La prova del cuoco – Puntata del 21/04/2014 – Ricette e idee per Pasquetta.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 21 aprile 2014, con Antonella Clerici.

pc1

Puntata molto speciale quella di oggi, che inizia alle 11:29 con la breve anteprima che vede accanto a Marco Di Buono niente di meno che Beppe Bigazzi che, per soddisfare la curiosità di una telespettatrice, racconta come trascorreva la Pasqua quando era bambino. Reclame ed eccoci alle 11:33 ancora con l’anteprima che vede Antonella in compagnia di Anna Moroni, alle prese con le uova di quaglia panate.

pc1

Per prima cosa lessiamo in acqua fredda e salata le uova di quaglia (sempre partendo da acqua fredda e salata altrimenti si rompono)e le facciamo cuocere quattro minuti da quando l’acqua bolle,poi le sgusciamo, le laviamo sottol’acqua, le asciughiamo e le passiamo prima nella farina, le avvolgiamo nella pasta di salsiccia,poi le impaniamo passandole nell’uovo sbattuto, nel pangrattato e le friggiamo nell’olio bollente. Le scoliamo e le impiattiamo servendole mettendo alla base del piatto un cestino di insalata verde e sopra le polpette. Buon appetito!

pc2

Ed ora tutti da Sal De Riso che fa una ricetta inusuale, almeno per lui: una colomba pasquale salata.Misceliamo 120 gr di latte con 2 tuorli d’uovo e un uovo intero, un goccio di olio e amalgamiamo tutto. In una ciotola mettiamo della farina con la semola rimacinata e mettiamo nella planetaria, uniamo il lievito naturale e quello di birra, poi aggiungiamo anche tutti i liquidi che abbiamo miscelato, del prezzemolo tritato e si amalgama tutto unendo anche un pizzico di sale.

pc1

Si lascia poi lievitare il composto per qualche ora. Stendiamo quindi la pasta, la spennelliamo con dell’uovo sbattuto, mettiamo sopra dei cubetti di formaggio (va bene qualsiasi a piacere purchè di pasta dura), dei pezzettini di salame o salumi a piacere,arrotoliamo e tagliamo il rotolo in tre parti, mettiamo in uno stampo da colomba i tre pezzi dandone proprio la forma della colomba, lasciamo lievitare ancora almeno tre uove, spennelliamo con uova sbattuto amalgamato con un pizzico di sale, decoriamo con semi di papavero,di sesamo, di mais, mandorle intere e inforniamo per 40 minuti a 170°. Buon appetito!

pc2

Antonella raggiunge ora Tata Francesca, pronta a proporre una merenda da leccarsi letteralmente i baffi e da proporre sia ai bambini, ma perchè no, anche ai grandi. Prendiamo dei cereali integrali, li rompiamo grossolanamente, li mettiamo in un vasetto ermetico facendo la base di cereali, mettiamo sopra della ricotta di latte vaccino amalgamata con un pochino di yogurt o di latte per renderla più cremosa, decoriamo infine con dei pezzettini di frutta fresca o secca a piacere. L’importante è variare sempre la merenda per fare in modo i bambini non si stanchino di mangiare sempre gli stessi cibi.

pc1

E’ mezzogiorno, quindi ecco la sigla e l’inizio ufficiale della nuova puntata, con Antonella che saluta il pubblico in studio e raggiunge subito Beppe Bigazzi, pronto per la sua rubrica de La conoscenza fa la differenza, a parlare stavolta di fragole. Di eccellente qualità sono le varietà di fragole siciliane,coltivate biologicamente e ricche di proprietà. E Beppe se la prende per l’incuria dei prodotti agricoli.

pc1

E’ Pasquetta, ma la guerra di Anna Moroni non conosce vacanza, anche oggi c’è Anna contro tutte. Anna propone una focaccia, la pasta rosticciata, la sua sfidante, la signora Marisa, propone ben tre torte rustiche: il tortino di zucchine, il tortino di carciofi e il tortino di broccoli.

pc1

Tortino di zucchine – Tagliamo a dadini le zucchine (tenendone la buccia) e le facciamo rosolare in padella con il cipollotto tagliato finemente, trasferiamo il tutto in una ciotola, uniamo quattro uova, la farina, il prosciutto cotto tagliato a dadini piccoli,il parmigiano, il lievito per torte salate, un bicchiere di latte e lagroviera tagliata a piccoli pezzetti e amalgamiamo tutto. Trasferiamo il composto in uno stampo da tortino ben imburrato e infarinato e inforniamo a 180° per 40 minuti.

pc2

Tortino di carciofi – Puliamo e tagliamo a fettine i carciofi e li facciamo rosolare in padella con il cipollotto tagliato finemente, a parte rosoliamo il guanciale tagliato a dadini e poi lo uniamo nella padella con i carciofi, trasferiamo in una ciotola, uniamo le uova, la ricotta, la provolaaffumicata tagliata a pezzettini,il formaggio grana, sale e pepe e amalgamiamo tutto.  Trasferiamo il composto in uno stampo da tortino ben imburrato e infarinato e inforniamo a 180° per 40 minuti.

