Archimede, la scienza secondo Italia1 – Quinta puntata del 18/11/2012 – Anticipazioni, temi, foto.

Nuovo appuntamento, il quinto,  con Niccolò Torielli e la nuova serie di Archimede – la scienza secondo Italia1, il programma che racconta la scienza adottando un linguaggio semplice, ‘giovanile’ conducendoci all’interno del labirinto del sapere, della storia e della tecnologia. Anche stasera Niccolò indossa i panni di uno scienziato sui generis preda dell’incredibile fascino della scienza, una passione che tenterà di trasmettere attraverso reportage, interviste e documentari di produzione internazionale.

Tanti i temi affrontati nel corso delle puntate: da spiegazioni prettamente scientifiche ad esperimenti fisici, si affrontano anche esperimenti curiosi e divertenti, il tutto con l’intento di spiegarci come tutto ciò che ci circonda e anche i fenomeni apparentemente più strani abbiano in realtà delle spiegazioni scientifiche. Nel corso della scorsa puntata, per gli scherzi di Archimede, la cavia umana Eric ha effettuato esperimenti curiosi con le bibite & pastiglie effervescenti, poi si è sottoposto alla depilazione per dimostrare come strappare i peli risulti indolore quando lo si fa con un movimento veloce e deciso, altrimenti, quando si agisce lentamente, sentiamo dolore perchè si attivano le due percezioni di dolore attive nel nostro corpo.  Greg Foot si è spinto a prove estreme per farci capire  quanto sia importante l’acqua per noi e fino a che punto possiamo farne a meno; sembra magia e invece è scienza: William Shatner hanno indagato su strani fenomeni luminosi per trovare loro la giusta collocazione scientifica; ci siamo chiesti quali sorprese riserva Saturno, il pianeta degli anelli, e perchè è oggetto di studio degli scienziati più di tutti gli altri pianeti del sistema solare? Nella puntata in onda stasera, Niccolò ci insegna come fare la schiuma in casa con dell’acqua ossigenata, del detersivo per piatti, colorante alimentare e ioduro di potassio; Archimede parla di scienza, non di fenomeni paranormali, ma a volta per ottenere dei fenomeni paranormali occorre proprio la scienza: è infatti sufficiente conoscere leggi e mezzi della fisica per ingannare un ignaro interlocutore, ad esempio una semplice calamita in tasca può far credere a qualcuno che si ha la capacità di attrarre o respingere oggetti metallici. Brendan e Morgan ci danno dimostrazione di questi scherzi scientifici e paranormali. E poi, perchè si scivola? Ce lo spiega la nostra cavia umana Erik che ci spiega anche le leggi dell’attrazione, distinguendo tra i vari magneti.

E ancora si parla di energia e della diffusione nelle case di pannelli solari, ossia dei sistemi differenti di trasformazione di energia solare sotto forma di energia elettromagnetica. Galassie, sistemi solari, l’universo è ricco di cose magnifiche nell’universo e stasera idealmente andiamo a fare un viaggio nei principali pianeti, scoprendo le proprietà e la formazione di tutto ciò che fa parte dell’universo. E ancora, il nostro metereologo in soli due minuti ci spiega la storia dei Vichinghi, perchè il peperoncino brucia, perchè le api, dopo aver punto, muoiono.