C’è posta per te – Terza puntata del 31/01/2015 – Ospiti Mara Venier e Loreto Mauleon & Jordi Coll.

C’è posta per te 2015 – La diretta, gli ospiti, le foto e le storie della terza puntata del 31 gennaio 2015.

posta8

Questa sera in prim aserata su Canale5 va in onda la terza puntata di C’è posta per te, il programma dedicato alle persone che si vogliono ritrovare, in uno studio, o in un ricordo, ideato e condotto da Maria De Filippi. Anche questa nuova edizione è partita sotto i migliori auspici dal punto di vista auditel, giacchè gli ascolti sono ottimi: al debutto ha superato il 27% di share e alla seconda puntata ha confermato l’exploit superando ampiamente il 26%. Le storie raccontate hanno fatto breccia nella sensibilità dei telespettatori, anche questa volta: matrimoni interrotti, figli lontani dai genitori, regali e dolci ricordi di gioventù di anziani che non hanno mai smesso di credere all’amore; stasera, cosa ci riserverà la terza puntata del programma?

Se nella prima puntata sono stati ospiti Marco Bocci e Alex Gadea, meglio conosciuto come Tristan nella soap opera Il Segreto, la scorsa settimana sono intervenuti  Raoul Bova e Sean Penn, questa sera vedremo Mara Venier e Loreto Mauleon & Jordi Coll, meglio conosciuti come Maria & Gonzalo nella soap opera Il Segreto.

PRIMA STORIA

posta2

E’ la storia di un regalo. Un filmato introduce Gonzalo e Maria de Il Segreto, ovvero Jordi Coll e Loreto Mauleon, che arrivano in studio tra l’ovazione del pubblico. Accanto a loro arriva Luca, il protagonista della storia, che vuole chiedere scusa alla sua ragazza con cui sta da quando aveva 14 anni e con cui ha un bambino, Matteo. Lui vive a mille chilometri dalla Puglia, a Ortisei, per motivi di lavoro e si vedono molto poco, tanto che anche l’ultimo Natale sono rimasti divisi. Mentre Luca piange, viene consegnata la busta ad Antonella, che arriva in studio.

posta1

Il nostro piccolo Matteo ha detto papà e io non l’ho potuto sentire dal vivo. Tutte le notti prima di andare a letto le rivedo, i filmati su Whatsapp. Quella lì è la forza mia. Tu sei la mia vita. Io ora vorrei regalarti la luna“, sono le parole di Luca quando la compagna apre la busta. Ecco quindi che in studio appare l’atmosfera strappalacrime con la solita lettura della lettera da parte di Maria di tutti questi protagonisti scrittori. Luca si mette persino a cantare, poi le regala anche una collana. I due protagonisti de Il Segreto fanno la sorpresa alla ragazza, che apprezza molto, e regalano alla coppia un viaggio affinchè possano stare insieme. Il tutto termina con baci e abbracci.

posta4

SECONDA STORIA

E’ la storia di Fabio, un ragazzo di 29 anni che convive con la sua compagna e con cui ha un figlio, Luigi, lo stesso nome di suo padre morto in un incidente quando lui aveva tre anni. Fabio è qui perchè vuole conoscere sua madre, che lo ha abbandonato quando era piccolissimo. Fabio è cresciuto con i nonni paterni e con la zia. Viene consegnata la posta alla mdre, Luigina, che accetta l’invito.

posta1

Ha le stampelle perchè è caduta dalle scale, fa i complimenti a Maria, sembra sia lì per lei più che per vedere chi la cerca. Vede Fabio, che si presenta, e subito le rinfaccia di averlo lasciato quando aveva solo tre anni, appena dopo l’incidente mortale per il padre in cui lui si salvò miracolosamente. La donna sembra sconvolta, tra lacrime e respiri affannosi. Sta zitta, non parla, Maria ci prova, lei si rivolge a Maria, vuole parlare con lei, lui può ascoltare, e sbotta: “Si è chiesto perché sono andata via? Si ricorda quando telefonavo? La zia gli attaccava il telefono. Io stavo in un ospedale tutta ingessata, e manco un’anima del purgatorio a venirmi a trovare? Sono stata lì 6 mesi, mi hanno abbandonato tutti quanti.

posta2

Insomma, emerge che la singora era trattata come una regina quando c’era il marito, quando poi è morto, per i genitori di lui, era diventata un peso e trattata come una cameriera, tanto da essere pubblicamente accusata di essere stata la responsabile dell’incidente, per questo quindi se ne è andata. Fabio si chiede che colpa abbia avuto lui,ma senza ottenere grandi risposte.

posta3

La donna si gustifica, sembra arrampicarsi sugli specchi. Viene così a sapere di avere altri fratelli: due nati prima di lui e l’ultimo, Simone, di 20 anni. Sapendo tutto ciò Fabio non se la sente di continuare ed esce un attimo dallo studio. Alla fine Fabio rientra in studio, la busta viene aperta.

