La prima della Scala: “La Traviata” di Giuseppe Verdi in diretta su Rai5.

La prima della Scala in diretta su Rai5 e, in differita, in tutto il mondo. Nel 2014 il dvd.

1

Puntuale come il mercatino natalizio di quartiere, come un libro di Bruno Vespa, un cd di Mina, arriva anche in questo dicembre 2013 “la prima” del teatro alla Scala, con il solito parterre di vip e nip ingioiellati e impellicciati. E anche in quest’occasione, grazie a Rai5, si potrà assistere in diretta a quello che per molti è già l’evento culturale più importante dell’anno.

La particolare importanza della serata è legata tanto alla rappresentazione di un classico storico come “La Traviata“, quanto alla ricorrenza dei 200 anni dalla nascita del suo compositore, Giuseppe Verdi. Diretta in esclusiva, quindi, su Rai5, Rai HD sul canale 501 e Radio3 oggi, a partire dalle 17.30. Un evento mondiale in più di tre ore di trasmissione, completa di sottotitoli, per portare l’opera nelle case degli italiani, perché la grande musica è di tutti, come hanno dimostrato le migliaia di telespettatori che il 7 dicembre 2012 hanno seguito il “Lohengrin” di Wagner per l’apertura della scorsa stagione della Scala.

La ripresa audio e video dello spettacolo prevede l’impiego di 10 telecamere in alta definizione, due microcamere posizionate sulla scena e 60 microfoni che serviranno per la trasmissione stereofonica in radio e con audio HD 5.1 in TV. Più di un mese di preparazione per lo staff di regia, che segue la messa in scena dello spettacolo a partire dalle prime prove. L’intera squadra di ripresa, composta da circa 50 persone tra cameraman, microfonisti, tecnici audio e video, entra in gioco progressivamente a partire da due settimane prima della prima, per un totale di circa 2.800 ore di impegno lavorativo del personale Rai. Per la diretta di Rai5 poi, altre telecamere saranno nel foyer della Scala per raccontare ciò che accade attorno allo spettacolo più atteso della stagione.

Michele dall’Ongaro, compositore e protagonista della trasmissione di Rai5 Petruška dedicata alla musica classica, e la giornalista Rai Maria Concetta Mattei, condurranno la diretta televisiva incontrando, prima dell’inizio e durante l’intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti.

Le riprese Rai della “Traviata” di Verdi saranno anche trasmesse in diretta dai canali ARTE e ZDF, con sottotitoli in francese e tedesco, oltre che dalla tv russa KULTURA LIVE e da quella ungherese MTVA. Il canale giapponese NHK invece, trasmetterà l’opera il giorno di Natale mentre la TV Australiana SBS la manderà in onda nei primi mesi del 2014. L’evento sarà trasmesso in diretta anche in circa 150 sale cinematografiche appartenenti al circuito Microcinema, sparse su tutto il territorio nazionale, oltre che in tutta Europa, nelle duecento sale cinematografiche del circuito Rising Alternative, con sottotitoli in tedesco, inglese, francese, spagnolo e russo. Seguiranno poi proiezioni in differita in oltre duecento sale negli Stati Uniti, in Canada e in Australia, grazie alla partnership con Emerging Pictures. Per quanto riguarda l’Asia, la Rai gestirà direttamente le trasmissioni in differita nei cinema del continente. L’opera sarà anche trasmessa in diretta da Radio France e, nel 2014, dalla Radio Statunitense WWFM. Con le riprese realizzate dalla Rai sarà anche realizzato un DVD, la cui uscita è prevista per il 2014 con EMI/Virgin Classics.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter