Magazine – Casillo nella Nazionale Cantanti; Mengoni critico su Belen; Avvenire domanda, Rai censura (la storia gay dei Rengoni); la Falchi tradita da Fiorello.

  • Anna Falchi: “Fiorello mi ha tradita” – Gossip da Chi

“Fiorello e’ stato l’uomo che mi ha amato di piu’, un grandissimo poeta. Ma per me e’ stato anche la piu’ grande delusione Un giorno chiesi a Dino Risi la libera uscita dal set, perche’ era il compleanno di Fiorello. Volevo fargli una sorpresa. Ho preso l’aereo e sono volata a Milano. Avevo le chiavi di casa, sono entrata e lui stava con un’altra. Ho scoperto all’improvviso che aveva una doppia vita”.

  • Perle da Cannes 2012: Benigni? “Non è più una star internazionale” – Cinema da Sorrisi

«Benigni ha avuto un picco straordinario ai tempi de “La vita è bella”, tutti lo amavano. Ma ora altri attori hanno preso il suo posto». Quando lo incontriamo a Cannes per parlare del nuovo cartoon DreamWorks «Le Cinque Leggende», a sorpresa Alec Baldwin ci parla di… Roberto Benigni […] Interrogato sul motivo, risponde: «Penso che dipenda dal sistema americano dello showbiz. Il più potente del mondo, ma non ti permette di restare sempre al top. In Italia o in Francia, invece, puoi essere una superstar per tutta la vita». E conclude scherzando: «È successo anche a me. Fino ai 40 anni possono bastare la bellezza o il fascino. Poi devi imparare a recitare!».

  • I più visti della settimana – Spettacolo da Sorrisi

Il più visto in assoluto: «Una grande famiglia» (Raiuno, lunedì, 6.935.000 spettatori)
Il più visto in prima serata: «Una grande famiglia» (Raiuno, lunedì, 6.935.000 spettatori)
Il più visto dalle 20.30 alle 21.10: «Striscia la notizia» (Canale 5, giovedì, 6.430.000 spettatori)
La fiction più vista: «Una grande famiglia» (Raiuno, lunedì, 6.809.000 spettatori)
Il film più visto: «Matrimonio alle Bahamas» (Canale 5, venerdì, 4.012.000 spettatori)
Il telefilm più visto: «Dr. House – Medical Division» (Canale 5, martedì, 3.607.000 spettatori)
Il quiz/game show più visto: «L’eredità» (Raiuno)
La soap più vista: «Beautiful» (Canale 5)
Il telegiornale più visto: Tg1 delle 20 (Raiuno)
Il più visto nel pomeriggio: «Beautiful» (Canale 5)
Il più visto nel preserale: «L’eredità» (Raiuno)
Il più visto al mattino: «La prova del cuoco» (Raiuno)

  • Marco Mengoni critico sul ‘fenomeno Belen’ – Gossip da Corriere Nazionale

Oggi per fare soldi bisogna avere un bel sedere e chiamarsi di cognome Rodriguez: io non ho nessuno dei due.

  • Antonella Piroso: quello che (non) ho è la considerazione, a La7 – Spettacolo da Twitter

Ma perché credete di essere alternativi quando invece state omaggiando un ovvio conformismo inchinandovi al totem dell’ “ovvio dei popoli“?

Non scherziamo: “NientediPersonale” con i suoi monologhi era solo un programma tv. Questo che i monologhi li ha moltiplicati é un “evento”.

Roberto Saviano é il Claudio Baglioni 2.0 di Fabio Fazio (senza offesa per Saviano. E neanche per Baglioni).

  • La Nazionale Cantanti disputa la “Partita del Cuore”, il 23 maggio – Spettacolo da Facebook

Nazionale cantanti con Claudio Baglioni, Luca Barbarossa, Raoul Bova, Neri Marcorè, Enrico Ruggeri, Marco Masini, Alessandro Casillo, Matteo Becucci, Sonohra e tanti altri. I biglietti per “La Partita del Cuore” si possono acquistare nei punti vendita LISTICKET di tutta Italia, tramite call center 892.982 o su www.listicket.it.

  • L’Avvenire (non Celentano) invoca la censura per “Una grande famiglia” – Spettacolo da Libero

E’ andata in onda l’ultima puntata di Una grande famiglia. I fan della serie di Raiuno (noi, per esempio) hanno notato una stranezza. Antefatto: nel penultimo episodio, Niccolò, il nipote di Stefania Sandrelli, la protagonista, dà il suo primo bacio. Un bacio gay. Si scopre innamorato del suo collega di fabbrica, il cupo Davide. Oltretutto viene scoperto dalla cattolicissima madre  (Sonia Bergamasco). Puntuale, la scorsa settimana, era arrivata la critica dell’Avvenire. “Era proprio necessario?”, si chiedeva il quotidiano dei vescovi. Bene, ieri, sia nel riassunto della puntata precedente che nell’episodio inedito, la storia gay è stata sfumata. Per non dire censurata. Peccato. Se la fiction ha avuto tanto seguito (oltre 7 milioni) forse i telespettatori sarebbero stati curiosi di saperne di più.