Il commissario Manara: la terza stagione cancellata dal palinsesto.

La scomparsa del commissario Manara. Potrebbe essere il titolo di uno dei prossimi episodi della fortunata e popolare serie di Raiuno che ho ideato e prodotto. Ma la scomparsa di Manara è un giallo che neppure il Commissario più divertente e sexy della nostra migliore fiction di genere poliziesco potrebbe risolvere”. Alberto Simone, ideatore e produttore de Il commissario Manara, affida a Facebook le proprie perplessità riguardo il destino della serie di Rai2. Pochi mesi fa la Dauphine Film Company annunciava che la terza stagione della fiction era in fase di scrittura. Il messaggio di Simone, pubblicato ieri su Facebook, però smentisce il rassicurante proclama. Anzi, lascia ben poco spazio alla speranza dei fans di ritrovare Guido Caprino nei panni molto casual del fascinoso commissario siciliano trapiantato, lui e la sua inseparabile motocicletta, in una non meglio precisata località tra Orbetello e l’Argentario.

La cancellazione dai palinsesti della serie è davvero un caso anomalo: non si tratta, infatti, di un flop. Tutt’altro. Il commissario Manara vanta una media di 5.359.000 spettatori per tutti i 24 episodi, gradimento confermato dagli ascolti delle recenti repliche. Da ultimo, rappresenta  una delle pochissime fiction made in Rai vendute con profitto all’estero, persino in Giappone. Il mistero si infittisce, inoltre, se si considera anche il fatto che alcuni degli altri grandi successi della fiction Rai, come  Il commissario Montalbano e Un medico in famiglia siano stati confermati.

Sempre su Facebook, Simone continua: “Il nuovo Soggetto di Serie che avevamo già scritto, pieno di novità ancora più divertenti e con un gigantesco colpo di scena nella vita del nostro simpatico protagonista, resterà dunque nei cassetti della produzione. Di una sola cosa potete essere certi. Contrariamente ai nostri gialli, che avevano sempre una felice soluzione, questa volta siamo sicuri che nessuno si preoccuperà di sapere chi ha fatto fuori Manara e magari chiedergli anche se poi la Rai ci avrà guadagnato o magari perso una delle poche vere novità di qualità (non sono io a dirlo) andate in onda in questi ultimi anni“.

La domanda sorge spontanea : “chi ha cassato Manara? E Perché?“.