La prova del cuoco – Penultima puntata del 31/05/2013 – Alessandra Spisni, Gianfranco Pascucci e…

c4

Penultima puntata di questa edizione de La prova del cuoco, ultima in diretta. Antonella, come di sabato, anche di venerdì è accolta da un pubblico festante di giovani promesse. La conduttrice ricorda l’appuntamento con la finale de La terra dei cuochi, domenica, ed introduce l’ultima manche di Caccia al cuoco. Un ultima change per i due chef che, nel corso della settimana, si sono distinti per maestria e spigliatezza, ovvero Enrico, di Genova, ed Augusto, della provincia di Brescia. A selezionarli, Paola Ricas, Nicola Santini ed il sommelier Luciano Mallozzi.

c6

Paola ha preferito Augusto; Nicola ha premiato Enrico; Mallozzi, decisivo, ha votato per Enrico. Dunque, è Enrico il “ripescato” di Caccia al cuoco.

Ultima polka della stagione” per Alessandra Spisni, che sfoggia già un’invidiabile abbronzatura. La cuoca prepara un primo “light” (dice lei…), ovvero i tagliolini grossi con pomodoro fresco e zucchine.

c2

Impastate la farina con le uova e tirate la sfoglia. Lavate e tagliate le zucchine a fiammifero e mettetele da parte. Tritate il cipollotto e tenete da parte; infine, tagliate a cubetti i pomodorini. Cuocete la pasta in acqua bollente e salata. In una padella, fate scaldate l’olio e rosolate le zucchine. Condite con sale e, appena dorate, toglietele dall’olio e depositatele in una terrina. Rimettete la padella sul fuoco e aggiungete il cipollotto tritato. Appena biondo, aggiungete i pomodori conditi con sale e foglie di basilico tagliate con le mani.  Scolate i tagliolini e passateli in padella con i pomodorini, quindi aggiungete le zucchine. Completate con abbondante formaggio grattugiato.

c1

Qui non si esce vivi se non si va dall’Evelina Flachi, per capire, dopo 9 mesi di Prova del cuoco, come tornare in forma, per l’estate“; Antonella raggiunge la dottoressa, che consiglia 5 pasti al giorno (oltre ai principali, due spuntini) e delle belle passeggiate. Nel dettaglio, Evelina consiglia 4 prodotti, ne sconsiglia 1: consiglia l’anguria, l’insalatona, il frullato di frutta, l’insalata col tonno; sconsiglia il digiuno. Alessandra concorda: “minimo 5 pasti!“.

c3

Venerdì pesce, con Gianfranco Pascucci, che quest’oggi elabora un classico: il fritto di paranza. Evelina storce il naso… “accompagnatelo a delle verdure“, consiglia. Misceliamo la farina bianca alla farina di semola ed usiamo, per friggere, l’olio di arachidi. Quindi, prendiamo i merluzzetti, li infariniamo e li tuffiamo nell’olio a 180°. Sono pronti quando sono croccanti. Gianfranco consiglia di non friggere tutto insieme, si rischia di abbassare la temperatura dell’olio. Proseguiamo con le sogliolette, il calamaro, i gamberi, le alici ed altro. Possiamo scegliere, prima di friggere, di marinare il pesce con succo di limone, olio e sale, per 10-15 minuti; quindi lo infariniamo e friggiamo. Inoltre, possiamo passare le alici nella pastella, dopo averle infarinate; per la pastella, mescoliamo 50 gr di albume, 100 gr di birra, 100 gr di olio e 100 gr di farina. Un’altra variante, consiste nel passare le alici nella fecola, anzichè nella farina.

c5