Salvo Sottile si dimette: Telese gli ha ‘scippato’ “Matrix”. Prossima fermata La7?

sottile

Aggiornamento: le parole di Salvo Sottile: “Stamattina ho rassegnato le dimissioni da Mediaset. Lascio con dolore un’azienda e degli amici che mi hanno dato tanto e ai quali sono e resterò legato, ma credo che nella vita, quando si esaurisce un percorso, bisogna provare altri sbocchi e altre sfide. Un saluto e un ringraziamento a Fedele Confalonieri, Pier Silvio Berlusconi e Giuliano Adreani per il sostegno avuto da loro in questi anni“.

Da stamattina, Salvo Sottile è “giornalista“, punto. Il conduttore di Quarto Grado ha cancellato dal suo profilo Twitter ogni riferimento al suo legame con il Biscione e con la trasmissione che gli è valsa la fama di “conduttore accigliato“. Il motivo? Il giornalista, come riferisce Dagospia, ha rassegnato le dimissioni. La decisione di Sottile arriva a poche ore dalla presentazione dei palinsesti autunnali delle reti Mediaset.

Secondo quando scrive l’informatissimo sito fondato da Roberto D’Agostino, alla base della scelta operata dal giornalista ci sarebbe una promessa mancata: la conduzione di Matrix. L’ex vice-direttore di Videonews, infatti, avrebbe dovuto condurre una nuova edizione del programma di approfondimento giornalistico di Canale5, da settembre. Invece, pare che i vertici Mediaset abbiano individuato in Luca Telese l’erede di Alessio Vinci.

Il Direttore Generale dell’Informazione Mediaset, Mauro Crippa, tuttavia, non dispera e ha già individuato il  degno sostituto alla guida di Quarto Grado (scopri chi è).

Per Sottile, invece, potrebbero aprirsi le porte de La7, che sarebbe interessata a produrre l’ennesimo clone di Chi l’ha visto? (lo scriveva Italia Oggi, già ad aprile). Se le trattative non dovessero portare ad un nuovo matrimonio catodico, Sottile potrebbe trovare consolazione a Sky, tra le braccia della moglie, Sarah Varetto, direttrice, appunto, di Sky Tg24.