La prova del cuoco – Puntata del 30/03/2013 – Torneo casalinghe/i, ricetta della domenica, merenda, dolce.

Anna Moroni, nella brevissima anteprima, racconta i preparativi della sua colazione pasquale, e consiglia il taglio di carne migliore per preparare delle fettine panate: si possono usare delle fettine di pezza o il girello di vitellone, ma anche delle fettine di arista di maiale. La panatura ideale è quella fatta con uovo (a cui uniamo dei fiori di finocchio) e pangrattato. Come sempre la sigla anticipa l’ingresso di Antonella che, brandendo un mazzo di fiori donatale da una bambina del pubblico, raggiunge Claudio Lippi a cui, dopo i saluti, lascia le redini del programma. Si inizia subito con una nuova sfida del torneo dei  casalinghi/e dell’anno, che oggi vede confrontarsi due uomini: Daniele Franchini della provincia di Livorno, che presenta i gnocchetti alla polpa di orata, e Fortunato Laganà da Sanremo, che invece prepara il baccalà mantecato con crostini di composta di cipolle di Tropea.

Essendo il secondo quarto di finale, Claudio ripercorre il percorso dei due sfidanti, non senza difficoltà, visto che inizia a tossire e nemmeno l’acqua sembra lenire le difficoltà. Lippi “sfotte” simpaticamente i concorrenti, che non risparmiano esilaranti battute. Come sempre, il tutto avviene sotto l’occhio vigile e simpatico delle tre giurate, le ex signorina buonasera Rosanna Vaudetti, Mariolina Cannuli e Nicoletta Orsomando. Siamo quindi al momento dei giudizi: Daniele ottiene 7 -8 -8 mentre Fortunato totalizza 8 – 9 – 9. A passare il turno è quindi Fortunato.

E’ il momento della merenda, non prima di aver ballato il ciupy ciu, che introduce Lorenzo Branchetti, intento a preparare dei biscotti, i coniglietti pasquali. In una ciotola mettiamo 200 gr di burro, 100 gr di zucchero ed amalgamiamo con la frusta elettrica; uniamo un albume d’uovo, 250 gr di farina setacciata, 50 gr di amido di mais, amalgamiamo con la frusta elettrica, fino a quando l’impasto prende consistenza. Dividiamo poi tre palle: in una aggiungiamo del succo di limone, in un altro un cucchiaio di cacao e nell’ultimo dell’essenza di vaniglia. Le avvolgiamo quindi nella carta da forno e mettiamo in frigorifero per 30 minuti. Stendiamo i tre composti, con degli stampini a forma di coniglio ricaviamo i biscottini, li mettiamo su una teglia foderata con carta da forno e cuociamo infornando a 180° per 15 minuti. Spolveriamo di zucchero a velo. Buon appetito!

Anna Moroni, dopo aver danzato (si fa per dire) sulle note di “Domenica è sempre domenica“, presenta la sua ricetta della domenica, che, considerato il periodo, non può che essere  pasquale: è la ricetta dei paccheri gratinati con salsiccia e carciofi.

Lessiamo i paccheri, mantenendoli al dente; intanto prepariamo il ragù, soffriggendo i porri tagliati finemente con un goccio di olio e uno spicchio di aglio, uniamo la salsiccia sbriciolata e lasciamo rosolare per bene. Puliamo i carciofi, li tagliato finemente e li soffriggiamo in un’altra padella, quindi li tritiamo nuovamente con la mezzaluna. Li uniamo alla salsiccia, amalgamiamo ed aggiungiamo la salsa di pomodoro, alziamo il fuoco e facciamo cuocere qualche minuto. Riempiamo i paccheri con il composto ottenuto, a cui aggiungiamo anche la ricotta; quindi li mettiamo in una teglia imburrata. Spolveriamo di parmigiano, mettiamo sopra dei fiocchetti di burro e inforniamo a 180° per 25 minuti. Buona Pasqua!

Siamo a Pasqua e a farla da padrone sono le classiche uova di cioccolato, per cui il maestro pasticciere e cioccolatiere Guido Castagna non può che proporre un dolce ispirato al classico dei classici: la sorpresa dell’uovo di Pasqua. Prepariamo la frolla al cioccolato con 180 gr di burro, lo zucchero a velo, la farina di riso, del  cacao, un uovo intero, 2 gr di sale e lasciamo che la planetaria faccia il suo lavoro. Stendiamo il panetto di frolla, ne ricaviamo un cerchio con uno stampino, lo mettiamo in una teglia e inforniamo a 180° per 15 minuti. Prepariamo la crema pasticcera a cui uniamo del cacao fuso, amalgamiamo e alleggeriamo con della panna montata. Componiamo il dolce, mettendo sopra al disco di frolla la ganache al cioccolato, delle fogliette sottili di cioccolato, ancora mousse di cioccolato, del croccante di pistacchio e nocciola e dell’altra ganache al cioccolato; mettiamo nell’abbattitore di temperatura. Guarniamo con cioccolato fuso, pezzetti di croccante di cioccolato e fiorellini pasquali. Buon appetito!

Nel corso della gara dei cuochi, Mauro Improta ha preparato dei golosi fazzoletti di sfoglia con mele alla cannella (QUI la ricetta).