La prova del cuoco – Puntata del 06/01/2014 – Rubrica di Beppe, Anna contro la mamma di Amadeus, ricetta di Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 6 gennaio 2014, con Antonella Clerici.

pdc1

Dopo le celebrazioni religiose e l’angelus di Papa Francesco per l’Epifania, alle 12:15, ecco l’anteprima, Marco Di Buono che assiste Beppe Bigazzi nel rispondere alle mail. Una signora chiede se le lenticchie vanno messe o meno a bagno, Beppe risponde alla signora che è meglio se smette di pensare e domandarsi le cose… Beh vabbè, Beppe è più polemico che mai!

pdc1

Alle 12:22 ecco la sigla e l’ingresso di Antonella, che subito raggiunge Beppe, ricordano l’appuntamento di stasera in prima serata, poi parlano della calza della Befana, con Beppe che racconta in che modo veniva festeggiata questa festa quando lui era bambino e che cosa trovava nella famosa calza portata dalla vecchina sulla scopa. Erano altri tempi… a Natale non si facevano regali perchè si facevano all’Epifania, non c’era l’albero ma era obbligatorio il presepe. Nella calza non mancava mai il carbone, perchè nel corso dell’anno la cattiveria c’era stata, poi un mandarino, un particolare biscotto chiamato il cavalluccio, qualche noce e fichi. Caramelle e cioccolatini non esistevano!

pdc2

Ed ora anche in un giorno di festa eccoci in guerra, ovviamente con Anna Moroni nella sua rubrica di Anna contro tutte dove oggi si vede sfidata dalla signora Antonella Sebastiani, mamma di Amadeus. Il tema della sfida è la pasta alla norma. Se Antonella propone la pasta alla norna con il pesce spada, Anna risponde con il timballo di pasta alla norma. Servono semplicemente: pasta, melanzane, basilico, pomodoro, aglio, cipolla, ricotta salata o caciocavallo e pesce spada per la variante di Antonella. Lessiamo la pasta (spaghetti per Antonella, pasta fresca Annina), Anna poi parte delle melanzane le taglia a fette e le frigge e l’altra parte le taglia a dadini facendole sempre friggere, prepara poi il classico sugo di pomodoro e basilico con cipolla e aglio. Condisce la pasta con il sugo e i dadini di melanzane e ricotta salata grattugiata.

pdc2

Foderiamo uno stampo con le fette di melanzane, mettiamo sopra la pasta e richiudiamo con le fette di melanzana fritta e inforniamo.  Antonella, invece, fa il sugo di pomodoro con l’aggiunta di pesce spada a pezzetti facendo cuocere per 15 minuti e condisce poi la pasta con questo sugo e le melanzane fritte tagliate a pezzetti.

pdc1

La cucina di Mr Alloro, ossia quella innovativa di Sergio Barzetti che in attesa di esibirsi questa sera con un tripudio di risotti, tratto dall’ultimo libro del programma Tutti a tavola, propone il rotolo di semolino al prosciutto e formaggio.

pdc1

Puliamo e lessiamo gli spinaci in poca acqua con un goccio di olio e l’alloro per 3 – 4 minuti, saliamo, scoliamo e li strizziamo., infine li spadelliamo con un filo di olio. Prepariamo il semolino mettendo a bollire il latte in un pentolino con un pizzico di sale e la noce moscata, poi uniamo il semolino a pioggia e cuociamo per 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.

pdc3

Stendiamo il semolino su della carta forno e lo farciamo a piacere con gli spinaci, il prosciutto cotto a fettine e formaggi a paicere tagliati a pezzetti (in alternativa il prosciutto possiamo anche frullarlo e unirlo al semolino prima di stenderlo). Spolveriamo con il grana, avvolgiamo tutto formando un rotolo che avvolgiamo poi nella carta stagnola e facciamo raffreddare. Tagliamo quindi il rotolo a fettine che mettiamo in una pirofila imburrata, spolveriamo con altro parmigiano e mettiamo in forno a gratinare a 200° per 7 – 8 minuti. Buon appetito!

pdc2