pc1

Tortino di broccoli – Tagliamo a pezzetti i broccoli, li sbollentiamo nell’acqua salata, li scoliamo  e li facciamo rosolare in padella con il cipollotto tagliato finemente, poi trasferiamo in una ciotola e uniamo quattro uova, il dragoncello tritato finemente, il prosciutto tagliato a pezzetti, il grana, la fontina valdostana tagliata a dadini, sale e pepe e amalgamiamo tutto. Trasferiamo il composto in uno stampo da tortino ben imburrato e infarinato e inforniamo a 180° per 40 minuti.

pc1

Anna, invece, per la sua focaccia Pasquale, inizia a fare un pan focaccia, in una ciotola sciogliamo il lievito nell’acqua, uniamo lo zucchero, lo strutto, la farina, il sale e amalgamiamo tutto ottenendo un composto abbastanza appiccicoso che facciamo lievitare.

pc1

Dividiamo il composto in 2 o 3 pezzi, li mettiamo in delle teglie, facciamo lievitare ancora e poi inforniamo a 180° per circa mezz’ora.  Una volta ottenuto il pan focaccia, lo tagliamo in due e farciamo spalmando la maionese, poi mettiamo delle fette di prosciutto,qualche pezzetto di tonno e insalata, oppure li farciamo a piacere. Li chiudiamo e sono ideali per un ottimo pic nic.

pc1

Ovviamente per la creatività e anche per aver fatto tre ricette, Federico Quaranta non può che premiare la signora Marisa.Tutti a ballare la mazurka e pronti a gustare uno dei primi piatti gustosi preparati dalle abili mani della sfoglina Alessandra Spisni, che oggi propone un piatto davvero godurioso:il pasticcio di tagliatelle gratinate. Iniziamo facendo il classico ragù a cui uniamo anche i piselli: facciamo un soffritto con gli odori, ossia sedano, carota e cipolla tagliati finemente e facendoli soffriggere con lo strutto, uniamo la carne di manzo, facciamo rosolare, sfumiamo con il vino rosso.

pc1

Saliamo, pepiamo, uniamo la passata di pomodoro,pian piano il liquido e facciamo poi cuocere almeno un’ora abbondante per ottenere il ragù e mettendo circa un quarto d’ora dalla fine della cottura i piselli.  Facciamo poi la classica besciamella partendo dal roux di burro fuso e farina, uniamo il latte caldo, saliamo, pepiamo, uniamo un po’ di noce moscata e portiamo a cottura ottenendo così la besciamella. Prepariamo le tagliatelle impastando le uova e la farina, stendiamo la sfoglia e ne ricaviamo le tagliatelle che poi lessiamo in acqua bollente e salata. Scoliamo le tagliatelle, le condiamo con il ragù di manzo e piselli, le trasferiamo in una teglia tonda, versiamo sopra un po’ di besciamella, altro ragù, spolveriamo col formaggio grana e inforniamo a gratinare a 180°per 30 minuti.

pc1

Corriamo in giro per il mondo, insieme ad Andrea Mainardi, che prosegue nel suo percorso culinario proponendo un cibo internazionale, i tramezzini al cetriolo. In una ciotola mettiamo la panna fresca, la montiamo con le fruste elettriche, otteniamo dopo circa dieci minuti, l’acqua che si separa dal grasso, scoliamo e schiacciamo per eliminare tutta l’acqua.

pc1

Mettiamo in una bacinella e lo condiamo con sale, pepe, la grattata di limone,erba cipollina e maggiorana tritati e otteniamo così il burro salato. Formiamo il tramezzino spalmando sul pane il burro salato, fettine di salmone affumicato e fettine di cetrioli. E buon appetito!

pc1

Ambra Romani, nel suo spazio dedicato al dolce propone oggi una ricetta tratta dall’ultim olibro del programma, Tutti a tavola!, adatta al periodo soprattutto per il riutilizzo delle uova di  Pasqua avanzate,  la mousse ai tre cioccolati. Scaldiamo i 180 ml di latte in tre padellini diversi per tutte e tre le preparazioni di mousse, senza portarlo a bollore,ma portandolo a 35°.

pc1

Uniamo in ognuno la colla di pesce prima ammollata nell’acqua fredda e poi strizzata, mescoliamo fino  a scioglierla, a bagnomaria nel microonde, separatamente, sciogliamo i tre tipi di cioccolata. Uniamo ad ogni tipo di cioccolata il latte tiepido e mescoliamo bene. Li facciamo riposare in frigorifero, una volta che si sono rappresi uniamo ad ognuno la panna e amalgamiamo. Facciamo riposare ancora in frigorifero, mettiamo le mousse in sacchi a poche, componiamo il dolce partendo con uno strato di quella al cioccolato bianco, poi quella al latte e infine quella fondente messa a ciuffetti.

pc1