TERZA STORIA

E’ la storia di un amore interrotto. Arriva in studio Elia, sembra un ragazzino di 16 anni, ma ne ha un pochino di più. Due mesi fa è stato lasciato dalla sua ragazza perchè ha scoperto che, contemporaneamente, lui aveva un’altra stroria. Lei ora esce con un altro ragazzo, ma lui è convinto tra di loro ci sia qualcosa di speciale che non si può cancellare, e ora vuole chiederle scusa e dichiararle il suo amore.

posta4

Viene consegnata la posta a Consuelo, che arriva in studio. Elia è di Trieste, il padre vive a Carrara e lui andava da lui durante le vacanze e lì ha conosciuto Consuelo. La ragazza era andata a vivere con lui a Trieste e qui ha scoperto lui aveva un’altra, con cui si vedeva quando lei non c’era. Lui si giustifica lo faceva perchè gli rendeva tutto meno pesante. Gli amici lo sapevano tutti. Quando Consuelo lo ha saputo ha parlato e incontrato anche l’altra ragazza. E’ convinto che lei sia innamorata di lui e non dell’altro, nonostante ci faccia qualcosa. Dice tutto ciò a Consuelo, che racconta a Maria di aver capito c’era qualcosa che non andava perchè era troppo strano.

posta5

Dice l’altro con cui sta uscendo ha importanza, ma più come amico, e se deve pensare a uno con cui stare insieme le viene in mente Elia. Lui ce la mette tutta: “mi trasferisco da te e stiamo insieme ogni giorno, se vuoi vedermi bene, sennò stiamo insieme ogni tanto. Quello che abbiamo insieme è una cosa che va oltre a tutto“. Scoppia  a piangere. Per me aprire la busta sarebbe aprirla ad una persona cui voglio tanto bene, sottolinea Consuelo. Apre la busta, sottolineando che non si torna fidanzati. Gli dice è stupido e gli dà un bacio sul collo. Lui se ne va, senza nemmeno aspettarla. Bah….

posta6

QUARTA STORIA

E’ la storia di un regalo, un filmato introduce Mara Venier. Filmato esagerato in cui la si celebra per ben 46 programmi di successo. Sicuramente vero, ma del floppone lo scorso anno di Domenica In e dei suoi ultimi eccessi (vedesi L’isola dei famosi….) nemmeno l’ombra. Accanto a lei arrivano ben quattro persone: Danila, Edoardo, Imma e Claudia.

posta10

Vogliono far riuscire a tornare a ridere la loro mamma. Il loro padre, marito della donna, è morto dopo 13 giorni di agonia e lei non è mai riuscita a salutarlo, né a tenergli la mano. La donna si definisce vigliacca e vive col senso di colpa per non aver detto addio al marito. Maria Grazia arriva in studio, quando vede i figli inizia a piangere. Ecco che arrivano i bambini e la coreografia, atmosfera commovente e ora che c’è?

posta9

Ovviamente la lettera, scritta dai figli della signora (?), altri scrittori mancati,  che Maria legge. Pianti a gogo, che si trasformano in sorrisi quando vede Mara. Per fare ridere la signora, la conduttrice ha portato un gioco, quello da pescare le paperelle con le canne. Ecco quindi che si parte a ridere. Mara pesca e lancia tutto in giro, anche a Maria. Trash a tutto spiano. La signora promette ai figli di tornare a sorridire e si abbracciano.

posta1

QUINTA STORIA

E’ la storia di Antonio, 52 anni, sposato e con tre figli di cui uno avuto da un precedente matrimonio. Con uno dei suoi figli, Mattia, di 21 anni, non ha più alcun rapporto visto che non lo vede da quando  aveva 4 anni.

posta2

Diverse controversie con la ex moglie lo hanno fatto allontanare dal figlio, soprattutto per via del pessimo rapporto con lei che ha portato a diverse cause legali. Ha sempre seguito il figlio nell’ombra, sia tramite i social network che frequentando i posti dove lui va. Mattia arriva in studio. Lo fa parlare, anche se non sembra contento. Ascolta tutto, vuole sentire la sua storia.

posta3

Ma lui è stato cresciuto dalla madre e dal suo nuovo compagno, che ha sempre chiamato papà. Per Antonio, veramente, dice non provare assolutamente nulla. E’ un ragazzo molto introverso, sembra freddissimo. Senza troppe aggiunte, non ha nulla da dire, chiude la busta.

posta4

I SALUTI DI SAKI

La puntata è finita, non prima dell’arrivo in studio del terremoto Saki, che vuole correre dappertutto ed è complicato da tenere a bada. Meno male ci sono i biscotti a tenerlo impegnato. Buonanotte a tutti.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter