C’è posta per te – Sesta puntata del 28/02/2015 – Ospiti Garko e Modà.

C’è posta per te 2015 – La diretta, gli ospiti, le foto e le storie della puntata del 28 febbraio 2015.

c2

Questa sera, su Canale 5, torna C’è posta per te, il people show campione d’ascolto ideato e condotto da Maria De Filippi che, anche quest’anno, sta mietendo risultati d’ascolto straordinari. La quinta puntata, trasmessa lo scorso sabato, ha intrattenuto oltre 6milioni di spettatori (per una share che ha superato il 28%); il competitor di Rai1, Notti sul ghiaccio, invece, si è fermato a poco più del 15% di share. D’altronde, quest’edizione di C’è posta per te è partita sotto i migliori auspici: al debutto ha superato il 27% di share; successivamente, ha mantenuto l’ottimo livello della prima puntata, fino all’exploit della scorsa settimana.

Veniamo, quindi, alla puntata in onda questa sera. Saranno ospiti di Maria De Filippi Gabriel Garko, presto nuovamente protagonista della fiction Mediaset con la nuova stagione de L’Onore e il Rispetto; e i Modà, la band protagonista del panorama musicale nostrano.

Prima storia

c3

La storia di un regalo“; il ‘regalo’ in questione ha gli occhi ed il sorriso di Gabriel Garko, che guadagna il centro dello studio, accolto dal ‘solito’ entusiasmo delle telespettatrici più ormonose. La protagonista della storia, però, è Jessica. Un tempo animatrice, Jessica si accorge di avere dei lividi sul corpo: la leucemia sta minacciandola. La ragazza subisce cicli di chemioterapia; perde ogni certezza, tranne una, la mamma, Franca, che la assiste amorevolmente. Gabriel è il regalo di Franca.

La donna, piccola ma forte, come solo una mamma sa essere, guadagna il suo posto sul pouf. Ad attenderla la lettera di sua figlia, che imputa alla madre il merito di essere guarita. Poi, arriva Gabriel ed un bianco sorriso accende il suo volto. Per lei, un ‘regalino‘: una collana con un diamante da un carato e qualche tastatina, qua e là, a Gabriel…

Seconda storia

Marina intende recuperare il rapporto con la figlia e con il genero, Sara e Francois: da 7 anni, questi non comunicano; la causa, il compagno di Marina, Thomas, che la figlia mal digerisce. Sara e Francois entrano in studio; quando scoprono i mittenti della posta, ordinano che Thomas non parli. Quest’ultimo, quindi, lascia lo studio. La figlia è convinta che l’uomo abbia plagiato la madre: racconta com’è cambiata la donna dopo aver iniziato la convivenza con Thomas. Ad un certo punto, però, quest’ultimo rientra in studio e, dopo aver dimostrato di capire le ragioni della figlia (in gravi difficoltà economiche), offre loro l’opportunità di lavorare nella nuova attività che intende lanciare. Sara, però, non sente ragioni: sceglie di incontrare nuovamente la madre, ma Thomas deve lasciare lo studio. Così succede: la busta viene aperta, ma dall’altra parte c’è solo Marina.

Terza storia

Gemma cerca la sua mamma: l’ultima volta che l’ha vista, aveva 11 anni; oggi, Gemma è madre di 4 figli. La madre aveva lasciato il tetto coniugale per via della suocera, che abitava la stessa casa e che mal sopportava la nuora; il marito, poi, era succube della donna. Ad accompagnare Gemma, oggi, c’è il figlio: Andrea.

Doppia busta per Catherine, che si ritrova a conoscere il nipote, che non ha mai visto, e la figlia, che ha lasciato quando aveva 11 anni. Il commovente intervento di Gemma anticipa l’abbraccio tra le due donne. Lacrime ed emozioni; poi, finalmente, l’incontro.

Quarta storia

c4

La storia di un regalo“; i Modà precedono l’ingresso di Antonella, una donna dal carattere chiuso, che intende palesare, con l’aiuto di Maria, il suo affetto per la sorella, Luisa. Le due hanno perso la madre precocemente, quando questa aveva solo 47 anni. Da allora, vivono insieme e contano l’una sull’altra. Antonella, però, non riesce a dire alla sorella quanto le voglia bene e quanto, a volte, abbia voglia di abbracciarla e tenerla stretta a sè.

Il primo regalo per Luisa è la canzone che Kekko le dedica, Tappeto di fragole. Poi, una serie di gadget firmati Modà e l’invito ad un live. Infine, l’iscrizione ad un corso per barman acrobatico ed il set per esercitarsi. Le due sorelle si riabbracciano, con la promessa di dirsi, ogni giorno, quanto si amino…

Quinta storia

Benito e MariaGrazia si conoscono e si fidanzano; poi, Benito parte per lavoro e dimentica MariaGrazia. Da allora, sono passati 53 anni. Oggi, l’uomo intende ritrovare quella leggiadra donzella che oramai sopravvive solo nei suoi ricordi. La donna, poco dopo, è in studio; dapprima non lo riconosce, poi ricorda tutto e riabbraccia il ricordo di quella storia. Un abbraccio finale ed un “poi ci sentiamo, eh“, chiudono il momento.

Sesta storia

L’uomo protagonista dell’ultima storia ha conosciuto la sua ex compagna quando aveva 20 anni; si è innamorato e ci ha fatto una bambina; poco dopo, però, i due hanno deciso di separare le proprie strade. Quindi, è intervenuta la suocera, che ha cominciato una battaglia contro l’uomo. Quando la figlia aveva 14 anni, l’uomo ha rinunciato a vederla. Veronica entra in studio, adesso; l’uomo le rivela di avere un altro figlio e di aver sposato un’altra donna. Veronica è contenta di sapere che il padre sta bene, ma si chiede perchè non l’abbia cercata prima… tuttavia, è decisa a darle un’altra possibilità: apre la busta.

Segui UnDueTre.com su

Facebook | Twitter