La prova del cuoco – Puntata del 23/04/2014 – Chi batterà lo chef? Le ricette di Anna Moroni e Sergio Barzetti.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 23 aprile 2014, con Antonella Clerici.

pc1

Nuova puntata, frizzante ed energica, de La prova del cuoco; il cui menu odierno è come sempre ricco di rubriche e ricette: ad iniziare dalla sfida di Chi batterà lo chef?, passando per la cucina del casale di Luisanna Messeri, la ricetta di Pasqua di Anna Moroni, al passo a due tra Sergio Barzetti e la nostra Antonella e ovviamente la gara finale. Marco viene interrotto da un rumore: è Barzetti che sta usando la frusta elettrica, perchè sta montando del burro con l’acqua gassata, ideale per fare delle tartine o per confezionare il panettone gastronomico, in questo modo il burro diventa più spalmabile, purchè montato bene usando 50 gr di acqua gassata molto fredda per ogni 100 gr di burro.

pc1

Sigla ed ecco Antonella, i saluti al pubblico con il ritorno in diretta dopo due giorni di registrata e al via raggiungendo il bell’Andrea Amadei pronto a giudicare una nuova sfida di Chi batterà lo chef? in cui a cercare di sconfiggere lo chef Gilberto Rossi e portarsi a casa il montepremi di 2.000 euro ci sono due sorelle, Ilaria e Margherita, che hanno portato latte, burro, noce moscata, prosciutto cotto, aglio, parmigiano, provola, zucchine, fiori di zucca, patate. Dopo aver ascoltato Andrea che consiglia di usare una provola di eccellenza, propongono la parmigiana di patate e zucchine con prosciutto e provola mentre Gilberto propone la cornucopia di gnocchi. Antonella si destreggia chiacchierando con le sfidanti che si raccontano e ben presto arriva il momento di Andrea di entrare, assaggia e decreta che a vincere sia il piatto dello chef.

pc1

La rossa preferita di Antonella, e non solo, la simpaticissima brociona Luisanna Messeri, dopo essere stata introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica della cucina del casale, quest’oggi propone degli invitanti tortelli e piselli. Facciamo la sfoglia dei tortelli impastando uova e farina, copriamo il panetto con la pellicola trasparente e lo lasciamo riposare mezz’ora. Prepariamo il ripieno mettendo in una ciotola la buccia dei limoni grattugiata,uniamo la ricotta, il grana, la noce moscata e il basilico, sale e pepe e amalgamiamo tutto lasciando poi riposare dieci minuti.

pc1

Stendiamo la sfoglia, la farciamo con il composto fatto e chiudiamo formando i tortelli che cuociamo in acqua bollente e salata. Prepariamo la crema di piselli: in un tegame sciogliamo il burro insieme al porro tagliato a striscioline lunghe e fini, uniamo la farina e  il latte e la panna, facciamo cuocere qualche minuto e poi uniamo i piselli che frulliamo lasciandoli abbastanza liquidi. Facciamo cuocere qualche minuto e poi uniamo qualche fogliolina di basilico e maggiorana. Scoliamo i torelli, li mantechiamo in padella con un po’ di burro fuso e di parmigiano e li serviamo con la crema di piselli. Buon appetito!

pc2

Tocca ad Annina Moroni, che quest’oggi, per la sua rubrica Cucinare risparmiando, per l’appunto ci suggerisce una ricetta che ci consenta, di spendere poco ma di rendere tanto, non solo come realizzazione, ma anche come gusto. Oggi prepariamo gli involtini di tacchino ai peperoni. Laviamo e tagliamo i peperoni a dadini e li mettiamo in una ciotola con il cipollotto affettato, saliamo e pepiamo. Ammolliamo il pane con il latte, battiamo le fettine di carne, le saliamo e le pepiamo.

pc1

Strizziamo il pane dal latte, lo mettiamo in una ciotola con i peperoni, uno spicchio d’aglio tritato. Farciamo le fettine con il composto fatto, le arrotoliamo ad involtino chiudendole con uno stecchino. Scaldiamo una padella con un filo d’olio e mettiamo gli involtini a rosolare, sfumiamo con il vino bianco e facciamo cuocere qualche minuto. Buon appetito!

pc2

Passo a due tra Antonella e Sergio Barzetti, alle prese con la realizzazione di una gustosissima ricetta contenuta in Tutti a tavola!, l’ultimo libro del programma, si tratta delle bignole al formaggio.

pc1In un pentolino scaldiamo il latte con il burro, un pizzico di sale, il pepe e l’alloro. Portiamo ad ebollizione, quindi togliamo l’alloro e versiamo a pioggia la farina. Facciamo cuocere circa 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto sodo ed omogeneo. Togliamo dal fuoco quando il composto inizia a staccarsi dai bordi del pentolino, uniamo quindi il gruyerè grattugiato e amalgamiamo bene. Uniamo poi anche i tuorli mettendoli uno alla volta e mescoliamo bene. Facciamo raffreddare, dividiamo il composto a palline aiutandoci con due cucchiai, le passiamo nel pangrattato e le friggiamo in abbondante olio di arachidi finchè sono belle dorate. Le serviamo con il sedano tagliato a bastoncini e buon appetito!

pc2