Bruno Vespa rispolvera “La ruota della fortuna” per Matteo Renzi.

Mi aspettavo il plastico della ruota, ma questo…“. Matteo Renzi, sbigottito ed interdetto, assiste al siparietto pensato da Bruno Vespa, e confezionato dalla squadra di Porta a porta, per il pioniere dei ‘rottamatori‘. Prima una clip d’archivio: la partecipazione di Renzi ad una puntata de La ruota della fortuna, il game show condotto da Mike Bongiorno, che lo vide protagonista di una puntata, al termine della quale vinse 48milioni di Lire, ricorda Renzi. Poi, l’ingresso in studio di un cruciverbone, nel quale Vespa ha fatto scrivere “Rottamare adesso!“. Un video, infine, ha raccontato il viaggio in camper dell’esponente del Pd; All you need is love è la colonna sonora scelta per l’avvincente racconto, ovvero la celebre sigla di Stranamore, che vedeva un camper scorrazzare per le vie della Penisola.

Ad assistere alla santificazione di colui che, secondo Berlusconi, renderà socialdemocratica la sinistra italiana, Mariastar Gelmini, stranamente bistrattata dal conduttore. Anche stavolta, Bruno Vespa mostra di essere avanti: pensa già ad assicurarsi la permanenza nei palinsesti della prossima stagione, quando, con ogni probabilità, sarà la sinistra a spadroneggiare in Parlamento, quindi ai piani alti di Viale Mazzini.

Per la cronaca: dopo il cartonato dell’evasore, il forbicione simboleggiante i tagli del governo e la sagoma di Beppe Grillo, Vespa, quest’oggi, s’è fatto il santino di Renzi e Bersani, il primo rottamatore del secondo.