La prova del cuoco – Puntata del 6/11/2013 – Barzetti, Moroni e Rossi per “Chi batterà lo chef?”.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 6 novembre 2013, con Antonella Clerici.

c1

Marco Di Buono snocciola le portate del menu odierno: una nuova sfida di Chi batterà lo chef?, le ricette di Sergio Barzetti, Luisanna Messeri, Anna Moroni e la gara. Inoltre, Marco rifila una domanda ad Anna e Luisanna: come e con cosa sostituire la pasta frolla nella preparazione delle crostate? Pasta brisè o pan di Spagna. Arriva Antonella, che deve “dire un po’ di cose“: “il nuovo sindaco di New York è italiano, è campano! Siamo dappertutto…“, la conduttrice non nasconde un certo orgoglio, per quanto accaduto oltreoceano, quindi ricorda la possibilità di sostenere l’Airc. Quindi, torna a chiedersi: chi batterà lo chef? Gilberto Rossi, quest’oggi, compie 38 anni: tuttavia, dovrà comunque vedersela con due agguerrite sfidanti, Eugenia ed Eufemia, madre e figlia, che preparano il filettuccio di maiale con le foglie di limone ed un purè di patate; Gilberto replica con un millefoglie di maiale e filarini con una crema di patate e limone.

c8

Per Gilberto, arriva un regalo a sorpresa: la dedica “qualunque cosa tu possa sognare, comincia… con amore Benedetta“: è un libro, composto da pagine bianche: dovranno scriverlo insieme. Lo chef si commuove, Benedetta è al telefono!

c9

Al termine dell’esecuzione, Andrea Amadei, giudice unico della gara, assaggia le due proposte e si pronuncia: “due piatti fantastici e bellissimi da vedere“, vince il piatto delle signore, che si aggiudicano il montepremi.

Luisanna Messeri apre le porte della sua cucina, la cucina del casale, al pubblico di Rai1. La roscia del Cuoco prepara il coniglio alla senape di Digione.

c5

Ingredienti: 1 coniglio disossato, 100g. di pancetta affumicata, 125 g di burro, 1 spicchio d’aglio, 250 ml di panna fresca, 2 cucchiai di senape di Digione, 1 limone, 1 kg di patate rosse, 1 mazzetto di timo fresco, prezzemolo q.b., sale e pepe.

Stendere, sovrapponendo, le fette di pancetta affumicata su della carta forno e adagiarvi sopra il coniglio, disossato, lavato e asciugato. Fare ammorbidire il burro e mescolarlo con uno spicchio di aglio spremuto, un trito di timo e prezzemolo e la scorza di limone grattugiata. Aggiustare di sale e pepe e farcire il coniglio. Una volta riempito, chiuderlo formando un rotolo, ricoprirlo di pancetta e infornare a 220° per 40’. Preparare la salsa con 250 ml di panna fresca, 2 cucchiai di senape di Digione, sale e pepe. Lessare le patate, condirle con la stessa salsa alla senape e servire il tutto ben caldo.

c6

Cuciniamo risparmiando, con Anna Moroni. Quest’oggi, una ricetta per recuperare il pane raffermo, “che non si deve mai buttare via, è peccato mortale!“, quella delle polpette di pane.

c10

Ingredienti: 400 g di mollica di pane raffermo, 2 uova intere, 50 g di provolone piccante, 1 bicchiere di latte, 1 spicchio d’aglio, prezzemolo q.b., 1 Kg pomodori S. Marzano rossi, 1 cipolla bianca, 1 costa di sedano, foglie di basilico, olio extravergine di oliva, sale.

Preparare la salsa fresca di pomodoro: Tagliare la cipolla sottilmente e cuocerla in una padella con un filo di olio, aggiungere i pomodori tagliati a metà, il sedano a dadini. Dopo la cottura passare al setaccio il tutto e cuocere ancora per dieci minuti circa con basilico, un poco di olio e sale. Frantumare la mollica di pane: far attenzione che la mollica deve essere rafferma almeno da due giorni e non deve essere né troppo dura, né troppo molle. In una terrina sbattere le uova con sale, formaggio e basilico, mettervi dentro la mollica di pane e formare un impasto morbido. Preparare delle polpettine, schiacciarle e passarle in olio bollente per la cottura, dopo che le polpette sono state fritte passarle nella salsa per dieci minuti a fuoco lento.

c7

Infine, un rovente passo a due, tra Antonella e Mister Alloro, alias Sergio Barzetti. Il cuoco promette: “oggi ci divertiamo!“; prepara i rigatoni con zucca broccoli e salsa ai formaggi.

c3

Ingredienti per 4 persone: 300 g di mezze maniche, 500 g di zucca, 1 broccolo romanesco, 100 g di latte, 100 g di Zola dolce, 100 g di taleggio, 100 g di grana, 4 cucchiai di semi di zucca decorticati, 2 foglie di alloro, 1 arancia non trattata, 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva, sale.

Massaggiare la zucca con un cucchiaio di olio, rivestirla con carta da forno inumidita e carta stagnola, infornare a forno preriscaldato ad una temperatura di 185 °C per circa 40 minuti, sfornare e lasciare raffreddare; togliere dalla carta la zucca e con l’aiuto di un cucchiaio recuperare la polpa, metterla in un contenitore e schiacciarla con una forchetta con un pizzico di sale. Mondare e lavare il broccolo, dividerlo a cimette e immergerlo in acqua bollente profumata con qualche scorza di arancia e due foglie di alloro, fare cuocere circa 8 minuti poi salare e unire i rigatoni e portare a cottura. Portare ad ebollizione il latte, tagliare a tocchetti il taleggio e lo zola, unirvi il latte, i semi di zucca e frullare, tenere in caldo. Scolare la pasta con il broccolo, condire con la zucca e servire con qualche cucchiaiata di fonduta e una spolverata di parmigiano.

c4

Infine, all’interno della gara dei cuochi, Ambra Romani ha preparato un golosissimo tortino al cioccolato con mandarini sciroppati (QUI la ricetta)

c2

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter