Quinta colonna – Puntata del 07/08/2012 – L’estate degli sprechi.

Sesta puntata per Quinta Colonna, il programma di informazione di Canale5 condotto da Salvo Sottile che ogni settimana si occupa dei casi di cronaca, politica ed attualità più ‘scottanti‘. Queste sono le ultime puntate del programma su Canale5, poichè dal 27 agosto, per le ultime sei puntate, il programma passerà su Rete4 e la conduzione sarà affidata a Paolo Del Debbio (come vi abbiamo anticipato in questo post). Sottile, confermando la notizia, cerca di edulcorare i motivi della sua ‘sconfitta‘ in un’intervista a La Stampa:

Non avrei potuto e non me la sarei sentita di condurre due programmi in prima serata a pochi giorni l’uno dall’altro e di questa importanza. In più la direzione di Canale 5 si è detta contenta del mio lavoro. Ho dato il via a una nuova pagina dell’informazione e ringrazio l’azienda per l’opportunità. Detto ciò non nascondo che mi sarei aspettato ascolti più alti ma è andata così e la stagione estiva, le Olimpiadi e la contro programmazione, il Superquark di Piero Angela competitor pressoché imbattibile, non ci hanno facilitato.

Insomma, Sottile riconosce l’insuccesso del programma, ma giustifica il flop e il suo abbandono della conduzione con l’impegno assunto con Rete4 ed il suo Quarto Grado. E’ comunque orgoglioso dell’esperimento compiuto, anche se fallito. In questa nuova puntata si parla de  l’estate degli sprechi e dei furbetti, con ospiti  Vittorio Sgarbi, Matteo Salvini (Lega Nord), il canoista e oro olimpico Daniele Molmenti, Elenoire Casalegno, Alessandro Plateroti de Il Sole 24 ore, Elio Lannutti dell’associazione dei consumatori Adusbef e il comico Sasà Salvaggio.

Si parla degli sprechi, a partire da quelli eclatanti della regione Sicilia a rischio default, per arrivare a raccontare l’Italia dei furbetti, quella dei finti ciechi, dei falsi invalidi e di chi si inventa di tutto per non emettere lo scontrino fiscale.

Sul versante vacanze, un servizio dedicato agli eccessi di Saint Tropez e, in contrasto, un reportage dal golfo di Napoli dove la gente si ingegna per andare in vacanza.