Tierra de Lobos – Ottava puntata del 14/10/2012 – Anticipazioni e foto

Settimo appuntamento con Tierra de Lobos. Alla domenica, oramai, Rete4 è terra di appassionati e romanticoni, prima che del temibile Lobo. Nonostante, alla vigilia, ci eravamo detti scettici riguardo alla scelta di programmare la serie iberica in una serata particolarmente affollata di proposte televisive interessanti e per certi versi analoghe (i melodrammoni proposti da Rai1, per esempio), oggi, alla luce dei dati d’ascolto fatti registrare dalla messa in onda delle prime sei puntate, possiamo dirci sorpresi dalla ‘tenuta‘ della serie, che dopo un avvio difficile, sta vedendo crescere, di puntata in puntata, il numero di spettatori: da 1milione, 301mila spettatori, share del 6,48%, del terzo appuntamento, a 1milione, 343mila, share del 5,78%, della quarta puntata, passando per 1milione, 531mila, share del 6,39%, della quinta, per finire con 1milione, 618mila, share del 6,39%, della sesta. Un ‘crescendo‘ di consensi che ci porta ad ipotizzare che saranno in molti a seguire l’epilogo dell’epopea dei Bravo. In attesa di capire se la nostra ipotesi avrà fondamento nella realtà, vi presentiamo le puntate in onda prossimamente.

Questa sera, nel settimo appuntamento, Almudena rivela al padre di non amare Felix e di essere innamorata di un altro uomo. Lobo, allora, decide di segregarla in casa. Cesar e Roman rintracciano Fidel e tentano di salvare Jean Marie.

Lobo scopre l’identità del ragazzo di cui si è innamorata la figlia: è Cesar. Quest’ultimo, intanto, attraverso un trabocchetto è riuscito a liberare Jean Marie ed a trascinare Fidel dentro ad un fossato. Quando Cesar torna, insieme a Roman, nel luogo in cui dovrebbe trovarsi Fidel, quest’ultimo è scappato. Il criminale è già nelle mani di Lobo, che provvede ad ucciderlo.

Cesar viene a sapere da Rosario che Lobo tiene prigioniera Almudena, tenta di raggiungerla, ma viene sorpreso dal padre, che lo ferisce con un’arma da fuoco. Intanto, i fratelli Bravo scoprono che un orologio cela il mistero riguardante la scomparsa del padre: sotto la foto di Lobo e la moglie, c’è quella di Fernando Bravo. Cesar organizza la fuga di Almudena: le sorelle dovranno aiutarla ad ‘evadere‘, lui l’attenderà sul monte. Il piano fila liscio, i due si ritrovano. Lobo si mette alla ricerca dei due fuggiaschi, riuscendo, infine, a sorprenderli…

Infine, ecco cosa accadrà nell’ottava puntata, in onda domenica 14 ottobre: Lobo chiede alla figlia di tornare a casa, in cambioacconsentirà al suo fidanzamento con Cesar. Alla festa del paese Almudena ed il maggiore dei Bravo si mostrano innamorati, sotto gli occhi di Felix e di Lobo. Quest’ultimo, però, appartatosi con Cesar, chiarisce che non sarà mai parte della sua famiglia. Una puerpera, Carmen, arriva in paese: sostiene di aspettare il figlio di Cesar. Il ragazzo sostiene di non conoscere la donna, per questo, una sera, si reca da quest’ultima per fare chiarezza. Almudena pensa di fare lo stesso, ma quando giunge alla locanda dove soggiorna Carmen, la locandiera la informa che Cesar è in camera con la donna.

Un’altra scena ci mostra Cesar imbrattato di sangue. Anche la camera di Carmen è tinta di rosso. La guardia civile arresta Cesar per l’omicidio della donna, ma il cadavere è scomparso. Almudena è convinta dell’innocenza dell’amato ed ipotizza che possa essere opera del padre quanto accaduto. Quest’ultimo si professa innocente, ma fa visita a Cesar, in carcere. Lobo minaccia di uccidere Roman, Cesar fa altrettanto, assicurando che lo avrebbe ucciso qualora fosse accaduto qualcosa al fratello.