Linea Bianca – Ottava puntata del 14 febbraio 2015 – Con Massimiliano Ossini. Anticipazioni e temi.

Linea Bianca – Ottava puntata del 14 febbraio 2015 con Massimiliano Ossini. Anticipazioni, temi e luoghi.

bianca6

Ottava puntata, oggi alle 14:30 su Raiuno, con Linea Bianca, il programma fratello di Linea Verde (dedicato alla natura) e Linea Blu (dedicato all’ambiente marino) e dedicato appunto alla montagna condotto da Massimiliano Ossini, già apprezzatissimo conduttore qualche anno fa, per diverse edizioni di Linea Verde. Per Linea Bianca si tratta della seconda edizione visto che il programma fu testato, per solo qualche puntata, nell’ormai lontano 2001. Tremilaseicento piste da discesa per un totale di seimilasettecento chilometri, soffici distese bianche, imponenti vette innevate che fanno da sfondo ad una natura incontaminata. Sugli sci per raccontare le bellezze delle montagne italiane ci sono Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, giovane e brava maestra di sci.

bianca8

Ma non solo neve, curiosità, sapori, personaggi e divertimento: dal dissesto idrogeologico al problema della sicurezza in montagna, alla tutela e difesa dell’ambiente; queste alcune delle interessanti tematiche, di grande attualità, che verranno affrontate nel corso dei diversi appuntamenti che ci accompagneranno sino ai primi di aprile.

Nella ottava puntata di oggi, faremo un viaggio, con Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, andremo in Trentino Alto Adige, fra le Dolomiti di Brenta e le Alpi dell’Adamello e della Presanella, da Madonna di Campiglio ad Andalo, due facce di una stessa medaglia. 50.000 ettari di estensione, oltre 450 chilometri di percorsi di montagna: le bellezze del Parco Adamello – Brenta.

bianca9

Si scopriranno, attorno ad un falò, davanti ad un vecchio rifugio nascosto nel bosco, gustose ricette della tradizione culinaria locale a base di polenta e si andrà alla scoperta del comprensorio sciistico Adamello – Paganella, particolarmente adatto per le famiglie, con trentacinque chilometri di piste per ogni grado di difficoltà, quattordici impianti di risalita e, per gli appassionati di sci nordico, un anello di 2.5 km perfettamente innevato. Ma anche tradizioni dove, in un piccolo agriturismo, si conoscerà l’allevamento della razza Rendena e la produzione dello yogurt biologico.

bianca2

Sulle imponenti cascate di ghiaccio nei pressi del Grostè, si simulerà un salvataggio su parete di ghiaccio mentre, con Alessandra del Castello e Lino Zani, ci sarà un’emozionante discesa sulle piste innevate lungo il canalone Miramonti. Infine, a Campo Carlo Magno si conoscerà una nuova frontiera per vivere il turismo invernale, con la “Winterfarm” e il “Lamatrekking” e, per festeggiare San Valentino, si assisterà sul laghetto ghiacciato di Campiglio, al Carnevale Asburgico con una divertente ricostruzione con gli abiti dell’epoca per la “Principessa Sissi”.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter