di andare a fare una scampagnata e, invece, è piovuto. ‘La calamara al calamaro dopo una notte di amore: mi raccomando, che non si seppia in giro’ è la battuta di Andrea.

Si inizia con un altro quarto di finale della gara del torneo della casalinga e casalingo dell’anno. Oggi è dedicato solo ai casalinghi, visto che a sfidarsi ci sono due maschi: si tratta di Andrea Marraccini, 26 enne della provincia di Pisa che oggi propone baccalà alla livornese, e Toni Cuman, di Milano che propone la vellutata di piselli e fave con gnudi di ricotta e pecorino e pancetta croccante.

A giudicare, dopo aver assaggiato i loro piatti, ci sono sempre le tre ex signorine buonasera Cannuli, Orsomando e Vaudetti. Si inizia a parlare con i concorrenti: Andrea parla del suo lavoro di insegnante di lingue presso una scuola con bambini che hanno difficoltà di apprendimento e parla delle sue passioni: dalle lingue, che è anche la facoltà in cui si è laureato, in particolare dello spagnolo e del portoghese, al calcio visto che allena un a squadra del posto ed è tifosissimo della Lazio.

Per quanto riguarda Toni, Antonella non lo conosceva, visto che la scorsa volta, quando è intervenuto, a condurre c’era Lippi (e tra i due ci furono dei siparietti molto divertenti, con Claudio che lo chiamava Lord e parlava con accento inglese) ma che appena lo ha visto e ha letto la sua scheda si è ricordata di averlo già conosciuto, e in effetti, ben 10 anni fa, era stato proprio nel programma come giurato, visto che è un esperto enologo.

Si parla poi delle sue abilità in cucina, con Andrea che racconta che vivendo con i suoi, quando puà gli piace mettersi a cucinare, e che in casa sa fare di tutto tranne che stirare. Le signorine buonasera intanto hanno osservato i due sfidanti, assaggiato i loro piatti e sono pronte per votareAndrea ottiene 9 – 10 – 10, mentre Toni ottiene 9 – 9 –  Con ben 29 punti passa quindi Andrea.

Ed ora è il momento di Anna Moroni, alle prese con l’interpretazione, ma anche le modifiche e le critiche, delle ricette d’Italia. A proporre la sua ricetta, quest’oggi, c’è Simona da Arezzo che, al telefono, propone inidi di spaghetti arrotolati. Un piatto semplice ma molto gustoso: per prima cosa mettiamo a bollire gli spaghettini in acqua salata.

Prepariamo il classico sugo di pomodoro con olio, un pochino di aglio, passata di pomodoro, pomodori tagliati a pezzetti, basilico e un pochino di zucchero. Lasciamo cuocere tutto per circa 20 minuti, poi passiamo tutto nel passimo. Scoliamo gli spaghetti ben al dente, li condiamo con il sugo e un po’ di capperi e olive, imburriamo e spolveriamo di pangrattato una teglia, mettiamo la pasta formando dei nidi, mettiamo sopra ancora qualche cappero e oliva, la burrata tagliata a pezzetti, spolveriamo di pangrattato, una foglia di basilico e inforniamo per 10 minuti, e buon appetito!

Andrea Ribaldone è pronto a svelare i segreti dello chef. Oggi propone il filetto di maiale marinato alle spezie con pure di patate. Propone questa ricetta in tema con il libro che ha appena pubblicato, relativo alle marinature.

E subito ecco il primo segreto: marinare la carne con sale grosso e zucchero di canna, questo perchè l’insieme abbondante fa fuoriuscire i succhi e poi si può cucinare meglio. Bisogna far marinare la carne circa 30 minuti. Una volta marinata la carne la laviamo per bene sotto l’acqua in modo da togliere tutto il sale, poi la asciughiamo bene e poi facciamo cuocere la carne in padella, per tre minuti per parte. Prepariamo il pure sbucciando le patate e facendole bollire in acqua non salata, poi le schiacciamo aggiungendo un pochino di acqua di cottura pr ammordibirle e scatta il secondo segreto: non aggiungiamo grassi animali, quindi niente burro, ma abbondante olio extravergine.

Facciamo poi un trito di erbe di campo, le sbollentiamo e le condiamo con un goccio di olio e aceto. Passiamo ora il filetto di maiale in  delle spezie (cumino, pepe, peperoncino e paprika o comuqnue quelle che si preferiscono), e impiattiamo accompagnando il filetto con il pure e le erbette di campo. E buon appetito!

Da una carne all’altra, stavolta con il macellaio Simone Fracassi, che oggi propone la tasca di vitellone. Il taglio di carne da usare è la pancia del vitello, la tasca è il sotto dell’ascella. Farciamo la carne con una classica frittata di cipolle e zucchine o a scelta, la mettiamo all’interno e arrotoliamo, poi leghiamo la carne con lo spago e la mettiamo a cuocere con della carta argentata in un tegame con un filo di olio e un pochino di acqua, facciamo cuocere per mezz’ora, poi togliamo la carta argentata, cambiamo la teglia e la mettiamo in forno a 180°, si taglia a fette ed è pronta.

Dopo il gioco di Fidati di me in cui vengono vinti 300 euro indovinando gli spaghetti ai ricci di mare, ecco la gara dei cuochi che vede nel pomodoro Renato Salvatori e nel peperone Paolo Zoppolatti, rispettivamente con i concorrenti Elsa Cappelli e Simone Passiatore.

Parte la gara, visto che i concorrenti sono già stati durante l’anno si conoscono già bene e quindi ci si concentra esclusivamente su ciò che fanno. Antonella ovviamente ricorda il Flirt e Zoppolatti si esibisce nel suo terribile ‘zoppolacco’ facendo così cambiare alle persone in massa canale. Reantone poi sussurra ad Antonella che Zoppolatti oggi è arrivato tutto graffiato e si domanda che cosa ci sia sotto. Lui minimizza, facendo il prezioso, come se fosse giovane e bello da lasciare questi aloni di mistero. Si guardasse allo specchio scoprirebbe però ben altro…

Arriviamo così al termine della gara dove a vincere è la squadra del pomodoro, con il 59% di voti.

A domani con La prova del cuoco.

———————————————————————————————————————–

UnDueTre.com è anche su Facebook e su Twitter!

Se vuoi essere sempre informato sul mondo dello spettacolo clicca Mi piace su questa pagina e seguici su Twitter.

———————————————————————————————————————–