La prova del cuoco – Puntata del 18 febbraio 2015 – “Chi batterà lo chef?”, ricette di Barzetti, Moroni e Messeri.

La prova del cuoco“: la diretta e le ricette della puntata del 18 febbraio 2015, con Antonella Clerici.

c4

Ogni giorno, puntualissimo a mezzogiorno, c’è solo un programma che dispensa consigli, ricette e divertimento, altro non può essere che La prova del cuoco che, oltre ad insegnare a cucinare ormai da quindici anni a milioni di persone, fa passare anche a chi lo segue un’ora e mezza serena, spensierata e di risate. Anche nella puntata odierna Antonella e tutto lo staff del programma sono pronti con nuove ricette e nuove rubriche.

La cuoca brociona, la toscanaccia Luisanna Messeri, introdotta dalla canzoncina “Luisanna dai capelli rossi“, all’interno della sua rubrica dedicata alla cucina del casale, prepara la polentata delle ceneri.

Ingredienti:

  • 1,200 g di polenta di mais, 3,5 l d’acqua, sale, 20 g di burro
  • Per il sugo di formaggi: 125 g di gorgonzola, 125 g di mascarpone, 1 spicchio d’aglio, peperoncino q.b., olio extravergine d’oliva
  • Per il sugo di porri: 2 porri, olio extravergine d’oliva, timo, 100 g di grana grattugiato, sale e pepe

Preparare una polenta il giorno prima e farla raffreddare dentro un’insalatiera per una notte. Grattugiare con la grattugia a fori grossi e metterla in una teglia alta e rotonda (da charlotte) che avrete imburrato. Ripassare in forno a 180° per 30 minuti. Preparare due sughi di accompagnamento. Per il sugo di porri: tagliare i porri fini fini e rosolare con un filo di buon olio extravergine. Aggiustare di sale e pepe, aggiungere del timo e lasciare insaporire. In un’altra padella fare un soffritto con aglio olio e peperoncino. Quando l’aglio si sarà dorato aggiungere il mascarpone e la gorgonzola e lasciare insaporire. Servire la polenta a piacere con i sughi preparati.

c1

Anna Moroni arriva con il carrello del supermercato colmo di ingredienti: ha fatto la spesa! Questa rubrica, dedicata al recupero, quindi al risparmio, ci insegna a preparare piatti con i prodotti di stagione a buon mercato. Quest’oggi facciamo le frittelle di stracchino.

Ingredienti:

  • 200 g di stracchino, acqua q.b., 220 g farina auto lievitante, olio di arachidi, sale q.b., 100 g di mortadella per accompagnare.

In una ciotola lavorare a crema con una forchetta lo stracchino insieme a qualche cucchiaio di acqua freddissima per renderlo più cremoso. Unire a poco a poco la farina e impastare fino ad ottenere un composto colloso e filamentoso. Mettere a scaldare in una padella abbondante olio e quando è bello caldo, con l’ aiuto di due cucchiaini, formare delle palline di composto e farle friggere per qualche minuto rigirandole spesso. Continuare così fino ad esaurimento dell’ impasto. Appena pronte farle asciugare su carta assorbente, quindi cospargervi sopra un po’ di sale e servire calde accompagnate con fettine di mortadella tagliata finissima.

c2

E’ il momento di raggiungere Sergio Barzetti, per quello che dovrebbe essere un passo a due ma, come osserva Antonella, visto che ha sempre fatto tutto Barzetti, diventa un passo tra il cuoco e l’alloro, ormai simbolo di Sergio. La rubrica infatti si chiama “Lui e l’alloro” e Sergio propone la teglia golosa di patate limone e cocco.

Ingredienti per 6 persone:

  • 1 kg patate bianche, 250 g di groviera, 300 ml di latte, 250 g di polpa di cocco da cucina, 100 g di grana grattugiato, 40 g di cocco rapè, 3 cucchiai di amido di mais, 30 g di burro, 2 foglia di alloro, 1 limone non trattato, sale e pepe.

Sbucciare le patate, tagliarle a fette e lessarle in abbondante acqua profumata con una foglia di alloro per circa 6 minuti. In una casseruola portare a bollore il latte con il sale, addensare con la maizena stemperata con acqua o latte freddo, togliere dal fuoco e mantecare con la metà del parmigiano e la polpa di cocco. Imburrare una pirofila con il burro, disporre la patate scolate dall’acqua, profumare con una generosa grattugiata di scorza del limone e qualche goccia dello stesso, condire con il gruyere grattugiato, nappare con la crema di latte, ultimare con una spolverata del restante parmigiano misto a cocco rapè qualche fiocco di burro ed cuocere in forno preriscaldato per circa 25 minuti a 185°C, fare gratinare e servire caldo.

c3

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter