Lorenzo Crespi: “la mia storia con Antonella Clerici è finita: aveva lasciato Eddy, ma stava ancora con Filippo”. “I medici mi hanno dato 10 anni di vita”.

Nessun nuovo amore per Antonella Clerici“, sentenziava Lucio Presta, su Twitter, lo scorso dicembre; “se e quando ci saranno notizie vere da dare, le daremo, nei tempi e nei modi più opportuni. Il resto sono bufale“, concludeva. Peccato che, a quel tempo, stando a quanto rivela Lorenzo Crespi a Diva e Donna, la boccoluta conduttrice avesse già collezionato non uno, ma due “nuovi amori“. L’attore, ospite della Clerici nell’ultima edizione di Ti lascio una canzone, ha fatto luce sulla vita sentimentale, alquanto movimentata, della conduttrice de La prova del cuoco, smentendo le voci che la volevano al fianco di Massimiliano Pani, confermando, invece, quelle che ipotizzavano un flirt con il “bello e dannato” Crespi e con l'”uomo del misteroFilippo.

[…] nell’ottobre scorso sono stato ospite di Ti lascio una canzone e da lì, ai primi di novembre, è nata la nostra storia. Con Eddy era finita, lui si faceva già i fatti suoi. La nostra storia nasce al telefono, da affinità, da cose belle. Io l’ho aiutata a venir fuori da questa situazione: era molto debole, fragile, stava malissimo.

Quale “situazione“?

Quando l’ho conosciuta lei aveva una relazione con un altro uomo, Filippo. Io le dissi: “Guarda, a me non interessano le persone che tu hai avuto. Se chiudi questo rapporto, io posso iniziare a frequentarti”. E così la nostra storia comincia. Presto ci affezioniamo, io ricevo da lei messaggi bellissimi. Li conservo tutti: ne ho 1.090.

Poi, però, “esce il vostro servizio fotografico, quello di lei ritratta con Filippo. Capisco che queste foto risalgono a novembre e allora le chiedo: ‘Ma scusa, tu non stavi già con me a quell’epoca?‘”. Antonella si giustifica:

Mi dice l’aveva voluto vedere per capire a chi era legata. Però poi quando stava con lui aveva capito che voleva essere vicino a me. Mi ha giurato che non l’avrebbe più visto.

Lorenzo mette subito le cose in chiaro: “Se vuoi vieni tu da me. Sei una donna ricca, hai case, auto. Io sono disperato, ma sono io che ho combinato problemi e io li risolverò: lavorerò e guadagnerò. Da te non voglio e non vorrò mai niente“. Da allora, “lei inizia a venire a casa mia, ogni week end, per 5 volte. Arrivava in aereo a Catania, un mio amico fraterno andava a prenderla“. Poi, il 23 dicembre…

Quell’uomo la chiama quando lei è a casa mia. Io mi accorgo che spunta il nome Filippo. Allora rispondo, ma dall’altra parte riattaccano. Mi arrabbio, le chiedo di chiamarlo davanti a me e chiudere quella storia. Lei lo chiama.

Lei torna da me a  Capodanno“, continua Crespi, “da allora, però, ci sono state continue discussioni per telefono: lei mi dice che devo lasciarle il tempo di sistemare la sua situazione. Allora ho preso la decisione dura e l’ho lasciata qualche giorno fa”.

Infine, l’attore chiarisce il motivo del suo sfogo: “non mi va di passare per il toy boy di Antonella e per quello che sfascia le famiglia. […] In questi ultimi 20 giorni ho perso 6 chili, ho delle bolle nei polmoni, vado avanti a penicillina. Ho sempre fatto sport, ma i medici mi hanno dato non più di 10 anni di vita. Dovrei curarmi, ma le cure costano. Antonella mi aveva detto di andare a Roma, di farmi curare dai suoi medici, ma da lei non volevo un euro. Ho la mia dignità, non mi faccio dare i soldi da nessuno“.