La prova del cuoco – Puntata del 15/04/2013 – Il diavolo e l’acqua santa, il dolce di Anna, la ricetta di Natalia Cattelani.

La dottoressa Sara Farnetti risponde ad una telespettatrice, che dopo aver ingerito dei carciofi, accusa dolori all’addome: Sara consiglia di eliminare le foglie esterne, mantenendo il gambo ed il cuore, e di non consumarlo bollito. Le signore del pubblico coprono di baci Antonella, che però spiega: “non è che non vi voglio baciare, è che c’ho il trucco!“. Due che di baci non se ne sono mai dati, il diavolo e l’acqua santa, ovvero Andrea Mainardi e Suor Stella, propongono le loro pietanze: peperoni ripieni di mousse al tonno su vellutata di ceci ed insalata di ceci. Lo chef, però, ha due regali per le signore, che ha confezionato la figlioletta: due coloratissime collanine; in particolare, una è destinata a Maelle.

Partiamo dalla ricetta di Andrea. Facciamo soffriggere il cipollotto o il porro, in padella con un filo d’olio; aggiungiamo il tonno sott’olio sgocciolato, i capperi e delle acciughine; sfumiamo, insiene, col vino bianco. In un tegame, mettiamo i ceci precotti a cuocere nuovamente con del brodo vegetale. Frulliamo i ceci con della curcuma, in modo da ottenere una vellutata. Frulliamo anche il composto di tonno, capperi e quant’altro abbiamo rosolato in padella con le patate; otteniamo la mousse di tonno. Mettiamo delle olive denocciolate in forno; le facciamo seccare, quindi le frulliamo con un po’ di pangrattato; passiamo in forno anche i peperoni. Tagliamo il porro a listarelle, lo infariniamo e lo friggiamo. Farciamo i peperoni con la mousse di tonno, li disponiamo su un letto di vellutata; condiamo con le olive tritate ed il porro fritto.

Più semplice la ricetta di Suor Stella, che frulla capperi, olive e tonno; prepara un letto di ceci e peperoni crudi, conditi con olio, aceto e sale; infine, condisce con la salsa di tonno e del prezzemolo tritato. Il pubblico, però premia il genio di quel diavolaccio di Mainardi.

Viva la mamma, viva Natalia Cattelani. La maestra in cucina, quest’oggi, prepara una chiocciola salata agli spinaci.

Useremo della pasta sfoglia, ma possiamo usare anche della pasta da pane, che “è più leggera“. Rosoliamo in padella uno spicchio d’aglio, mettiamo ad appassire gli spinaci ed insaporiamo con un pizzico di peperoncino. Antonella, intanto, sbriciola la feta e, malinconica, ripensa alle sue vacanze in Grecia, al liceo. Tagliamo grossolanamente i pomodorini secchi. Tagliamo un foglio di pasta sfoglia rettangolare in tre parti; su ciascuna, disponiamo gli spinaci appassiti in padella, la feta ed i pomodorini. Ripieghiamo le strisce di pasta, ottenendo dei rotolini farciti. Spennelliamo ciascun rotolo con dell’uovo sbattuto, quindi arrotoliamo il primo salsicciotto, formando una rosa; intorno a questa, arrotoliamo le altre strisce, formando una chiocciola. Spennelliamo ancora ed inforniamo a 180° per 40 minuti. Mallozzi abbina vino bianco, un Fiano di Avellino.

Antonella raggiunge Annina Moroni, che prepara “dei dolcetti che farciremo come fossero dei sandwich“. Entriamo, quindi, nella piccola pasticceria casalinga di Anna, per assaggiare dei sandwich con crema e fragoline.

Lavoriamo, con le fruste elettrice, 2 uova con lo zucchero, il burro, la farina miscelata al lievito, ed un pizzico di sale. Riempiamo dei pirottini con un cucchiaio circa di impasto. Inforniamo a 180° per 15 minuti circa. Prepariamo la crema al limone, con i rossi d’uovo, lo zucchero, la buccia grattugiata di un limone ed il succo di due (limoni). Mettiamo sul fuoco e cuociamo per 5 minuti circa. La facciamo raffreddare in frigorifero. Facciamo macerare le fragoline con un po’ di vino. Intanto, tagliamo a metà i dolcetti; farciamo con la crema al limone e le fragoline. Completiamo con dello zucchero al velo.

Adesso cucino io!“; Antonella si mette ai fornelli, proponendo una delle ricette contenute nel suo ultimo libro, quella dei filetti di maiale in carrozza, pagina 314 del libro.

Laviamo i pomodori e li tagliamo in senso orizzontale, in modo da ottenerne 4 fettine. Scaldiamo in padella qualche cucchiaio di olio e scottiamo i filetti di maiale, che abbiamo precedentemente battuto. Rosoliamo su entrambi i lati, quindi abbassiamo il fuoco e disponiamo su ciascun filetto una fettina di mozzarella, una di pomodoro, mezza acciughina, una foglia di basilico e regoliamo di sale. Copriamo e completiamo la cottura. Serviamo ancora calde.